Il Portale per i CDL di Napoli - Organo Ufficiale dell'Ordine

 
2^ parte Rassegna Stampa

Affari Italiani del 14-5-2019
http://www.consulentidellavoro.tv/watch.php?vid=2e1e0ce58


Rai Tg2 13-05-2019
DURACCIO: “IL LAVORO IN CAMPANIA È FERMO A DIECI ANNI FA, SUBITO RIDUZIONE FISCALE E PREVIDENZIALE E APERTURA DI CREDITO PER PMI”  

https://youtu.be/XAU8UvpRbyc

 

Mediaset Tg5 11-05-2019

DURACCIO: “SUBITO RIDUZIONE FISCALE E PREVIDENZIALE E APERTURA DI CREDITO PER PMI”

https://youtu.be/H-_HhTCV2tw

 

Il Sole 24 Ore 13-05-2019

OCCUPAZIONE IN CAMPANIA: ANCORA LONTANI I LIVELLI DEL 2008

https://stream24.ilsole24ore.com/video/impresa-e-territori/occupazione-campania-ancora-lontani-livelli-2008/ACl0eBC

 

Libero Quotidiano 13-05-2019

OCCUPAZIONE IN CAMPANIA: ANCORA LONTANI I LIVELLI DEL 2008

https://tv.liberoquotidiano.it/video/tv-news/13461478/occupazione-in-campania-ancora-lontani-i-livelli-del-2008.html

 

Il Tempo 13-05-2019

OCCUPAZIONE IN CAMPANIA: ANCORA LONTANI I LIVELLI DEL 2008

https://tv.iltempo.it/tv-news/2019/05/13/video/occupazione-in-campania-ancora-lontani-i-livelli-del-2008-1152112/

 

Quotidiano Nazionale – Il Resto del Carlino – La Nazione – Il Giorno – Il Telegrafo 13-05-2019

OCCUPAZIONE IN CAMPANIA: ANCORA LONTANI I LIVELLI DEL 2008

https://www.quotidiano.net/economia/video/occupazione-in-campania-ancora-lontani-i-livelli-del-2008-1.4588741

 

Corriere dell’Umbria 13-05-2019

OCCUPAZIONE IN CAMPANIA: ANCORA LONTANI I LIVELLI DEL 2008

https://corrieredellumbria.corr.it/video/tv-news/865177/occupazione-in-campania-ancora-lontani-i-livelli-del-2008.html

 

Corriere di Rieti 13-05-2019

OCCUPAZIONE IN CAMPANIA: ANCORA LONTANI I LIVELLI DEL 2008

https://corrieredirieti.corr.it/video/tv-news/865186/occupazione-in-campania-ancora-lontani-i-livelli-del-2008.html

 

Corriere di Siena 13-05-2019

OCCUPAZIONE IN CAMPANIA: ANCORA LONTANI I LIVELLI DEL 2008

https://corrieredisiena.corr.it/video/tv-news/865180/occupazione-in-campania-ancora-lontani-i-livelli-del-2008.html

 

Corriere di Viterbo 13-05-2019

OCCUPAZIONE IN CAMPANIA: ANCORA LONTANI I LIVELLI DEL 2008

https://corrierediviterbo.corr.it/video/tv-news/865189/occupazione-in-campania-ancora-lontani-i-livelli-del-2008.html

 

Yahoo Finanza 13-05-2019

OCCUPAZIONE IN CAMPANIA: ANCORA LONTANI I LIVELLI DEL 2008

https://it.finance.yahoo.com/video/occupazione-campania-ancora-lontani-livelli-120019196.html

 

Tiscali Notizie 13-05-2019

OCCUPAZIONE IN CAMPANIA: ANCORA LONTANI I LIVELLI DEL 2008

https://notizie.tiscali.it/economia/articoli/occupazione-in-campania-ancora-lontani-livelli-2008-00001/

 

Virgilio Notizie 13-05-2019

OCCUPAZIONE IN CAMPANIA: ANCORA LONTANI I LIVELLI DEL 2008

https://video.virgilio.it/guarda-video/occupazione-in-campania-ancora-lontani-i-livelli-del-2008_bc6036013799001

 

Askanews 13-05-2019

OCCUPAZIONE IN CAMPANIA: ANCORA LONTANI I LIVELLI DEL 2008

http://www.askanews.it/video/2019/05/13/occupazione-in-campania-ancora-lontani-i-livelli-del-2008-20190513_video_12564416/

 

Speciale tv 1 11-05-2019

DURACCIO: “FERMI A 10 ANNI FA, SUBITO RIDUZIONE FISCALE E PREVIDENZIALE PER PMI”

 

Speciale tv 2 13-05-2019

DAMIANO: “L’UNICA STRADA PER INCREMENTARE L’OCCUPAZIONE È CREARE SVILUPPO"

https://youtu.be/s3FKonds69Q

 

Corriere del Mezzogiorno pag. 9 10-05-2019   

di Paola Cacace

di Redazione

 

Roma pag. 14   9-05-2019

di Redazione

 

Il Mattino 09-05-2019

LAVORO, DURACCIO: «FERMI AL 2009 SUBITO UNA RIDUZIONE FISCALE»

https://www.ilmattino.it/napoli/cronaca/lavoro_duraccio_fermi_al_2009_subito_una_riduzione_fiscale-4480716.html

 

Cronache di Napoli pag. 6  9-05-2019

di Redazione

 

Cronache di 10-05-2019

DURACCIO: “FERMI A DIECI ANNI FA, SUBITO RIDUZIONE FISCALE E PREVIDENZIALE SU IMPRESE E APERTURA DI CREDITO PER PMI”

https://cronachedi.it/2019/05/10/duraccio-fermi-a-dieci-anni-fa-subito-riduzione-fiscale-e-previdenziale-su-imprese-e-apertura-di-credito-per-pmi/

 

Magazine Italia 10-05-2019

DURACCIO: “FERMI A DIECI ANNI FA, SUBITO RIDUZIONE FISCALE E PREVIDENZIALE SU IMPRESE E APERTURA DI CREDITO PER PMI”

https://magazine-italia.it/2019/05/10/duraccio-fermi-a-dieci-anni-fa-subito-riduzione-fiscale-e-previdenziale-su-imprese-e-apertura-di-credito-per-pmi/

 

Onda Azzurra 10-05-2019

LAVORO, DURACCIO: “FERMI A DIECI ANNI FA, SUBITO RIDUZIONE FISCALE E PREVIDENZIALE SU IMPRESE E APERTURA DI CREDITO PER PMI”

https://www.ondazzurra.com/technology/duraccio-fermi-dieci-anni-subito-riduzione-fiscale-previdenziale-imprese-apertura-credito-pmi/

 

2 A News 10-05-2019

LAVORO, DURACCIO: “FERMI A DIECI ANNI FA, SUBITO RIDUZIONE FISCALE E PREVIDENZIALE SU IMPRESE E APERTURA DI CREDITO PER PMI”

https://www.2anews.it/economia-e-finanza/duraccio-fermi-a-dieci-anni-fa-subito-riduzione-fiscale-e-previdenziale-su-imprese-e-apertura-di-credito-per-pmi.html

 

Napoli Sera 10-05-2019

LAVORO, DURACCIO: “FERMI A DIECI ANNI FA, SUBITO RIDUZIONE FISCALE E PREVIDENZIALE SU IMPRESE E APERTURA DI CREDITO PER PMI”

https://www.napolisera.it/2019/05/10/duraccio-fermi-a-dieci-anni-fa-subito-riduzione-fiscale-e-previdenziale-su-imprese-e-apertura-di-credito-per-pmi/

 

Tg News 24 10-05-2019

DURACCIO: “FERMI A DIECI ANNI FA, SUBITO RIDUZIONE FISCALE E PREVIDENZIALE SU IMPRESE E APERTURA DI CREDITO PER PMI”

http://www.tgnews24.com/duraccio-fermi-dieci-anni-subito-riduzione-fiscale-previdenziale-imprese-apertura-credito-pmi/

 

Il Mezzogiorno 10-05-2019

DURACCIO: “FERMI A DIECI ANNI FA, SUBITO RIDUZIONE FISCALE E PREVIDENZIALE SU IMPRESE E APERTURA DI CREDITO PER PMI”

http://www.ilmezzogiorno.info/2019/05/10/duraccio-fermi-a-dieci-anni-fa-subito-riduzione-fiscale-e-previdenziale-su-imprese-e-apertura-di-credito-per-pmi/

 

Campania Press 10-05-2019

LAVORO, DURACCIO: “FERMI A DIECI ANNI FA, SUBITO RIDUZIONE FISCALE E PREVIDENZIALE SU IMPRESE E APERTURA DI CREDITO PER PMI”

http://campaniapress.it/index.php/2019/05/10/duraccio-fermi-a-dieci-anni-fa-subito-riduzione-fiscale-e-previdenziale-su-imprese-e-apertura-di-credito-per-pmi/

 

SiComunicazione 10-05-2019

LAVORO, DURACCIO: “FERMI A DIECI ANNI FA, SUBITO RIDUZIONE FISCALE E PREVIDENZIALE SU IMPRESE E APERTURA DI CREDITO PER PMI”

http://www.sicomunicazione.net/news/duraccio-fermi-a-dieci-anni-fa-subito-riduzione-fiscale-e-previdenziale/

 

News 24 ore su 24 10-05-2019

DURACCIO: “FERMI A DIECI ANNI FA, SUBITO RIDUZIONE FISCALE E PREVIDENZIALE SU IMPRESE E APERTURA DI CREDITO PER PMI”

http://www.news24oresu24.it/2019/05/10/duraccio-fermi-a-dieci-anni-fa-subito-riduzione-fiscale-e-previdenziale-su-imprese-e-apertura-di-credito-per-pmi/

 

Forum Italia 10-05-2019

DURACCIO: “FERMI A DIECI ANNI FA, SUBITO RIDUZIONE FISCALE E PREVIDENZIALE SU IMPRESE E APERTURA DI CREDITO PER PMI”

https://www.forumitalia.info/economia/duraccio-fermi-dieci-anni-subito-riduzione-fiscale-previdenziale-imprese-apertura-credito-pmi/

