Il Portale per i CDL di Napoli - Organo Ufficiale dell'Ordine

 
“La Regione comunica……………” filo diretto con l’Assessorato al Lavoro della Regione Campania N. 05/2016

Rivisto, integrato e sottoscritto l’11 Novembre scorso presso la Regione Campania, Assessorato al Lavoro, l’Accordo Quadro sui criteri per l’accesso agli Ammortizzatori Sociali in Deroga con una disponibilità di 28 milioni di euro. Tra i firmatari anche il CPO di Napoli, attraverso il Consigliere Pasquale Assisi, che ha partecipato alla complessa e travagliata trattativa per ricondurre l’istituto dell’ammortizzatore in deroga alle direttive ministeriali.

 

Tanto tuonò…che piovve. Venerdì scorso, 11 Novembre 2016, presso l’Assessorato Regionale al Lavoro della Campania, è stato, finalmente,  sottoscritto dalle Parti Sociali e dai Soggetti Produttivi il Documento di rivisitazione ed integrazione all’accordo quadro sull’accesso agli Ammortizzatori Sociali in deroga ponendosi così fine ad una situazione di stallo e, ci auguriamo, anche di natura conflittuale giudiziaria di mancata erogazione della “prestazione” in quanto i precedenti criteri e linee guida erano considerati non conformi ai parametri ministeriali.

Vi abbiamo partecipato anche noi, CPO di Napoli, con la presenza e la fattiva collaborazione, d’ordine tecnico, imparziale ed assolutamente al di sopra delle Parti come è nel D.N.A. della ns. professione, del Consigliere Pasquale Assisi.

Vediamo, in sintesi, il contenuto dell’accordo di integrazione pur rinviandovi all’intero Documento che pubblichiamo a parte.

E’ stato, in primis, un iter faticoso che ha visto sul tappeto la disponibilità di 28 milioni di euro e che, a fronte del muro di silenzio venutosi a creare con la mancata attuazione dell’accordo precedente, ha puntato essenzialmente a sanarne alcune gravi criticità ed a rilanciarne la necessità di esistenza.

Il precedente Accordo e le relative linee guida del 27 Gennaio 2015  contenevano, infatti, elementi che il Ministero e l’INPS non hanno mai riconosciuto. Si pensi, ad esempio, all’autorizzazione a presentare istanze che prevedevano la concessione della CIGD per un periodo eccedente i 5 mesi sanciti dalle direttive nazionali. Tali istanze, con grave danno anche per i lavoratori, sono rimaste inevase.

Ecco, dunque, la sanatoria contenuta nel documento di integrazione dell’Accordo quadro sugli ammortizzatori sociali in deroga.

Viene concessa la possibilità alle aziende, che hanno fatto richiesta di CIGD 2015 per un periodo eccedente i 5 mesi, pur rispettando in ciò le linee guida regionali ancorchè in contrasto con le direttive e disposizioni nazionali, di presentare apposita richiesta, entro il 21 Novembre prossimo, di autorizzazione al fine di vedersi riconosciute, come sospensione autorizzata, le ore eccedenti.

L’istanza è condizionata alla rinuncia al contenzioso giudiziario eventualmente in atto.

Ergo, il Governo Regionale ha voluto farsi carico delle problematiche di aziende e lavoratori che hanno accumulato oltre 1 milione di ore che giammai avrebbero potuto essere loro riconosciute per assoluta incompatibilità tra le disposizioni statali e quelle regionali in subiecta materia.

Altro punto qualificante del Documento è stata l’attribuzione dell’ulteriore periodo di CIGD, dall’11 Novembre 2016 al 31 Dicembre 2016, per le aziende che hanno già utilizzato il periodo massimo di 3 mesi nel 2016. Si attribuisce, inoltre, un ulteriore periodo di mobilità in deroga, in favore dei lavoratori che nel corso dell’anno 2015 non hanno raggiunto il limite massimo dei 3 anni e 4 mesi e fino alla scadenza del suddetto limite, comunque entro il 31.12.2015.

