Il Portale per i CDL di Napoli - Organo Ufficiale dell'Ordine

 
“La Regione comunica……………” filo diretto con l’Assessorato al Lavoro della Regione Campania N. 05/2019

È iniziata la seconda fase del Reddito di Cittadinanza, teso alla sottoscrizione ed attuazione del “patto per il lavoro”, con l’ausilio dei “navigator”. Ci sono tuttavia incertezze. La Campania e la Basilicata non si sono presentate il 17 luglio scorso al MI.SE. per sottoscrivere la Convenzione con ANPAL. Assente anche la Lombardia. Per la convocazione dei beneficiari del Rdc non c’è un sistema automatico. La soluzione prospettata dal Presidente ANPAL, Mimmo Parisi.

 

La seconda fase del Reddito di Cittadinanza, quella che dovrebbe consentire la sottoscrizione e l’attuazione del “patto per il lavoro”, nasce con qualche incertezza politica (alcune Regioni lamentano l’invasione statale nelle “politiche attive” notoriamente di loro competenza) e qualche defaillance strutturale (id: manca un sistema automatico per la convocazione dei beneficiari del reddito).

Ma andiamo con ordine!

La seconda fase del progetto Reddito di Cittadinanza è la più delicata per lo Stato, i cittadini beneficiari di tale reddito e la Collettività sulla cui capacità contributiva andranno a gravare gli importi erogati agli aventi diritto.

Tale seconda fase, infatti, prevede che si convochino i percettori al CPI e che sottoscrivano il “patto per il lavoro” con la ricerca di un posto di lavoro da attribuire al percettore del reddito. Il tutto con l’assistenza dei “navigator”.

E qui già è un piccolo caos.

Il 17 luglio scorso “solo” 16 Regioni hanno sottoscritto la Convenzione con l’ANPAL SERVIZI S.p.A. presso il Mi.SE. Assenze di rilievo quelle di Lombardia, Campania e Basilicata.

L’atto è avvenuto al tavolo della Sala degli Arazzi del Mi.SE. In calce alla Convenzione, riguardante i Navigator, la firma dell’amministratore unico di Anpal Servizi S.p.A., Mimmo Parisi, ed il Sottosegretario al Lavoro, Claudio Cominardi, essendo assente il Ministro Luigi Di Maio.

Avevamo avuto sentore dell’avversità della Campania sia ai navigator che ad una parte del provvedimento normativo proprio sulla funzione di queste figure che assisteranno i percettori di reddito.

Chi ha assistito alla VI Edizione del Forum “Lavoro, Occupazione, Imprese & Libere Professioni” si è reso conto, già il 9 maggio scorso al Centro Congressi della Stazione Marittima, del pensiero della Regione Campania, espresso dall’Assessore Sonia Palmeri, in subiecta materia.

C’è, però, da dire che l’Assenza della Lombardia potrebbe essere ascritta alla circostanza che la Convenzione è ancora in corso di perfezionamento.

C’è, poi, l’aspetto tecnologico. Mancano idonee “app” e non c’è ancora una procedura meccanizzata per la convocazione dei percettori di reddito. Il Presidente ANPAL nonché amministratore unico di Anpal Servizi, Mimmo Parisi, ha suggerito, come soluzione, la trascrizione manuale dei nominativi.

È evidente, allora, che i tempi per il passaggio dalla fase assistenziale (id: accettazione istanza ed erogazione RdC) a quella delle “politiche attive” (id: posto di lavoro) sono ancora molto lunghi.

Ed intanto, dopo la sottoscrizione delle Convenzioni, i 3.000 navigator saranno convocati nelle sedi locali dell’ANPAL SERVIZI S.p.A. e lì sottoscriveranno i co.co.co di durata biennale con una retribuzione lorda annuale di € 27.338,76 oltre ad eventuali rimborsi forfettari per i viaggi. Il netto complessivo dovrebbe aggirarsi sui 1.700,00 euro.