 

Notizie dì 10-05-2019

DURACCIO: “FERMI A DIECI ANNI FA, SUBITO RIDUZIONE FISCALE E PREVIDENZIALE SU IMPRESE E APERTURA DI CREDITO PER PMI”

https://notiziedi.it/duraccio-fermi-a-dieci-anni-fa-subito-riduzione-fiscale-e-previdenziale-su-imprese-e-apertura-di-credito-per-pmi/

 

Primo Piano24 10-05-2019

DURACCIO: “FERMI A DIECI ANNI FA, SUBITO RIDUZIONE FISCALE E PREVIDENZIALE SU IMPRESE E APERTURA DI CREDITO PER PMI”

http://www.primopiano24.it/duraccio-fermi-a-dieci-anni-fa-subito-riduzione-fiscale-e-previdenziale-su-imprese-e-apertura-di-credito-per-pmi/

 

Radio Napoli Centro 10-05-2019

DURACCIO: “FERMI A DIECI ANNI FA, SUBITO RIDUZIONE FISCALE E PREVIDENZIALE SU IMPRESE E APERTURA DI CREDITO PER PMI”

http://www.radionapolicentro.it/2019/05/10/duraccio-fermi-a-dieci-anni-fa-subito-riduzione-fiscale-e-previdenziale-su-imprese-e-apertura-di-credito-per-pmi/

 

Kiss Kiss Napoli 10-05-2019

LAVORO, DURACCIO: “FERMI A DIECI ANNI FA, SUBITO RIDUZIONE FISCALE E PREVIDENZIALE SU IMPRESE E APERTURA DI CREDITO PER PMI”

https://www.kisskissnapoli.it/news/napoli-news/12267-lavoro-duraccio-fermi-a-dieci-anni-fa-subito-riduzione-fiscale-e-previdenziale-su-imprese-e-apertura-di-credito-per-pmi

 

Julie News 10-05-2019

DURACCIO: “FERMI A DIECI ANNI FA, SUBITO RIDUZIONE FISCALE E PREVIDENZIALE SU IMPRESE E APERTURA DI CREDITO PER PMI”

http://www.julienews.it/notizia/economia-e-finanza/duraccio-fermi-a-dieci-anni-fa-subito-riduzione-fiscale-e-previdenziale-su-imprese-e-apertura-di-credito-per-pmi/382577_economia-e-finanza_5.html

 

Progetto Italia News 10-05-2019

DURACCIO: “FERMI A DIECI ANNI FA, SUBITO RIDUZIONE FISCALE E PREVIDENZIALE SU IMPRESE E APERTURA DI CREDITO PER PMI”

https://www.progettoitalianews.net/news/lavoro-duraccio-fermi-a-dieci-anni-fa-subito-riduzione-fiscale-e-previdenziale-su-imprese-e-apertura-di-credito-per-pmi/

 

la Repubblica 04-05-2019

CONSULENTI DEL LAVORO, DURACCIO: "NECESSARIA LA RIDUZIONE DELLA PRESSIONE FISCALE E CONTRIBUTIVA"

https://napoli.repubblica.it/cronaca/2019/05/04/news/consulenti_del_lavoro_duraccio_necessaria_la_riduzione_della_pressione_fiscale_e_contributiva_-225455284/

 

 

Roma pag. 14   9-05-2019

di Redazione

 

Il Mattino 09-05-2019

LAVORO, DURACCIO: «FERMI AL 2009 SUBITO UNA RIDUZIONE FISCALE»

https://www.ilmattino.it/napoli/cronaca/lavoro_duraccio_fermi_al_2009_subito_una_riduzione_fiscale-4480716.html

 

Cronache di Napoli pag. 6  9-05-2019

di Redazione

 

Corriere del Mezzogiorno pag. 9 10-05-2019   

di Paola Cacace

 

 

Speciale tv

DURACCIO: “FERMI A 10 ANNI FA, SUBITO RIDUZIONE FISCALE E PREVIDENZIALE PER PMI”

 

Speciale tv

DAMIANO: “L’UNICA STRADA PER INCREMENTARE L’OCCUPAZIONE È CREARE SVILUPPO"

https://youtu.be/s3FKonds69Q

 

Cronache di 10-05-2019

DURACCIO: “FERMI A DIECI ANNI FA, SUBITO RIDUZIONE FISCALE E PREVIDENZIALE SU IMPRESE E APERTURA DI CREDITO PER PMI”

https://cronachedi.it/2019/05/10/duraccio-fermi-a-dieci-anni-fa-subito-riduzione-fiscale-e-previdenziale-su-imprese-e-apertura-di-credito-per-pmi/

 

Magazine Italia 10-05-2019

DURACCIO: “FERMI A DIECI ANNI FA, SUBITO RIDUZIONE FISCALE E PREVIDENZIALE SU IMPRESE E APERTURA DI CREDITO PER PMI”

https://magazine-italia.it/2019/05/10/duraccio-fermi-a-dieci-anni-fa-subito-riduzione-fiscale-e-previdenziale-su-imprese-e-apertura-di-credito-per-pmi/

 

Onda Azzurra 10-05-2019

LAVORO, DURACCIO: “FERMI A DIECI ANNI FA, SUBITO RIDUZIONE FISCALE E PREVIDENZIALE SU IMPRESE E APERTURA DI CREDITO PER PMI”

https://www.ondazzurra.com/technology/duraccio-fermi-dieci-anni-subito-riduzione-fiscale-previdenziale-imprese-apertura-credito-pmi/

 

2 A News 10-05-2019

LAVORO, DURACCIO: “FERMI A DIECI ANNI FA, SUBITO RIDUZIONE FISCALE E PREVIDENZIALE SU IMPRESE E APERTURA DI CREDITO PER PMI”

https://www.2anews.it/economia-e-finanza/duraccio-fermi-a-dieci-anni-fa-subito-riduzione-fiscale-e-previdenziale-su-imprese-e-apertura-di-credito-per-pmi.html

 

Napoli Sera 10-05-2019

LAVORO, DURACCIO: “FERMI A DIECI ANNI FA, SUBITO RIDUZIONE FISCALE E PREVIDENZIALE SU IMPRESE E APERTURA DI CREDITO PER PMI”

https://www.napolisera.it/2019/05/10/duraccio-fermi-a-dieci-anni-fa-subito-riduzione-fiscale-e-previdenziale-su-imprese-e-apertura-di-credito-per-pmi/

 

Tg News 24 10-05-2019

DURACCIO: “FERMI A DIECI ANNI FA, SUBITO RIDUZIONE FISCALE E PREVIDENZIALE SU IMPRESE E APERTURA DI CREDITO PER PMI”

http://www.tgnews24.com/duraccio-fermi-dieci-anni-subito-riduzione-fiscale-previdenziale-imprese-apertura-credito-pmi/

 

Il Mezzogiorno 10-05-2019

DURACCIO: “FERMI A DIECI ANNI FA, SUBITO RIDUZIONE FISCALE E PREVIDENZIALE SU IMPRESE E APERTURA DI CREDITO PER PMI”

http://www.ilmezzogiorno.info/2019/05/10/duraccio-fermi-a-dieci-anni-fa-subito-riduzione-fiscale-e-previdenziale-su-imprese-e-apertura-di-credito-per-pmi/

 

Campania Press 10-05-2019

LAVORO, DURACCIO: “FERMI A DIECI ANNI FA, SUBITO RIDUZIONE FISCALE E PREVIDENZIALE SU IMPRESE E APERTURA DI CREDITO PER PMI”

http://campaniapress.it/index.php/2019/05/10/duraccio-fermi-a-dieci-anni-fa-subito-riduzione-fiscale-e-previdenziale-su-imprese-e-apertura-di-credito-per-pmi/

 

SiComunicazione 10-05-2019

LAVORO, DURACCIO: “FERMI A DIECI ANNI FA, SUBITO RIDUZIONE FISCALE E PREVIDENZIALE SU IMPRESE E APERTURA DI CREDITO PER PMI”

http://www.sicomunicazione.net/news/duraccio-fermi-a-dieci-anni-fa-subito-riduzione-fiscale-e-previdenziale/

 

News 24 ore su 24 10-05-2019

DURACCIO: “FERMI A DIECI ANNI FA, SUBITO RIDUZIONE FISCALE E PREVIDENZIALE SU IMPRESE E APERTURA DI CREDITO PER PMI”

http://www.news24oresu24.it/2019/05/10/duraccio-fermi-a-dieci-anni-fa-subito-riduzione-fiscale-e-previdenziale-su-imprese-e-apertura-di-credito-per-pmi/

 

Forum Italia 10-05-2019

DURACCIO: “FERMI A DIECI ANNI FA, SUBITO RIDUZIONE FISCALE E PREVIDENZIALE SU IMPRESE E APERTURA DI CREDITO PER PMI”

https://www.forumitalia.info/economia/duraccio-fermi-dieci-anni-subito-riduzione-fiscale-previdenziale-imprese-apertura-credito-pmi/

 

Notizie dì 10-05-2019

DURACCIO: “FERMI A DIECI ANNI FA, SUBITO RIDUZIONE FISCALE E PREVIDENZIALE SU IMPRESE E APERTURA DI CREDITO PER PMI”

https://notiziedi.it/duraccio-fermi-a-dieci-anni-fa-subito-riduzione-fiscale-e-previdenziale-su-imprese-e-apertura-di-credito-per-pmi/

 

Primo Piano24 10-05-2019

DURACCIO: “FERMI A DIECI ANNI FA, SUBITO RIDUZIONE FISCALE E PREVIDENZIALE SU IMPRESE E APERTURA DI CREDITO PER PMI”

http://www.primopiano24.it/duraccio-fermi-a-dieci-anni-fa-subito-riduzione-fiscale-e-previdenziale-su-imprese-e-apertura-di-credito-per-pmi/