Altro obiettivo raggiunto è quello di tenere in debita considerazione tutti coloro che risultano avere difficoltà di reinserimento occupazionale, in particolar modo coloro che hanno oltre sessanta anni, attraverso l'attuazione di iniziative finalizzate all'utilizzo temporaneo e straordinario in attività di pubblica utilità, presso enti pubblici, a 580 euro al mese per 6 mesi, assicurando nel contempo un sostegno al reddito per i soggetti interessati e riducendo i tempi di inattività durante la permanenza dello stato di disoccupazione.

L’accordo, infine, si pone come uno strumento reale per fronteggiare la crisi che attanaglia imprese storicamente presenti in regione Campania, di particolare rilevanza strategica ed occupazionale aprendo la possibilità di concessione della CIGD ad ulteriori causali, oltre quelle già previste. 

Molto importante il commento, dopo la sottoscrizione del Documento, dell’Assessore Sonia Palmeri: “Sono soddisfatta del lavoro portato a termine, che si inserisce nel complesso del rilancio dell'occupazione in Campania e del Piano per il lavoro. Le parti sociali presenti, cogliendo lo spirito costruttivo e di grande responsabilità dell’attuale governo regionale, hanno espresso anch'esse apprezzamento per il risultato raggiunto, auspicando che il positivo confronto caratterizzi costantemente le relazioni in essere, in rapporto a tutte le vertenze aperte oggi in Campania e, assumendo, quindi, la piena consapevolezza che questo è il modello di riferimento giusto".

 

Bene, quando si parla di rilancio dell’occupazione in Campania, di cui l’Accordo sottoscritto l’11 Novembre costituisce parte integrante, non può che apprezzarsi l’attiva partecipazione dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Napoli che è il giusto canale di riferimento delle esigenze, aspettative ed ambasce delle piccole e medie imprese.

 

Il lavoro, d’altra parte, non ha colorazioni politiche. Costituisce, a prescindere dalle necessità di sostentamento, la liberazione dell’uomo dai bisogni con dotazione di altro elemento essenziale: la dignità sua e della sua famiglia.

La continuità giuridica della “retribuzione” è uno dei cardini fondamentali del concetto di “welfare” che caratterizza ed individua la civiltà di uno Stato.

Gli ammortizzatori Sociali devono, pertanto, costituire uno stadio intermedio finalizzato a ricostituire il sinallagma lavoro/retribuzione.

In ciò i Consulenti del Lavoro saranno sempre presenti.

Buon lavoro

Ad maiora

IL PRESIDENTE

EDMONDO DURACCIO

 

 

(*) Rubrica contenente informazioni riservate ai soli iscritti all’Albo dei Consulenti del Lavoro di Napoli. Riproduzione, anche parziale, vietata.

Redazione a cura della Commissione Comunicazione Istituzionale del CPO di Napoli.

ED/FC

 

 

“La Regione comunica……………” filo diretto con l’Assessorato al Lavoro della Regione Campania N. 02/2019

La Giunta Regionale della Campania, presieduta dal Governatore Vincenzo De Luca, nella seduta del 17 aprile scorso, ha deliberato la costituzione di una “cabina di regia” per le libere professioni affidandola agli Assessori Marciano (Formazione) e Marchiello (Attività Produttive). La deliberazione preceduta da una pre-riunione degli Ordini, voluta direttamente dal Governatore De luca, alla quale […]

Leggi di più

“La Regione comunica……………” filo diretto con l’Assessorato al Lavoro della Regione Campania N. 01/2019

Ancora un successo per la Consulta dei Presidenti dei CPO della Campania ed ulteriore segnale di vicinanza dell’Assessore al Lavoro della ns. Regione, Dott.ssa Sonia Palmeri. A completamento, integrazione e specificazione della Legge Regionale n. 59 del 29/12/2018, in BURC n.100 pari data, sull’equo compenso, è intervenuta la Delibera della Giunta Regionale n. 155 del […]

Leggi di più

“La Regione comunica……………” filo diretto con l’Assessorato al Lavoro della Regione Campania N. 08/2018

