Il Portale per i CDL di Napoli - Organo Ufficiale dell'Ordine

 
N° 113/2017 del 13/09/2017

L'Ispettorato Nazionale del Lavoro, con la nota n° 6210 dell’11 luglio scorso, ha fornito alcuni chiarimenti in riferimento al provvedimento di sospensione dell'attività imprenditoriale.

 

L'Ispettorato Nazionale del Lavoro, con la nota n° 6210, pubblicata l'11 luglio u.s., facendo seguito alla nota prot. n° 5546/2017, ha fornito alcuni interessanti chiarimenti in riferimento al provvedimento di sospensione dell'attività imprenditoriale.

In primis l'INL, con il documento di prassi in disamina, ricorda che le FAQ sono vincolanti per il personale ispettivo.

Entrando nel merito della problematica, i tecnici dell'Ispettorato hanno sottolineato che il personale rinvenuto in “nero”, cioè privo di regolare assunzione, non può dirsi effettivamente regolarizzato in assenza di tutti gli adempimenti previsti, non essendo sufficiente, in tal senso, l'effettuazione della sola comunicazione telematica di assunzione modello “UniLav”.

Conseguentemente sarà necessario provvedere (anche) alla consegna della lettera di assunzione e, laddove previsto, alla visita di idoneità alla mansione ed all'attività formativa/informativa.

Inoltre, l'INL, con la nota n° 6210/2017, afferma che il provvedimento di sospensione deve essere adottato anche qualora, nel corso dell'accesso, sia effettuata una comunicazione di assunzione. Infatti, sempre a parere dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro, che richiama la sentenza del TAR Piemonte n° 1164/2016, il provvedimento de quo costituisce “una tipologia di sanzione in quanto avente essenzialmente la finalità di sollecitare il datore di lavoro a regolarizzare la posizione lavorativa dei dipendenti in nero”.

In nuce, in base a tale nuovo indirizzo operativo, l'effettuazione della comunicazione telematica “UniLav”, quando è ancora in corso l'accesso ispettivo, non eviterà al datore di lavoro l'applicazione del provvedimento di sospensione dell'attività ovviamente se ricorrono le condizioni previste dalla normativa. Allo stesso tempo, al fine di poter ottenere la revoca del provvedimento di sospensione, sarà necessario consegnare la lettera di assunzione al lavoratore ed attivarsi per le prescritte visite mediche e la dovuta formazione/informazione – ex D. Lgs. n° 81/2008.

Ad maiora

IL PRESIDENTE     
Edmondo Duraccio

 (*) Rubrica riservata agli iscritti nell’Albo dei Consulenti del Lavoro della Provincia di Napoli. E’ fatto, pertanto, divieto di riproduzione anche parziale. Diritti legalmente riservati agli Autori

ED/FC/PA

N° 25/2018 del 21/02/2018

L’Inps, con il messaggio n° 437 del 31 gennaio scorso, ha fornito ulteriori chiarimenti per la corretta determinazione della soglia di punibilità per l'omesso versamento delle ritenute previdenziali. L’Inps, con il documento di prassi in disamina, “ritorna” sulle modalità per la corretta determinazione dell'importo complessivo delle ritenute previdenziali al fine di valutare il superamento della […]

Leggi di più

N° 24/2018 del 20/02/2018

L’ANPAL, con il Comunicato stampa del 26 gennaio 2018, ha reso noto l’adozione di due decreti per rendere operativi gli incentivi per le assunzioni, operate dal 1° gennaio 2018 al 31 dicembre 2018, nel Mezzogiorno e a favore dei giovani NEET iscritti al programma Garanzia Giovani. In particolare, con il decreto n. 2 del 2 […]

Leggi di più

N° 23/2018 del 16/02/2018

Con Risoluzione n. 151/E del 13 dicembre 2017, l’Agenzia delle Entrate ha fornito importanti chiarimenti in merito alla corretta modalità di tassazione degli emolumenti arretrati per prestazioni di lavoro dipendente, con specifico riferimento alle ipotesi in cui la corresponsione degli emolumenti in un periodo d'imposta successivo a quello di maturazione sia da ritenersi “fisiologica” rispetto […]

Leggi di più

N° 22/2018 del 15/02/2018

L’Inps, con il messaggio n° 280 del 22 gennaio scorso, ha comunicato che sono in arrivo gli avvisi di addebito per i contributi calcolati sul reddito eccedente il minimale dovuti da artigiani e commercianti per l'anno 2014.   L’Inps, con il documento di prassi in disamina, ha reso noto che sono in corso di emissione […]

Leggi di più

N° 21/2018 del 14/02/2018

Il Ministero del Lavoro, con l’interpello n° 2 del 16 gennaio scorso, ha precisato che l'adeguata informazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro non é svolta in forma prioritaria ed esclusiva da parte del responsabile del servizio di prevenzione e protezione.     Il Ministero del Lavoro, Commissione per gli interpelli in materia di […]

Leggi di più

N° 20/2018 del 13/02/2018

Con la Legge di bilancio 2018 cambia la deducibilità per le schede carburanti. Dal 1° luglio 2018, la scheda carburante sarà infatti abrogata in conseguenza dell’obbligo di emissione della fattura elettronica. Inoltre, la deducibilità del costo di acquisto dei carburanti e la detraibilità dell’IVA saranno consentiti solo se il relativo pagamento viene effettuato mediante mezzi […]

Leggi di più

N° 19/2018 del 09/02/2018

L’Agenzia delle Entrate, con provvedimento n° 10581 del 15 gennaio scorso, ha pubblicato il Modello IVA 2018 con la nuova scadenza del 30 aprile 2018 e senza l’indicazione delle liquidazioni.   L’Agenzia delle Entrate, con il provvedimento n.10581 del 15 gennaio 2018, ha inaugurato la campagna dei dichiarativi 2018, che prende ufficialmente il via, con […]

Leggi di più

N° 18/2018 del 08/02/2018

L’Inps, con il messaggio n° 271 del 19 gennaio 2018, ha fornito chiarimenti per la corretta compilazione del modello di richiesta delle detrazioni fiscali per le prestazioni in favore dei dipendenti agricoli.   L’Inps, con il documento di prassi in disamina, ha reso noto che è operativo il servizio per la trasmissione telematica delle domande […]

Leggi di più

N° 17/2018 del 07/02/2018

L’Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione n° 2/E del 5 gennaio 2018, ha istituito i codici tributo per la compensazione in F24 del credito di imposta riconosciuto per l'adeguamento tecnologico finalizzato agli adempimenti connessi all'invio dello spesometro e delle liquidazioni periodiche IVA. Con la Risoluzione n° 2/E del 5 gennaio 2018 l'Agenzia delle Entrate annuncia […]

Leggi di più

N° 16/2018 del 06/02/2018

L’Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione n° 7/E del 16 Gennaio scorso, ha dato indicazioni in ordine all’invio al sistema tessera sanitaria delle spese sanitarie precisando che rientrano tra i soggetti obbligati all'adempimento le strutture autorizzate all'erogazione di servizi sanitari non accreditate dal SSN.     Come noto, al fine dell'elaborazione della dichiarazione dei redditi precompilata […]

Leggi di più

I contenuti di questo sito sono coperti da copyright - 2016 PORTALE UFFICIALE dei CDL di NAPOLI - Powered by WSTAFF