 

Radio Napoli Centro 10-05-2019

DURACCIO: “FERMI A DIECI ANNI FA, SUBITO RIDUZIONE FISCALE E PREVIDENZIALE SU IMPRESE E APERTURA DI CREDITO PER PMI”

http://www.radionapolicentro.it/2019/05/10/duraccio-fermi-a-dieci-anni-fa-subito-riduzione-fiscale-e-previdenziale-su-imprese-e-apertura-di-credito-per-pmi/

 

Kiss Kiss Napoli 10-05-2019

LAVORO, DURACCIO: “FERMI A DIECI ANNI FA, SUBITO RIDUZIONE FISCALE E PREVIDENZIALE SU IMPRESE E APERTURA DI CREDITO PER PMI”

https://www.kisskissnapoli.it/news/napoli-news/12267-lavoro-duraccio-fermi-a-dieci-anni-fa-subito-riduzione-fiscale-e-previdenziale-su-imprese-e-apertura-di-credito-per-pmi

 

Julie News 10-05-2019

DURACCIO: “FERMI A DIECI ANNI FA, SUBITO RIDUZIONE FISCALE E PREVIDENZIALE SU IMPRESE E APERTURA DI CREDITO PER PMI”

http://www.julienews.it/notizia/economia-e-finanza/duraccio-fermi-a-dieci-anni-fa-subito-riduzione-fiscale-e-previdenziale-su-imprese-e-apertura-di-credito-per-pmi/382577_economia-e-finanza_5.html

 

Progetto Italia News 10-05-2019

DURACCIO: “FERMI A DIECI ANNI FA, SUBITO RIDUZIONE FISCALE E PREVIDENZIALE SU IMPRESE E APERTURA DI CREDITO PER PMI”

https://www.progettoitalianews.net/news/lavoro-duraccio-fermi-a-dieci-anni-fa-subito-riduzione-fiscale-e-previdenziale-su-imprese-e-apertura-di-credito-per-pmi/    

 

Lavoro: Duraccio, fermi a 10 anni fa, subito riduzione fiscale
Dati sull'occupazione in Campania all'incontro dei Consulenti

(ANSA) – NAPOLI, 9 MAG – "A dieci anni di distanza dalla
durissima crisi economica che ha colpito l'Italia, i numeri
relativi all'occupazione in Campania continuano ad essere
preoccupanti. Rispetto al 2008 i dati elaborati
dall'Osservatorio statistico dei consulenti del lavoro
registrano una flessione ulteriore del 2,1%". Lo ha detto
Edmondo Duraccio, presidente dell'Ordine dei Consulenti del
lavoro di Napoli, in apertura del VI Forum "Lavoro, Occupazione,
Imprese & Libere professioni" che si e' svolto al centro
congressi della Stazione Marittima.
"Sono gli uomini, in particolare, a pagare il dazio maggiore
– prosegue Duraccio – con un calo del 6,5% (72mila unita') che
non viene interamente compensato dal sensibile aumento
dell'occupazione femminile che fa registrare un +6,9% (37mila
unita'). A preoccupare e' in particolare la circostanza che i
numeri di una flessione che si e' concentrata esclusivamente
nelle fasce piu' giovani della popolazione, in particolare tra i
giovani 15-24enni (-40%) e nella fascia 25-34enni (-20,8%).
Complessivamente il numero degli occupati in Campania diminuisce
leggermente da 1 milione e 650 mila del 2008 a 1 milione e 615
mila del 2018. Rimane forte la disomogeneita' del tasso di
occupazione tra le 5 province che oscilla dal 51,3% di Avellino
fino al 38% di Napoli". "Alla luce di questi dati
incontrovertibili – conclude Duraccio – chiediamo al Governo una
decisa virata delle politiche sociali, la ripresa dei lavori di
pubblica utilita', la riduzione della pressione fiscale e
contributiva a carico dei datori di lavoro e l'apertura delle
linee di credito per le piccole e medie imprese".
Dice Rosario De Luca, presidente della Fondazione dei
Consulenti del lavoro: "I ritardi infrastrutturali e la
pesantezza burocratica sono le 'palle al piede' per gli
imprenditori italiani. In Campania, cosi' come al Sud, si stanno
vivendo momenti di grande incertezza. Se a questi dati si
aggiunge anche il ritardo delle indicazioni operative che
dovrebbero consentire l'utilizzo di quelle misure previste dal
legislatore per favorire le assunzioni, soprattutto nelle
regioni del Mezzogiorno, la situazione appare ancor piu'
difficile da sostenere per le imprese. Ad esempio, si attende
ancora la circolare del Ministero del lavoro e dell'Inps per
poter fruire dell'esonero contributivo previsto dal "decreto
dignita'"solo per il biennio 2019-2020 per chi effettui
assunzioni di giovani under 35".
"Inoltre, fanno sorridere amaramente anche le ultime
indicazioni operative fornite dall'Anpal per la fruizione del
bonus Sud, introdotto dalla Legge di bilancio 2019. Il decreto,
emanato con ben 3 mesi di ritardo dall'Agenzia e che attende
ancora la circolare dell'Inps, esclude dall'agevolazione tutte
le assunzioni a tempo indeterminato effettuate dal 1 gennaio al
30 aprile di quest'anno, riconoscendo il bonus solo a chi assume
dal 1 maggio al 31 dicembre 2019. Una decisione paradossale,
che ha creato sconforto nei professionisti e negli imprenditori
e che mette a dura prova quel rapporto fiduciario tra Stato e
cittadini. Provvedimenti come questi non vanno di certo nella
direzione della crescita e del rilancio dell'occupazione".
Sui dati della Campania e' ritornata Sonia Palmeri, assessore
regionale al Lavoro: "Dal 2015 al 2017 c'e' stato un netto
miglioramento dei dati grazie a un corposo piano per
l'occupazione che ha riguardato la riorganizzazione dei centri
per l'impiego, un nuovo rapporto con i consulenti lavoro e
alcune misure come ad esempio Garanzia giovani che hanno
generato 31mila assunzioni".
Per il segretario regionale Uil, Giovanni Sgambati "non si
possono eludere le richieste del mondo del lavoro in particolare
quelle che provengono dal Sud, il grande escluso dalle politiche
del Governo" mentre per Nicola Ricci, segretario regionale Cgil
"bisogna invertire la tendenza del lavoro povero, sotto pagato
sotto salariato e molto precario. Chiediamo al Governo
investimenti e non interventi spot come il reddito di
cittadinanza".(ANSA).
COM-CER
09-MAG-19 19:51 NNNN
 

Lavoro, Duraccio: fermi a dieci anni fa, subito riduzione fiscale Appello al governo da presidente dei consulenti del Lavoro Napoli 
Napoli, 9 mag. (askanews) – Dieci anni dopo la crisi economica
che ha colpito anche il nostro Paese il quadro occupazionale in
Campania è ancora pesante, con parametri ancora in negativo
rispetto al 2008. E' quanto risulta dai dati elaborati
dall'Osservatorio statistico dei consulenti e presentati a Napoli
nel corso del sesto Forum "Lavoro, Occupazione, Imprese & Libere
professioni" organizzato dall'Ordine dei Consulenti del lavoro di
Napoli. "Rispetto al 2008 registriamo una flessione ulteriore
del 2,1% – ha detto Edmondo Duraccio, presidente dell'Ordine dei
Consulenti del lavoro di Napoli – Sono gli uomini, in
particolare, a pagare il dazio maggiore con un calo del 6,5%
(72mila unità) che non viene interamente compensato dal sensibile
aumento dell'occupazione femminile che fa registrare un +6,9%
(37mila unità). A preoccupare è in particolare la circostanza che
i numeri di una flessione che si è concentrata esclusivamente
nelle fasce più giovani della popolazione, in particolare tra i
giovani 15-24enni (-40%) e nella fascia 25-34enni (-20,8%)".

Complessivamente il numero degli occupati in Campania diminuisce
leggermente da 1 milione e 650 mila del 2008 a 1 milione e 615
mila del 2018. Rimane forte la disomogeneità del tasso di
occupazione tra le 5 province che oscilla dal 51,3% di Avellino
fino al 38% di Napoli. "Alla luce di questi dati
incontrovertibili – conclude Duraccio – chiediamo al Governo una
decisa virata delle politiche sociali, la ripresa dei lavori di
pubblica utilità, la riduzione della pressione fiscale e
contributiva a carico dei datori di lavoro e l'apertura delle
linee di credito per le piccole e medie imprese".
Alle richieste all'esecutivo che provengono dal Forum si si
aggiunge anche il contributo di Rosario De Luca, presidente della
Fondazione dei Consulenti del lavoro, che a margine dei lavori ha
evidenziato: "I ritardi infrastrutturali e la pesantezza
burocratica sono le 'palle al piede' per gli imprenditori
italiani. In Campania, così come al Sud, si stanno vivendo
momenti di grande incertezza Se a questi dati si aggiunge anche
il ritardo delle indicazioni operative che dovrebbero consentire
l'utilizzo di quelle misure previste dal legislatore per favorire
le assunzioni, soprattutto nelle regioni del Mezzogiorno, la
situazione appare ancor più difficile da sostenere per le
imprese. Ad esempio, si attende ancora la circolare del Ministero
del lavoro e dell'Inps per poter fruire dell'esonero contributivo
previsto dal "decreto dignità"solo per il biennio 2019-2020 per
chi effettui assunzioni di giovani under 35".