Mentre a livello politico si parla, ancora, di “reddito di cittadinanza” procurando sbalzi di umori a quanti vi avevano posto un’aspettativa, in Regione Campania va avanti l’unico strumento “analogo” vale a dire il REI. Il 10 Maggio scorso nell’ambito della Conferenza Stato/Regioni ed Enti Locali sul riparto della somma stanziata per il Reddito di inclusione, […]

Leggi di più

“La Regione comunica……………” filo diretto con l’Assessorato al Lavoro della Regione Campania N. 07/2018

Continua l’operatività della Regione Campania e dell’Assessorato al Lavoro, diretto dalla Dottoressa Sonia Palmeri, per l’occupazione o suoi approcci. Dal 7 Maggio è in vigore il nuovo Regolamento Regionale sui Tirocini Extracurriculari, n. 4 del 7 Maggio 2018, essendo stato pubblicato sul BURC. Recepite le nuove linee guida nazionali con ampliamento dei destinatari ed aumento […]

Leggi di più

“La Regione comunica……………” filo diretto con l’Assessorato al Lavoro della Regione Campania N. 06/2018

Ulteriore riconoscimento all’operatività dell’Assessore al Lavoro della Regione Campania, Sonia Palmeri. Rappresenterà tutte le Regioni d’Italia presso la Consulta Nazionale per l’integrazione in ambiente di lavoro delle persone con disabilità. La Consulta è istituita presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri e l’11 Aprile prossimo è prevista la seduta di insediamento.  Gli auguri del CPO […]

Leggi di più

“La Regione comunica……………” filo diretto con l’Assessorato al Lavoro della Regione Campania N. 05/2018

Il 13 Marzo scorso la Giunta Regionale della Campania ha deliberato il “Piano di Rafforzamento triennale dei Servizi Pubblici della Regione Campania”. Stanziati 16 mln di euro. I dipendenti dei Centri per l’Impiego passano dalla Provincia alla Regione e, quindi, sotto l’egida dell’Assessorato Regionale.   Nel corso della campagna elettorale abbiamo sentito parlare più volte […]

Leggi di più

“La Regione comunica……………” filo diretto con l’Assessorato al Lavoro della Regione Campania N. 04/2018

Rifinanziato in Campania il “programma” di Garanzia Giovani dopo la deliberazione della Commissione Europea del 18 Dicembre 2017 e il Decreto ANPAL. Per il periodo 2018/2020 stanziati in favore della nostra Regione 221 milioni di euro. Ieri la Giunta Regionale, su proposta dell’Assessore Sonia Palmeri, ha approvato la delibera che prende formalmente atto del nuovo […]

Leggi di più

“La Regione comunica……………” filo diretto con l’Assessorato al Lavoro della Regione Campania N. 03/2018

L’Assessorato al Lavoro della Regione Campania si occuperà della formazione del personale delle piccole amministrazioni comunali in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro. Altra lodevole iniziativa per il mondo del lavoro in generale. Ed intanto il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, conferisce all’Assessore Sonia Palmeri l’onorificenza di “Cavaliere al merito della Repubblica […]

Leggi di più

“La Regione comunica……………” filo diretto con l’Assessorato al Lavoro della Regione Campania N. 02/2018

Focus della Regione Campania sul “lavoro al femminile” ed ulteriori provvidenze e misure specifiche finalizzate al rispetto delle pari opportunità nel mercato del lavoro. Altro importante intervento dell’Assessore Regionale al Lavoro della Campania, Sonia Palmeri. Stabilita una programmazione triennale per ben 26,5 milioni.   Non solo le classiche e conosciute misure di “politiche attive” sulle […]

Leggi di più

“La Regione comunica……………” filo diretto con l’Assessorato al Lavoro della Regione Campania N. 01/2018

Tirocini extracurriculari. La Regione Campania recepisce le linee guida nazionali, contestualizzandole alle proprie esigenze territoriali, approvando il nuovo regolamento con il D.G.R. N. 103 del 20.02.2018. A breve, quindi, anche in Campania entreranno in vigore nuove regole per i tirocini formativi e di orientamento.    Le interessanti novità e le condizioni di miglior favore previste […]

Leggi di più

I contenuti di questo sito sono coperti da copyright - 2016 PORTALE UFFICIALE dei CDL di NAPOLI - Powered by WSTAFF