Ovviamente se Basilicata, Campania e Lombardia non sottoscriveranno le Convenzioni nessun navigator accosterà nel CPI di tali Regioni.

Il piano prevede che l’operatività dei “navigator” abbia inizio a metà di agosto dopo che avranno effettuato una sessione di orientamento di base tra la fine di questo mese ed i primissimi giorni di agosto.

Quali saranno i compiti dei “navigator”?

Anche qui, il pensiero delle Regioni, espresso nelle Convenzioni si è evidenziato diversificato.

Il Lazio e la Calabria hanno introdotto una clausola che vieta ai navigator di intervenire in modo diretto nei confronti dei beneficiari del reddito di cittadinanza ritenendo che serva un’autorizzazione esplicita della regione. Compito del navigator, in questo caso, sarà quello di supportare gli operatori dei centri per l’impiego nella realizzazione di un percorso che va dalla prima convocazione, fino all’accettazione di un’offerta di lavoro congrua per il percettore del reddito di cittadinanza. Il primo appuntamento servirà per verificare i requisiti e raccogliere le informazioni sul nucleo familiare, poi verrà sottoscritto il Patto per il lavoro, avviando un percorso di accompagnamento all’inserimento lavorativo personalizzato.

I percettori di RdC occupabili sono oltre 330.000. In base all’ubicazione di questi percettori erano stati, comunque, già stabiliti i numeri dei “navigator” da inviare. Ad es. Napoli ne avrebbe avuto 274, Milano 76, Salerno 77, 125 Palermo.

Ed è del tutto evidente che il Sud, purtroppo, è quello che beneficia del reddito di cittadinanza.

Con una crescita PIL dello 0,1% annuo e sia pure con l’ausilio dei navigator quanti troveranno un posto di lavoro?

Ve lo diremo, appena, saranno resi noti i dati.

Ad maiora

IL PRESIDENTE
EDMONDO DURACCIO


(*) Rubrica contenente informazioni riservate ai soli iscritti all’Albo dei Consulenti del Lavoro di Napoli. Riproduzione, anche parziale, vietata.

Redazione a cura della Commissione Comunicazione Istituzionale del CPO di Napoli.

ED/FC

“La Regione comunica……………” filo diretto con l’Assessorato al Lavoro della Regione Campania N. 02/2020

La Regione Campania mette a disposizione delle Piccole e Medie Imprese del Commercio, anche ambulante, e dell’Artigianato 25 milioni di euro per interventi di innovazione, sistemazione ed adeguamenti igienico – sanitari con contributi a fondo perduto e agevolazioni in conto impianti. Altri 5 milioni di euro sono riservati ai Comuni per interventi di riqualificazione delle […]

Leggi di più

“La Regione comunica……………” filo diretto con l’Assessorato al Lavoro della Regione Campania N. 01/2020

Ancora una misura, non di poco conto, di Politica Attiva del Lavoro della Regione Campania grazie all’impegno dell’Assessore Sonia Palmeri. Stanziati € 4,800 mln per provvedimenti di accesso al lavoro in favore dei soggetti diversamente abili o altra tipologia di soggetti svantaggiati prevista dalla legge 68/99. Pubblicato in BURC Campania n. 2 del 7 gennaio […]

Leggi di più

“La Regione comunica……………” filo diretto con l’Assessorato al Lavoro della Regione Campania N. 09/2019

La Regione Campania sottoscrive la convenzione con ANPAL per la contrattualizzazione dei 471 navigator destinati ai CPI della Campania per l’attuazione della seconda fase del “Reddito di Cittadinanza” vale a dire l’accompagnamento al lavoro. De Luca ha, comunque, posto condizioni e preannuncia il concorso per l’assunzione di 650 persone da destinare al potenziamento dei CPI […]