"Inoltre, fanno sorridere amaramente anche le ultime indicazioni
operative fornite dall'Anpal per la fruizione del bonus Sud,
introdotto dalla Legge di bilancio 2019. Il decreto, emanato con
ben 3 mesi di ritardo dall'Agenzia e che attende ancora la
circolare dell'Inps, esclude dall'agevolazione tutte le
assunzioni a tempo indeterminato effettuate dal 1° gennaio al 30
aprile di quest'anno, riconoscendo il bonus solo a chi assume dal
1° maggio al 31 dicembre 2019 – prosegue De Luca – Una decisione
paradossale, che ha creato sconforto nei professionisti e negli
imprenditori e che mette a dura prova quel rapporto fiduciario
tra Stato e cittadini. Provvedimenti come questi non vanno di
certo nella direzione della crescita e del rilancio
dell'occupazione".
Sonia Palmeri, assessore regionale al Lavoro ha segnalato il
miglioramento dei dati sull'occupazione registrati negli ultimi
anni: "Dal 2015 al 2017 – ha detto – c'è stato un netto
miglioramento dei dati grazie a un corposo piano per
l'occupazione che ha riguardato la riorganizzazione dei centri
per l'impiego, un nuovo rapporto con i consulenti lavoro e alcune
misure come ad esempio Garanzia giovani che hanno generato 31mila
assunzioni".

Sulle difficoltà dei giovani a trovare lavoro un allarme è stato
però lanciato da Luigi Carbonelli, presidente Associazione
nazionale Consulenti del lavoro di Napoli: "Registriamo un
continuo aumento dei neet, i giovani disoccupati che rinunciano a
cercare un lavoro, e una disoccupazione femminile che sfiora il
60%, due segnali da monitorare con estrema attenzione".
Al Forum partenopeo ha partecipato anche l'ex ministro del
Lavoro, Cesare Damiano, per il quale "l'unica strada per
incrementare l'occupazione è creare sviluppo, cosa che oggi non
accade visto che siamo in stagnazione dell'economia. Per un
quadro realistico della redditività del lavoro bisogna guardare
il monte ore e non seguire i dati altalenanti sul numero degli
occupati".

Per il segretario regionale Uil, Giovanni Sgambati "non si
possono eludere le richieste del mondo del lavoro in particolare
quelle che provengono dal Sud, il grande escluso dalle politiche
del Governo" mentre per Nicola Ricci, segretario regionale Cgil
"bisogna invertire la tendenza del lavoro povero, sotto pagato
sotto salariato e molto precario. Chiediamo al Governo
investimenti e non interventi spot come il reddito di
cittadinanza".

Anche i controlli giocano un ruolo fondamentale come precisa
Giuseppe Cantisano, direttore Itl Napoli, per il quale "i dati
confermano l'aumento del lavoro nero, del lavoro irregolare e
delle sospensioni delle attività, segnale inequivocabile che il
costo del lavoro è considerato troppo alto dagli imprenditori.
Serve ridurre il cuneo fiscale riducendo i costi per le imprese".

Il tema dell'impatto del reddito di cittadinanza è stato
sottolineato da Francesco Duraccio, segretario nazionale dei
Consulenti del lavoro italiani: "una misura che in prima battuta
si palesa come sostegno al reddito per diventare successivamente
misura di politica attiva preordinata all'inserimento nel mondo
del lavoro dei beneficiari. La seconda parte del provvedimento
non è ancora partita e i centri per l'impiego si stanno ancora
riorganizzando. Le discussioni sulle modalità di utilizzo dei
navigator hanno rallentato un processo che potrà essere valutato
nel suo insieme solo dopo la partenza della fase due".
(nella foto: Edmondo Duraccio, presidente dell'Ordine dei
Consulenti del lavoro di Napoli)
Lfe 20190509T190042Z
Link all'immagine

CAMPANIA: CONSULENTI LAVORO, FERMI A 10 ANNI FA SUBITO RIDUZIONE FISCALE E PREVIDENZIALE =
Napoli, 10 mag. (Adnkronos/Labitalia) – "A dieci anni di distanza
dalla durissima crisi economica che ha colpito l'Italia, i numeri
relativi all'occupazione in Campania continuano ad essere
preoccupanti. Rispetto al 2008 i dati elaborati dall'Osservatorio
statistico dei consulenti del lavoro registrano una flessione
ulteriore del 2,1%". Lo ha detto Edmondo Duraccio, presidente
dell'Ordine dei Consulenti del lavoro di Napoli, al VI forum 'Lavoro,
occupazione, imprese & libere professioni' che si è svolto al centro
congressi della Stazione Marittima di Napoli.
"Sono gli uomini, in particolare, a pagare il dazio maggiore –
prosegue Duraccio – con un calo del 6,5% (72mila unità) che non viene
interamente compensato dal sensibile aumento dell'occupazione
femminile che fa registrare un +6,9% (37mila unità). A preoccupare è
in particolare la circostanza che i numeri di una flessione che si è
concentrata esclusivamente nelle fasce più giovani della popolazione,
in particolare tra i giovani 15-24enni (-40%) e nella fascia 25-34enni
(-20,8%)". (segue)
(Lab/Adnkronos)


CAMPANIA: CONSULENTI LAVORO, FERMI A 10 ANNI FA SUBITO RIDUZIONE FISCALE E PREVIDENZIALE (2) =
(Adnkronos/Labitalia) – Complessivamente, "il numero degli occupati in
Campania diminuisce leggermente da 1 milione e 650 mila del 2008 a 1
milione e 615 mila del 2018. Rimane forte la disomogeneità del tasso
di occupazione tra le 5 province che oscilla dal 51,3% di Avellino
fino al 38% di Napoli. Alla luce di questi dati incontrovertibili
chiediamo al Governo una decisa virata delle politiche sociali, la
ripresa dei lavori di pubblica utilità, la riduzione della pressione
fiscale e contributiva a carico dei datori di lavoro e l'apertura
delle linee di credito per le piccole e medie imprese". (segue)
(Lab/Adnkronos)
ISSN 2465 – 1222
09-MAG-19 18:57
 

CAMPANIA: CONSULENTI LAVORO, FERMI A 10 ANNI FA SUBITO RIDUZIONE FISCALE E PREVIDENZIALE (3) =
(Adnkronos/Labitalia) – Ma le richieste all'esecutivo che provengono
dal Forum si arricchiscono del contributo di Rosario De Luca,
presidente della Fondazione studi dei Consulenti del lavoro, che a
margine dei lavori ha evidenziato: "I ritardi infrastrutturali e la
pesantezza burocratica sono le 'palle al piede' per gli imprenditori
italiani. In Campania, così come al Sud, si stanno vivendo momenti di
grande incertezza Se a questi dati si aggiunge anche il ritardo delle
indicazioni operative che dovrebbero consentire l'utilizzo di quelle
misure previste dal legislatore per favorire le assunzioni,
soprattutto nelle regioni del Mezzogiorno, la situazione appare ancor
più difficile da sostenere per le imprese. Ad esempio, si attende
ancora la circolare del ministero del lavoro e dell'Inps per poter
fruire dell'esonero contributivo previsto dal decreto dignità solo per
il biennio 2019-2020 per chi effettui assunzioni di giovani under 35". (segue)
(Lab/Adnkronos)
ISSN 2465 – 1222
09-MAG-19 18:57

CAMPANIA: CONSULENTI LAVORO, FERMI A 10 ANNI FA SUBITO RIDUZIONE FISCALE E PREVIDENZIALE (4) =
(Adnkronos/Labitalia) – "Inoltre – ha aggiunto – fanno sorridere
amaramente anche le ultime indicazioni operative fornite dall'Anpal
per la fruizione del bonus Sud, introdotto dalla Legge di bilancio
2019. Il decreto, emanato con ben 3 mesi di ritardo dall'Agenzia e che
attende ancora la circolare dell'Inps, esclude dall'agevolazione tutte
le assunzioni a tempo indeterminato effettuate dal 1° gennaio al 30
aprile di quest'anno, riconoscendo il bonus solo a chi assume dal 1°
maggio al 31 dicembre 2019. Una decisione paradossale, che ha creato
sconforto nei professionisti e negli imprenditori e che mette a dura
prova quel rapporto fiduciario tra Stato e cittadini. Provvedimenti
come questi non vanno di certo nella direzione della crescita e del
rilancio dell'occupazione".
Sui dati della Campania è ritornata Sonia Palmeri, assessore regionale
al Lavoro: "Dal 2015 al 2017 c'è stato un netto miglioramento dei dati
grazie a un corposo piano per l'occupazione che ha riguardato la
riorganizzazione dei centri per l'impiego, un nuovo rapporto con i
consulenti lavoro e alcune misure come ad esempio Garanzia giovani che
hanno generato 31mila assunzioni". (segue)
(Lab/Adnkronos)
ISSN 2465 – 1222
09-MAG-19 18:57
 

CAMPANIA: CONSULENTI LAVORO, FERMI A 10 ANNI FA SUBITO RIDUZIONE FISCALE E PREVIDENZIALE (5) =
(Adnkronos/Labitalia) – Sulle difficoltà dei giovani a trovare lavoro
un allarme è stato lanciato da Luigi Carbonelli, presidente
Associazione nazionale consulenti del lavoro di Napoli: ''Registriamo
un continuo aumento dei neet, i giovani disoccupati che rinunciano a
cercare un lavoro, e una disoccupazione femminile che sfiora il 60%,
due segnali da monitorare con estrema attenzione''.
Al Forum partenopeo ha partecipato anche l'ex ministro del Lavoro,
Cesare Damiano, che ha affermato che "L'unica strada per incrementare
l'occupazione è creare sviluppo, cosa che oggi non accade visto che
siamo in stagnazione dell'economia. Per un quadro realistico della
redditività del lavoro bisogna guardare il monte ore e non seguire i
dati altalenanti sul numero degli occupati".
Per il segretario regionale Uil, Giovanni Sgambati "non si possono
eludere le richieste del mondo del lavoro in particolare quelle che
provengono dal Sud, il grande escluso dalle politiche del Governo";
mentre per Nicola Ricci, segretario regionale Cgil "bisogna invertire
la tendenza del lavoro povero, sotto pagato sotto salariato e molto
precario. Chiediamo al Governo investimenti e non interventi spot come
il reddito di cittadinanza". (segue)
(Lab/Adnkronos)
ISSN 2465 – 1222
09-MAG-19 18:57

CAMPANIA: CONSULENTI LAVORO, FERMI A 10 ANNI FA SUBITO RIDUZIONE FISCALE E PREVIDENZIALE (6) =
(Adnkronos/Labitalia) – Anche i controlli giocano un ruolo
fondamentale come precisa Giuseppe Cantisano, direttore Itl Napoli,
per il quale "i dati confermano l'aumento del lavoro nero, del lavoro
irregolare e delle sospensioni delle attività, segnale inequivocabile
che il costo del lavoro è considerato troppo alto dagli imprenditori.
Serve ridurre il cuneo fiscale riducendo i costi per le imprese".
Il tema dell'impatto del reddito di cittadinanza è stato sottolineato
da Francesco Duraccio, segretario nazionale dei Consulenti del lavoro
italiani: "Una misura che in prima battuta si palesa come sostegno al
reddito per diventare successivamente misura di politica attiva
preordinata all'inserimento nel mondo del lavoro dei beneficiari. La
seconda parte del provvedimento non è ancora partita e i centri per
l'impiego si stanno ancora riorganizzando. Le discussioni sulle
modalità di utilizzo dei navigator hanno rallentato un processo che
potrà essere valutato nel suo insieme solo dopo la partenza della fase
due".
(Lab/Adnkronos)
ISSN 2465 – 1222
09-MAG-19 18:58
NNNN

 

Lavoro, Duraccio (Consulenti): Riduzione fiscale e apertura credito pmi

Milano, 9 mag. (LaPresse) – "A dieci anni di distanza dalla durissima crisi economica che ha colpito l’Italia, i numeri relativi all’occupazione in Campania continuano ad essere preoccupanti. Rispetto al 2008 i dati elaborati dall’Osservatorio statistico dei consulenti del lavoro registrano una flessione ulteriore del 2,1%". Lo ha detto Edmondo Duraccio, presidente dell’Ordine dei Consulenti del lavoro di Napoli, in apertura del VI Forum 'Lavoro, Occupazione, Imprese & Libere professioni' che si è svolto al centro congressi della Stazione Marittima di Napoli. "Sono gli uomini, in particolare, a pagare il dazio maggiore – prosegue Duraccio – con un calo del 6,5% (72mila unità) che non viene interamente compensato dal sensibile aumento dell’occupazione femminile che fa registrare un +6,9% (37mila unità). A preoccupare è in particolare la circostanza che i numeri di una flessione che si è concentrata esclusivamente nelle fasce più giovani della popolazione, in particolare tra i giovani 15-24enni (-40%) e nella fascia 25-34enni (-20,8%). Complessivamente il numero degli occupati in Campania diminuisce leggermente da 1 milione e 650 mila del 2008 a 1 milione e 615 mila del 2018. Rimane forte la disomogeneità del tasso di occupazione tra le 5 province che oscilla dal 51,3% di Avellino fino al 38% di Napoli". Alla luce di questi dati incontrovertibili – conclude Duraccio – "chiediamo al governo una decisa virata delle politiche sociali, la ripresa dei lavori di pubblica utilità, la riduzione della pressione fiscale e contributiva a carico dei datori di lavoro e l’apertura delle linee di credito per le piccole e medie imprese".(Segue) CRO CAM dab 091852 MAG 19
 

Lavoro, Duraccio (Consulenti): Riduzione fiscale e apertura credito pmi-2-
Milano, 9 mag. (LaPresse) – Ma le richieste all’Esecutivo che provengono dal Forum si arricchiscono del contributo di Rosario De Luca, presidente della Fondazione dei Consulenti del lavoro, che a margine dei lavori ha evidenziato: "I ritardi infrastrutturali e la pesantezza burocratica sono le ‘palle al piede’ per gli imprenditori italiani. In Campania, così come al Sud, si stanno vivendo momenti di grande incertezza Se a questi dati si aggiunge anche il ritardo delle indicazioni operative che dovrebbero consentire l'utilizzo di quelle misure previste dal legislatore per favorire le assunzioni, soprattutto nelle regioni del Mezzogiorno, la situazione appare ancor più difficile da sostenere per le imprese. Ad esempio, si attende ancora la circolare del ministero del Lavoro e dell'Inps per poter fruire dell'esonero contributivo previsto dal decreto Dignità solo per il biennio 2019-2020 per chi effettui assunzioni di giovani under 35". Inoltre, "fanno sorridere amaramente anche le ultime indicazioni operative fornite dall'Anpal per la fruizione del bonus Sud, introdotto dalla Legge di bilancio 2019. Il decreto, emanato con ben 3 mesi di ritardo dall'Agenzia e che attende ancora la circolare dell'Inps, esclude dall'agevolazione tutte le assunzioni a tempo indeterminato effettuate dal 1° gennaio al 30 aprile di quest'anno, riconoscendo il bonus solo a chi assume dal 1° maggio al 31 dicembre 2019. Una decisione paradossale, che ha creato sconforto nei professionisti e negli imprenditori e che mette a dura prova quel rapporto fiduciario tra Stato e cittadini. Provvedimenti come questi non vanno di certo nella direzione della crescita e del rilancio dell'occupazione".(Segue) CRO CAM dab 091852 MAG 19
 

Lavoro, Duraccio (Consulenti): Riduzione fiscale e apertura credito pmi-3-
Milano, 9 mag. (LaPresse) – Sui dati della Campania è ritornata Sonia Palmeri, assessore regionale al Lavoro: "Dal 2015 al 2017 c’è stato un netto miglioramento dei dati grazie a un corposo piano per l’occupazione che ha riguardato la riorganizzazione dei centri per l’impiego, un nuovo rapporto con i consulenti lavoro e alcune misure come ad esempio Garanzia giovani che hanno generato 31mila assunzioni". Sulle difficoltà dei giovani a trovare lavoro un allarme è stato lanciato da Luigi Carbonelli, presidente Associazione nazionale Consulenti del lavoro di Napoli: "Registriamo un continuo aumento dei neet, i giovani disoccupati che rinunciano a cercare un lavoro, e una disoccupazione femminile che sfiora il 60%, due segnali da monitorare con estrema attenzione". Al Forum partenopeo ha partecipato anche l’ex ministro del Lavoro, Cesare Damiano, che avverte: "L’unica strada per incrementare l’occupazione è creare sviluppo, cosa che oggi non accade visto che siamo in stagnazione dell’economia. Per un quadro realistico della redditività del lavoro bisogna guardare il monte ore e non seguire i dati altalenanti sul numero degli occupati". Per il segretario regionale Uil, Giovanni Sgambati, "non si possono eludere le richieste del mondo del lavoro in particolare quelle che provengono dal Sud, il grande escluso dalle politiche del governo". Mentre per Nicola Ricci, segretario regionale Cgil "bisogna invertire la tendenza del lavoro povero, sotto pagato sotto salariato e molto precario. Chiediamo al governo investimenti e non interventi spot come il reddito di cittadinanza".(Segue) CRO CAM dab 091852 MAG 19

Lavoro, Duraccio (Consulenti): Riduzione fiscale e apertura credito pmi-4- Milano, 9 mag. (LaPresse) – Anche i controlli giocano un ruolo fondamentale come precisa Giuseppe Cantisano, direttore Itl Napoli, per il quale "i dati confermano l’aumento del lavoro nero, del lavoro irregolare e delle sospensioni delle attività, segnale inequivocabile che il costo del lavoro è considerato troppo alto dagli imprenditori. Serve ridurre il cuneo fiscale riducendo i costi per le imprese". Il tema dell’impatto del reddito di cittadinanza è stato sottolineato da Francesco Duraccio, segretario nazionale dei Consulenti del lavoro italiani: "Una misura che in prima battuta si palesa come sostegno al reddito per diventare successivamente misura di politica attiva preordinata all’inserimento nel mondo del lavoro dei beneficiari. La seconda parte del provvedimento non è ancora partita e i centri per l’impiego si stanno ancora riorganizzando. Le discussioni sulle modalità di utilizzo dei navigator hanno rallentato un processo che potrà essere valutato nel suo insieme solo dopo la partenza della fase due". CRO CAM dab 091852 MAG 19
 

(ECO) Campania: Duraccio, sulla crisi del lavoro fermi a dieci anni fa
Riduzione fiscale e previdenziale e apertura credito pmi 

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) – Roma, 09 mag – 'A dieci anni 
di distanza dalla durissima crisi economica che ha colpito 
l'Italia, i numeri relativi all'occupazione in Campania 
continuano ad essere preoccupanti. Rispetto al 2008 i dati 
elaborati dall'Osservatorio statistico dei consulenti del 
lavoro registrano una flessione ulteriore del 2,1%'. Lo ha 
detto Edmondo Duraccio, presidente dell'Ordine dei Consulenti 
del lavoro di Napoli, in apertura del VI Forum "Lavoro, 
Occupazione, Imprese Libere professioni". Sono gli uomini, 
in particolare, a pagare il dazio maggiore con un calo del 
6,5% (72mila unita') che non viene interamente compensato dal 
sensibile aumento dell'occupazione femminile che fa 
registrare un +6,9% (37mila unita'). A preoccupare e' in 
particolare la circostanza che i numeri di una flessione che 
si e' concentrata esclusivamente nelle fasce piu' giovani 
della popolazione, in particolare tra i giovani 15-24enni 
(-40%) e nella fascia 25-34enni (-20,8%). Complessivamente il 
numero degli occupati in Campania diminuisce leggermente da 1 
milione e 650mila del 2008 a 1 milione e 615mila del 2018. 
Rimane forte la disomogeneita' del tasso di occupazione tra 
le 5 province che oscilla dal 51,3% di Avellino fino al 38% 
di Napoli. 'Alla luce di questi dati incontrovertibili – 
conclude Duraccio – chiediamo al Governo una decisa virata 
delle politiche sociali, la ripresa dei lavori di pubblica 
utilita', la riduzione della pressione fiscale e contributiva 
a carico dei datori di lavoro e l'apertura delle linee di 
credito per le piccole e medie imprese'. 
Dca 
(RADIOCOR) 09-05-19 18:39:24 (0710) 5 NNNN
***********************************
 