Leggi di più

“La Regione comunica……………” filo diretto con l’Assessorato al Lavoro della Regione Campania N. 08/2019

Ancora un provvedimento di welfare della Regione Campania. Provvidenze per i figli di lavoratori, anche non assicurati, morti sul lavoro per supportarli nei loro corsi di studi. L’importante provvedimento contenuto nel BURC N.54 del 16 settembre 2019.   La Regione Campania, e per essa la dinamica Assessora al Lavoro, Dottoressa Sonia Palmeri, non finisce mai […]

Leggi di più

“La Regione comunica……………” filo diretto con l’Assessorato al Lavoro della Regione Campania N. 07/2019

La regione Campania non sottoscrive la Convenzione con ANPAL per fruire, ai fini del Reddito di Cittadinanza, delle prestazioni autonome del c.d. navigator a sostegno sia dei disoccupati che della struttura del CPI. Ed è iniziata, sotto la sede della Regione, la protesta dei 470 collaboratori autonomi destinati alla Campania reclutati da ANPAL con lo […]

Leggi di più

“La Regione comunica……………” filo diretto con l’Assessorato al Lavoro della Regione Campania N. 06/2019

La regione Campania si dimostra tra le migliori d’Italia nelle Politiche Attive del Lavoro. Sempre più apprezzata l’Assessore al Lavoro, Sonia Palmeri, preparata sul piano imprenditoriale e sociale nonché profonda conoscitrice della realtà lavorativa della Campania. Pubblicato in BURC N. 40 del 15 luglio 2019 il Bando Pubblico riservato a concedere un contributo a fondo […]

Leggi di più

“La Regione comunica……………” filo diretto con l’Assessorato al Lavoro della Regione Campania N. 04/2019

Si è insediata il 6 giugno u.s. la “Cabina di Regia delle Professioni” presso la Regione Campania. Entro il 15 luglio tutti gli Ordini Professionali facenti parte della “Cabina di Regia” dovranno notificare il loro rappresentante provinciale ed uno che li rappresenti a livello regionale. La richiesta de qua nella Nota Prot. 2019.0402536. del 25 […]

Leggi di più

“La Regione comunica……………” filo diretto con l’Assessorato al Lavoro della Regione Campania N. 03/2019

Pubblicata in BURC N. 28 del 27 maggio 2019 la Delibera di Giunta Regionale della Campania assunta il 17 aprile 2019 avente ad oggetto la costituzione di una “Cabina di Regia” per le libere professioni di cui vi avevamo già dato informativa nel N. 02/2019 della presente Rubrica. Il testo completo della Delibera.   Nel […]

Leggi di più

“La Regione comunica……………” filo diretto con l’Assessorato al Lavoro della Regione Campania N. 02/2019

La Giunta Regionale della Campania, presieduta dal Governatore Vincenzo De Luca, nella seduta del 17 aprile scorso, ha deliberato la costituzione di una “cabina di regia” per le libere professioni affidandola agli Assessori Marciano (Formazione) e Marchiello (Attività Produttive). La deliberazione preceduta da una pre-riunione degli Ordini, voluta direttamente dal Governatore De luca, alla quale […]

Leggi di più

“La Regione comunica……………” filo diretto con l’Assessorato al Lavoro della Regione Campania N. 01/2019

Ancora un successo per la Consulta dei Presidenti dei CPO della Campania ed ulteriore segnale di vicinanza dell’Assessore al Lavoro della ns. Regione, Dott.ssa Sonia Palmeri. A completamento, integrazione e specificazione della Legge Regionale n. 59 del 29/12/2018, in BURC n.100 pari data, sull’equo compenso, è intervenuta la Delibera della Giunta Regionale n. 155 del […]

Leggi di più

Privacy Policy
Cookie Policy
Termini e Condizioni

I contenuti di questo sito sono coperti da copyright - 2016 PORTALE UFFICIALE dei CDL di NAPOLI - Powered by WSTAFF