Napoli: Duraccio (Consulenti lavoro), subito riduzione fiscale e previdenziale e apertura di credito per Pmi
Napoli, 09 mag – (Nova) – "A dieci anni di distanza dalla
durissima crisi economica che ha colpito l'Italia, i numeri
relativi all'occupazione in Campania continuano ad essere
preoccupanti. Rispetto al 2008 i dati elaborati
dall'Osservatorio statistico dei consulenti del lavoro
registrano una flessione ulteriore del 2,1%". Lo ha detto
Edmondo Duraccio, presidente dell'Ordine dei consulenti del
lavoro di Napoli, in apertura del VI forum "Lavoro,
Occupazione, Imprese & Libere professioni" che si e' svolto
al centro congressi della Stazione marittima di Napoli.
"Sono gli uomini, in particolare, a pagare il dazio maggiore
– ha proseguito Duraccio – con un calo del 6,5% (72mila
unita') che non viene interamente compensato dal sensibile
aumento dell'occupazione femminile che fa registrare un
+6,9% (37mila unita'). A preoccupare e' in particolare la
circostanza che i numeri di una flessione che si e'
concentrata esclusivamente nelle fasce piu' giovani della
popolazione, in particolare tra i giovani 15-24enni (-40%) e
nella fascia 25-34enni (-20,8%)". (segue) (Ren)
NNNN
 

Napoli: Duraccio (Consulenti lavoro), subito riduzione fiscale e previdenziale e apertura di credito per Pmi (3)
Napoli, 09 mag – (Nova) – "Inoltre, fanno sorridere
amaramente anche le ultime indicazioni operative fornite
dall'Anpal per la fruizione del bonus Sud, introdotto dalla
Legge di bilancio 2019 – ha proseguito De Luca -. Il
decreto, emanato con ben 3 mesi di ritardo dall'Agenzia e
che attende ancora la circolare dell'Inps, esclude
dall'agevolazione tutte le assunzioni a tempo indeterminato
effettuate dal 1° gennaio al 30 aprile di quest'anno,
riconoscendo il bonus solo a chi assume dal 1° maggio al 31
dicembre 2019. Una decisione paradossale, che ha creato
sconforto nei professionisti e negli imprenditori e che
mette a dura prova quel rapporto fiduciario tra Stato e
cittadini. Provvedimenti come questi non vanno di certo
nella direzione della crescita e del rilancio
dell'occupazione". Sui dati della Campania e' ritornata
Sonia Palmeri, assessore regionale al Lavoro: "Dal 2015 al
2017 c'e' stato un netto miglioramento dei dati grazie a un
corposo piano per l'occupazione che ha riguardato la
riorganizzazione dei centri per l'impiego, un nuovo rapporto
con i consulenti lavoro e alcune misure come ad esempio
Garanzia giovani che hanno generato 31mila assunzioni".
(segue) (Ren)
 

Napoli: Duraccio (Consulenti lavoro), subito riduzione fiscale e previdenziale e apertura di credito per Pmi (4)
Napoli, 09 mag – (Nova) – Sulle difficolta' dei giovani a
trovare lavoro un allarme e' stato lanciato da Luigi
Carbonelli, presidente Associazione nazionale Consulenti del
lavoro di Napoli: "Registriamo un continuo aumento dei neet,
i giovani disoccupati che rinunciano a cercare un lavoro, e
una disoccupazione femminile che sfiora il 60%, due segnali
da monitorare con estrema attenzione". Al Forum partenopeo
ha partecipato anche l'ex ministro del Lavoro, Cesare
Damiano, che ha avvertito "l'unica strada per incrementare
l'occupazione e' creare sviluppo, cosa che oggi non accade
visto che siamo in stagnazione dell'economia. Per un quadro
realistico della redditivita' del lavoro bisogna guardare il
monte ore e non seguire i dati altalenanti sul numero degli
occupati". Per il segretario regionale Uil, Giovanni
Sgambati "non si possono eludere le richieste del mondo del
lavoro in particolare quelle che provengono dal Sud, il
grande escluso dalle politiche del Governo" mentre per
Nicola Ricci, segretario regionale Cgil "bisogna invertire
la tendenza del lavoro povero, sotto pagato sotto salariato
e molto precario. Chiediamo al Governo investimenti e non
interventi spot come il reddito di cittadinanza". (segue)
(Ren)
NNNN
 

Napoli: Duraccio (Consulenti lavoro), subito riduzione fiscale e previdenziale e apertura di credito per Pmi (5)
Napoli, 09 mag – (Nova) – Anche i controlli giocano un ruolo
fondamentale come ha precisato Giuseppe Cantisano, direttore
Itl Napoli, per il quale "i dati confermano l'aumento del
lavoro nero, del lavoro irregolare e delle sospensioni delle
attivita', segnale inequivocabile che il costo del lavoro e'
considerato troppo alto dagli imprenditori. Serve ridurre il
cuneo fiscale riducendo i costi per le imprese". Il tema
dell'impatto del reddito di cittadinanza e' stato
sottolineato da Francesco Duraccio, segretario nazionale dei
Consulenti del lavoro italiani: "una misura che in prima
battuta si palesa come sostegno al reddito per diventare
successivamente misura di politica attiva preordinata
all'inserimento nel mondo del lavoro dei beneficiari. La
seconda parte del provvedimento non e' ancora partita e i
centri per l'impiego si stanno ancora riorganizzando". "Le
discussioni sulle modalita' di utilizzo dei navigator hanno
rallentato un processo che potra' essere valutato nel suo
insieme solo dopo la partenza della fase due", ha concluso
Duraccio. (Ren)
 

 

Duraccio: in Campania la disoccuazione giovanile supera il 50%

Il presidente dell'Ordine consulenti del Lavoro: fermi al 2008 
Milano, 9 mag. (askanews) – Resta grave la crisi del mercato del
lavoro in Campania: a dieci anni dall'inizio della depressione
economica non sono stati ancora recuperati i livelli
occupazionali del 2008. Lo ha detto Edmondo Duraccio, presidente
dell'Ordine dei Consulenti del Lavoro di Napoli anticipando i
primi dati elaborati dall'Osservatorio Statistico dei Consulenti
del Lavoro (Consiglio Nazionale e Fondazione Studi) che verranno
resi noti alla VI Edizione del Forum "Lavoro, Occupazione,
Imprese & Libere Professioni", che si terrà nel pomeriggio del 9
maggio presso il Centro Congressi della Stazione Marittima di
Napoli.
"La disoccupazione giovanile in Campania ha oltrepassato il 50%,
oltre il 60% delle donne non ha un lavoro regolare e retribuito e
a Napoli da dieci anni c'è una vera e propria stagnazione
dell'occupazione e con una forte crescita della disoccupazione",
ha aggiunto Duraccio.
Al primo dibattito parteciperanno Sonia Palmeri (assessore
regionale al Lavoro),Cesare Damiano (già ministro del Lavoro),
Giovanni Sgambati (segretario regionale della Uil), Michele
Raccuglia (Anpal Servizi) e Francesco Duraccio (segretario
nazionale dei consulenti del lavoro).
Nel corso della seconda tavola rotonda verranno esaminate le
problematiche sulla "certezza del diritto", le "variegate fonti
della retribuzione", "il pluralismo sindacale", la "maggiore
rappresentatività comparata" e "il salario orario minimo uguale
per tutti" a cui interverranno Giuseppe Cantisano (Itl
Napoli),Paola Marino (Giudice del Lavoro), Doriana Buonavita
(segretario regionale Cisl), Nicola Ricci (segretario regionale
Cgil), Salvatore Vigorini (C.I.F.A. Italia) e Francesco Capaccio
(segretario dei consulenti del lavoro di Napoli).
Lfe 20190509T110209Z
Link all'immagine

 

Napoli: Duraccio (Consulenti lavoro), subito riduzione fiscale e previdenziale e apertura di credito per Pmi (2)
Napoli, 09 mag – (Nova) – "Complessivamente il numero degli
occupati in Campania diminuisce leggermente da 1 milione e
650 mila del 2008 a 1 milione e 615 mila del 2018 – ha
aggiunto Duraccio -. Rimane forte la disomogeneita' del
tasso di occupazione tra le 5 province che oscilla dal 51,3%
di Avellino fino al 38% di Napoli". "Alla luce di questi
dati incontrovertibili – ha concluso Duraccio – chiediamo al
Governo una decisa virata delle politiche sociali, la
ripresa dei lavori di pubblica utilita', la riduzione della
pressione fiscale e contributiva a carico dei datori di
lavoro e l'apertura delle linee di credito per le piccole e
medie imprese". Le richieste all'Esecutivo che provengono
dal Forum si arricchiscono del contributo di Rosario De
Luca, presidente della Fondazione dei consulenti del lavoro,
che a margine dei lavori ha evidenziato: "I ritardi
infrastrutturali e la pesantezza burocratica sono le 'palle
al piede' per gli imprenditori italiani. In Campania, cosi'
come al Sud, si stanno vivendo momenti di grande incertezza.
Se a questi dati si aggiunge anche il ritardo delle
indicazioni operative che dovrebbero consentire l'utilizzo
di quelle misure previste dal legislatore per favorire le
assunzioni, soprattutto nelle regioni del Mezzogiorno, la
situazione appare ancor piu' difficile da sostenere per le
imprese". "Ad esempio – ha aggiunto De Luca -, si attende
ancora la circolare del Ministero del lavoro e dell'Inps per
poter fruire dell'esonero contributivo previsto dal 'decreto
dignita'' solo per il biennio 2019-2020 per chi effettui
assunzioni di giovani under 35". (segue) (Ren)
 

Campania: Duraccio, continua la crisi del mercato del lavoro
Domani a Napoli confronto promosso da Consulenti

(ANSA) – NAPOLI, 8 MAG – "Continua la crisi del mercato del
lavoro in Campania, a dieci anni dall'inizio della depressione
economica non sono stati ancora recuperati i livelli
occupazionali del 2008". Lo ha detto Edmondo Duraccio,
presidente dell'Ordine dei Consulenti del Lavoro di Napoli
anticipando i primi dati elaborati dall'Osservatorio Statistico
dei Consulenti del Lavoro (Consiglio Nazionale e Fondazione
Studi) sull'occupazione in Campania, tratti da un'elaborazione
che riguarda l'intero territorio nazionale e che verranno resi
noti alla VI Edizione del Forum "Lavoro, Occupazione, Imprese &
Libere Professioni", che si terra' domani, dalle 15, nel Centro
Congressi della Stazione Marittima.
"La disoccupazione giovanile in Campania ha oltrepassato il
50%, oltre il 60% delle donne non ha un lavoro regolare e
retribuito e a Napoli da dieci anni c'e' una vera e propria
stagnazione dell'occupazione e con una forte crescita della
disoccupazione" ha aggiunto il presidente Duraccio. Sono dati, e'
stato rilevato, "che richiedono un'inversione di tendenza delle
politiche dell'esecutivo finalizzate a provvedimenti di
investimento in opere pubbliche e di crescita economica ed
occupazionale, una revisione della contrattazione a termine, una
forte riduzione della pressione contributiva e fiscale, la
revisione del Durc, l'attuazione dell'articolo 39 della
Costituzione prima ancora del salario orario unico nazionale e
norme chiare sulla rappresentanza dei lavoratori e status degli
stipulanti il Ccnl.
Al primo dibattito parteciperanno Sonia Palmeri (assessore
regionale al Lavoro), Cesare Damiano (gia' ministro del Lavoro),
Giovanni Sgambati (segretario regionale della Uil), Michele
Raccuglia (Anpal Servizi) e Francesco Duraccio (segretario
nazionale dei consulenti del lavoro).
Nel corso della seconda tavola rotonda verranno esaminate le
problematiche relative alla "certezza del diritto", alle
"variegate fonti della retribuzione", al "pluralismo sindacale",
alla "maggiore rappresentativita' comparata" e a "salario orario
minimo uguale per tutti"; interverranno Giuseppe Cantisano (Itl
Napoli), Paola Marino (giudice del Lavoro), Doriana Buonavita
(segretario regionale Cisl), Nicola Ricci (segretario regionale
Cgil), Salvatore Vigorini (CIFA Italia) e Francesco Capaccio
(segretario dei consulenti del lavoro di Napoli).
I lavori del workshop, promosso dai Consulenti del Lavoro di
Napoli, saranno introdotti dal giornalista Carmine Primavera, e
coordinati dal direttore del Tg2, Gennaro Sangiuliano.
Non manchera', infine, una "celebrazione" dei 40 anni della legge
12/1979, istitutiva della professione di Consulente del Lavoro
nella quale il presidente Duraccio ricordera' l'operativita' di
alcuni colleghi napoletani per l'ottenimento del
riconoscimento.(ANSA).
CER
08-MAG-19 20:42 NNNN
 

 Campania: Consulenti del Lavoro, disoccupazione giovanile oltre 50%
(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) – Roma, 08 mag – 'Continua 
la crisi del mercato del lavoro in Campania, a dieci anni 
dall'inizio della depressione economica non sono stati ancora 
recuperati i livelli occupazionali del 2008'. Lo ha detto 
Edmondo Duraccio, presidente dell'Ordine dei Consulenti del 
Lavoro di Napoli anticipando i primi dati elaborati 
dall'Osservatorio Statistico dei Consulenti del Lavoro 
(Consiglio Nazionale e Fondazione Studi) che verranno resi 
noti alla VI Edizione del Forum "Lavoro, Occupazione, Imprese 
Libere Professioni", che si terra' domani pomeriggio, 9  
maggio, dalle ore 15,00, presso il Centro Congressi della 
Stazione Marittima di Napoli. 'La disoccupazione giovanile in 
Campania ha oltrepassato il 50%, oltre il 60% delle donne non 
ha un lavoro regolare e retribuito e a Napoli da dieci anni 
c'e' una vera e propria stagnazione dell'occupazione e con 
una forte crescita della disoccupazione', ha aggiunto il 
presidente Duraccio. 
Dca 
(RADIOCOR) 08-05-19 16:43:51 (0512)PA 5 NNNN

 

Lavoro, Duraccio (Consulenti): Continua crisi del mercato in Campania

Milano, 8 mag. (LaPresse) – "Continua la crisi del mercato del lavoro in Campania, a dieci anni dall’inizio della depressione economica non sono stati ancora recuperati i livelli occupazionali del 2008". Lo ha detto Edmondo Duraccio, presidente dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Napoli anticipando i primi dati elaborati dall’Osservatorio Statistico dei Consulenti del Lavoro (Consiglio nazionale e Fondazione Studi) sull’occupazione in Campania, un "di cui" di un’elaborazione che riguarda l’intero territorio nazionale e che verranno resi noti alla VI Edizione del Forum "Lavoro, occupazione, imprese & libere professioni", che si terrà domani pomeriggio, 9 maggio, dalle ore 15, presso il Centro congressi della Stazione Marittima di Napoli. "La disoccupazione giovanile in Campania ha oltrepassato il 50%, oltre il 60% delle donne non ha un lavoro regolare e retribuito e a Napoli da dieci anni c’è una vera e propria stagnazione dell’occupazione e con una forte crescita della disoccupazione", ha aggiunto il presidente Duraccio. Sono dati che richiedono un’inversione di tendenza delle politiche dell’esecutivo finalizzate a provvedimenti di investimento in opere pubbliche e di crescita economica ed occupazionale, una revisione della contrattazione a termine, una forte riduzione della pressione contributiva e fiscale, la revisione del Durc, l’attuazione dell’articolo 39 della Costituzione prima ancora del salario orario unico nazionale e norme chiare sulla rappresentanza dei lavoratori e status degli stipulanti il Contratto nazionale.(Segue) CRO CAM dab 081751 MAG 19


Lavoro, Duraccio (Consulenti): Continua crisi del mercato in Campania-2-

Milano, 8 mag. (LaPresse) – Al primo dibattito parteciperanno Sonia Palmeri (assessore regionale al Lavoro), Cesare Damiano (già ministro del Lavoro), Giovanni Sgambati (segretario regionale della Uil), Michele Raccuglia (Anpal Servizi) e Francesco Duraccio (segretario nazionale dei consulenti del lavoro). Nel corso della seconda tavola rotonda verranno esaminate le problematiche sulla "certezza del diritto", le "variegate fonti della retribuzione", "il pluralismo sindacale", la "maggiore rappresentatività comparata" e "il salario orario minimo uguale per tutti" a cui interverranno Giuseppe Cantisano (Itl Napoli),Paola Marino (Giudice del Lavoro), Doriana Buonavita (segretario regionale Cisl), Nicola Ricci (segretario regionale Cgil), Salvatore Vigorini (Cifa Italia) e Francesco Capaccio (segretario dei consulenti del lavoro di Napoli). I lavori del workshop, promosso dai Consulenti del Lavoro di Napoli, saranno introdotti dal giornalista Carmine Primavera, e coordinati dal direttore del Tg2, Gennaro Sangiuliano. Non mancherà, infine, una "sobria celebrazione" dei 40 anni della legge 12/1979, istitutiva della professione di Consulente del Lavoro nella quale il presidente Duraccio ricorderà l’operatività di alcuni colleghi napoletani per l’ottenimento del prestigioso riconoscimento. CRO CAM dab 081751 MAG 19
 

Campania: domani a Napoli il forum "Lavoro, occupazione, imprese e libere professioni" dell'Ordine dei consulenti del Lavoro
Napoli, 08 mag – (Nova) – "Continua la crisi del mercato del
lavoro in Campania, a dieci anni dall'inizio della
depressione economica non sono stati ancora recuperati i
livelli occupazionali del 2008". Lo ha detto Edmondo
Duraccio, presidente dell'Ordine dei consulenti del Lavoro
di Napoli anticipando i primi dati elaborati
dall'Osservatorio statistico dei consulenti del Lavoro,
Consiglio nazionale e fondazione studi, sull'occupazione in
Campania, di un'elaborazione che ha riguardato l'intero
territorio nazionale e che verranno resi noti alla VI
Edizione del forum "Lavoro, occupazione, imprese e libere
professioni", che si terra' domani dalle ore 15, presso il
Centro congressi della Stazione marittima di Napoli. "La
disoccupazione giovanile in Campania – ha proseguito
Duraccio – ha oltrepassato il 50%, oltre il 60% delle donne
non ha un lavoro regolare e retribuito e a Napoli da dieci
anni c'e' una vera e propria stagnazione dell'occupazione e
con una forte crescita della disoccupazione". Sono dati che
secondo l'Ordine dei consulenti del Lavoro di Napoli,
mostrerebbero la necessita' di un'inversione di tendenza
delle politiche dell'esecutivo finalizzate a provvedimenti
di investimento in opere pubbliche e di crescita economica
e occupazionale, una revisione della contrattazione a
termine, una forte riduzione della pressione contributiva e
fiscale, la revisione del Durc, l'attuazione dell'art. 39
della Costituzione, del salario orario unico nazionale e
norme chiare sulla rappresentanza dei lavoratori e status
degli stipulanti il Ccnl. (segue) (Ren)

 

Campania: domani a Napoli il forum "Lavoro, occupazione, imprese e libere professioni" dell'Ordine dei consulenti del Lavoro (2)
Napoli, 08 mag – (Nova) – Al primo dibattito parteciperanno
Sonia Palmeri, assessore regionale al Lavoro, Cesare
Damiano, gia' ministro del Lavoro, Giovanni Sgambati,
segretario regionale della Uil, Michele Raccuglia, Anpal
Servizi, e Francesco Duraccio, segretario nazionale dei
consulenti del lavoro. Nel corso della seconda tavola
rotonda verranno esaminate le problematiche sulla certezza
del diritto, le variegate fonti della retribuzione, il
pluralismo sindacale, la maggiore rappresentativita'
comparata e il salario orario minimo uguale per tutti a cui
interverranno Giuseppe Cantisano, Itl Napoli, Paola Marino,
Giudice del Lavoro, Doriana Buonavita, segretario regionale
Cisl, Nicola Ricci, segretario regionale Cgil, Salvatore
Vigorini, Cifa Italia, e Francesco Capaccio, segretario dei
consulenti del lavoro di Napoli. I lavori del workshop,
promosso dai consulenti del Lavoro di Napoli, saranno
introdotti dal giornalista Carmine Primavera, e coordinati
dal direttore del Tg2, Gennaro Sangiuliano. Non manchera',
infine, una celebrazione dei 40 anni della legge 12/1979,
istitutiva della professione di Consulente del Lavoro nella
quale il presidente Duraccio ricordera' l'operativita' di
alcuni colleghi napoletani per l'ottenimento del prestigioso
riconoscimento. (Ren)

 

CAMPANIA: CONSULENTI LAVORO, CONTINUA CRISI MERCATO LOCALE =
Napoli, 8 mag. (Adnkronos/Labitalia) – "Continua la crisi del mercato 
del lavoro in Campania, a dieci anni dall'inizio della depressione 
economica non sono stati ancora recuperati i livelli occupazionali del
2008''. Lo ha detto Edmondo Duraccio, presidente dell'Ordine dei 
consulenti del lavoro di Napoli anticipando i primi dati elaborati 
dall'Osservatorio statistico dei consulenti del lavoro (Consiglio 
nazionale e Fondazione Studi) sull'occupazione in Campania, un 'di 
cui' di un'elaborazione che riguarda l'intero territorio nazionale e 
che verranno resi noti alla VI Edizione del Forum 'Lavoro, 
occupazione, imprese & libere professioni', che si terrà domani, 9 
maggio, dalle ore 15, presso il centro congressi della Stazione 
Marittima di Napoli.
"La disoccupazione giovanile in Campania ha oltrepassato il 50%, oltre
il 60% delle donne non ha un lavoro regolare e retribuito e a Napoli 
da dieci anni c'è una vera e propria stagnazione dell'occupazione e 
con una forte crescita della disoccupazione", ha aggiunto il 
presidente Duraccio. Sono dati che richiedono un'inversione di 
tendenza delle politiche dell'esecutivo finalizzate a provvedimenti di
investimento in opere pubbliche e di crescita economica ed 
occupazionale, una revisione della contrattazione a termine, una forte
riduzione della pressione contributiva e fiscale, la revisione del 
Durc, l'attuazione dell'art. 39 della Costituzione prima ancora del 
salario orario unico nazionale e norme chiare sulla rappresentanza dei
lavoratori e status degli stipulanti il ccnl.
Al primo dibattito parteciperanno Sonia Palmeri (assessore regionale 
al Lavoro), Cesare Damiano (già ministro del Lavoro), Giovanni 
Sgambati (segretario regionale della Uil), Michele Raccuglia (Anpal 
Servizi) e Francesco Duraccio (segretario nazionale dei consulenti del
lavoro). (segue)
(Lab/Adnkronos)
ISSN 2465 – 1222
08-MAG-19 15:56

 

CAMPANIA: CONSULENTI LAVORO, CONTINUA CRISI MERCATO LOCALE (2) =
(Adnkronos/Labitalia) – Nel corso della seconda tavola rotonda 
verranno esaminate le problematiche sulla certezza del diritto, le 
variegate fonti della retribuzione, il pluralismo sindacale, la 
maggiore rappresentatività comparata e il salario orario minimo uguale
per tutti a cui interverranno Giuseppe Cantisano (Itl Napoli), Paola 
Marino (giudice del lavoro), Doriana Buonavita (segretario regionale 
Cisl), Nicola Ricci (segretario regionale Cgil), Salvatore Vigorini 
(Cifa Italia) e Francesco Capaccio (segretario dei consulenti del 
lavoro di Napoli).
I lavori del workshop, promosso dai Consulenti del lavoro di Napoli, 
saranno introdotti dal giornalista Carmine Primavera, e coordinati dal
direttore del Tg2, Gennaro Sangiuliano.
Non mancherà, infine, una sobria celebrazione dei 40 anni della legge 
12/1979, istitutiva della professione di Consulente del Lavoro nella 
quale il presidente Duraccio ricorderà l'operatività di alcuni 
colleghi napoletani per l'ottenimento del prestigioso riconoscimento.
(Lab/Adnkronos)
ISSN 2465 – 1222
08-MAG-19 15:56

notizie dall’ordine n° 39/2019 del 08/07/2019

DOPO AVERNE FATTO OGGETTO DI UNA MAGNIFICA TAVOLA ROTONDA AL FESTIVAL DEL LAVORO, LA TEMATICA DEL SALARIO ORARIO MINIMO CON LE OSSERVAZIONI DEL CONSIGLIO NAZIONALE E DELLA FONDAZIONE STUDI APPRODA PRESSO LA COMMISSIONE LAVORO DELLA CAMERA. NELL’AUDIZIONE DEL 1 LUGLIO SCORSO IL SEGRETARIO DEL CNO, FRANCESCO DURACCIO, E IL DIRETTORE GENERALE DEL CNO, DOTT. PAOLO […]

Leggi di più

ADNKRONOS – INTERVISTA A MATTEO SALVINI, VICEPREMIER E MINISTRO DEGLI INTERNI, RILASCIATA IN OCCASIONE DEL FESTIVAL DEL LAVORO

Gentili Colleghe e Cari Colleghi, sottoponiamo alla Vs. attenzione l’intervista rilasciata il 21 giugno 2019 ai  microfoni della AdnKronos dal Ministro degli Interni, Matteo Salvini,  in occasione della X Edizione del Festival del Lavoro di Milano, sulla flat tax.  Buona visione.   Cordialità. Ad Maiora Il Presidente Edmondo Duraccio Per visionare l’intervista clicca qui

Leggi di più

1^ parte Rassegna Stampa

Il Mattino 30-04-2019 LAVORO, DURACCIO: BISOGNA RIDURRE LA PRESSIONE FISCALE E CONTRIBUTIVA https://m.ilmattino.it/economia/lavoro_duraccio_bisogna_ridurre_la_pressione_fiscale_e_contributiva-4461841.html   Libero Quotidiano 30-04-2019 "E' NECESSARIA LA RIDUZIONE DELLA PRESSIONE FISCALE E CONTRIBUTIVA" https://www.liberoquotidiano.it/news/economia/13457049/e-necessaria-la-riduzione-della-pressione-fiscale-e-contributiva.html   Radio Montecarlo 30-04-2019 DURACCIO: IL 50% DELLO STIPENDIO DI UN DIPENDENTE VERSATO ALLO STATO https://youtu.be/6Xt72lPnVuc   Italia Oggi pag. 32 01-05-2019   BREVI – L’APPELLO DEI CONSULENTI […]

Leggi di più

RUBRICA “DENTRO LA NOTIZIA” – N. 111/2018 – SANZIONI PER MANCATA APPLICAZIONE DELLA NORMATIVA SULLA TRACCIABILITÀ DELLE RETRIBUZIONI, INL NOTA PROT. 5828/2018

Gentili Colleghe e Cari Colleghi, l’INL, con la  nota prot. 5828 del 4 luglio 2018, ha fornito ai propri ispettori ulteriori precisazioni in merito al calcolo della sanzione in caso di violazione dell’obbligo di pagamento in contanti delle retribuzioni. Nell’allegato numero 111/2018 della ns. Rubrica “Dentro la Notizia” sono contenuti maggiori dettagli. Buon lavoro Cordialità […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 23/2018 del 07/05/2018

I Professionisti e le Piccole Imprese non sono pronti per la fatturazione elettronica, relativa a carburanti e subappalti, al debutto alla data del 1° Luglio 2018. La F.S. del CNO, attraverso il Presidente Rosario De Luca, ha espresso sulle pagine de “Il Sole 24 Ore” le perplessità della Categoria richiedendo, anche sotto l’aspetto sanzionatorio, un […]

Leggi di più

RASSEGNA STAMPA – 5° Forum “Lavoro, Occupazione, Imprese & Libere Professioni”

RASSEGNA STAMPA VIDEO Canale 9 – Mattino 9 https://www.facebook.com/mattina9canale9/videos/2138215736208309/ Il sole 24 ore http://stream24.ilsole24ore.com/video/notizie/il-54percento-famiglie-campane-arriva-difficolta-fine-mese/AEvTu4bE TGR Campania https://www.youtube.com/watch?v=jw3Edc3BkfU&feature=youtu.be tg5 notte https://www.youtube.com/watch?v=40JtAYnJb-U tg5 mattina https://www.facebook.com/cpoconsulentilavoronapoli/videos/2113474322261789/ CIFA Italia https://www.youtube.com/watch?v=zUFVL21AKn0&feature=youtu.be   Tv locali (servizio speciale) 23-04-2018 A NAPOLI LA V EDIZIONE DEL FORUM “LAVORO, OCCUPAZIONE, IMPRESE & LIBERE PROFESSIONI” https://youtu.be/WQ3vYhbzlEA   Canale 8-Canale 9-Tele Club Italia-Capri News-Pupia TV-Capri Event-Partenope […]

Leggi di più

GR 24 DEL 13.02.2018 – APE – LE RISPOSTE DI VINCENZO SILVESTRI CONSIGLIERE NAZIONALE

Gentili Colleghe e Cari Colleghi, siamo lieti di sottoporVi il video dell’intervista a Radio24 – Gr24 del 13.02.2018 al Consigliere Nazionale dell'Ordine, Vincenzo Silvestri, su Ape. Buona visione Buon lavoro. Cordialità. Ad maiora Il Presidente Edmondo Duraccio Per visionare l’intervista a Vincenzo Silvestri clicca qui

Leggi di più

I contenuti di questo sito sono coperti da copyright - 2016 PORTALE UFFICIALE dei CDL di NAPOLI - Powered by WSTAFF