Il Portale per i CDL di Napoli - Organo Ufficiale dell'Ordine

 
N° 113/2017 del 13/09/2017

L'Ispettorato Nazionale del Lavoro, con la nota n° 6210 dell’11 luglio scorso, ha fornito alcuni chiarimenti in riferimento al provvedimento di sospensione dell'attività imprenditoriale.

 

L'Ispettorato Nazionale del Lavoro, con la nota n° 6210, pubblicata l'11 luglio u.s., facendo seguito alla nota prot. n° 5546/2017, ha fornito alcuni interessanti chiarimenti in riferimento al provvedimento di sospensione dell'attività imprenditoriale.

In primis l'INL, con il documento di prassi in disamina, ricorda che le FAQ sono vincolanti per il personale ispettivo.

Entrando nel merito della problematica, i tecnici dell'Ispettorato hanno sottolineato che il personale rinvenuto in “nero”, cioè privo di regolare assunzione, non può dirsi effettivamente regolarizzato in assenza di tutti gli adempimenti previsti, non essendo sufficiente, in tal senso, l'effettuazione della sola comunicazione telematica di assunzione modello “UniLav”.

Conseguentemente sarà necessario provvedere (anche) alla consegna della lettera di assunzione e, laddove previsto, alla visita di idoneità alla mansione ed all'attività formativa/informativa.

Inoltre, l'INL, con la nota n° 6210/2017, afferma che il provvedimento di sospensione deve essere adottato anche qualora, nel corso dell'accesso, sia effettuata una comunicazione di assunzione. Infatti, sempre a parere dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro, che richiama la sentenza del TAR Piemonte n° 1164/2016, il provvedimento de quo costituisce “una tipologia di sanzione in quanto avente essenzialmente la finalità di sollecitare il datore di lavoro a regolarizzare la posizione lavorativa dei dipendenti in nero”.

In nuce, in base a tale nuovo indirizzo operativo, l'effettuazione della comunicazione telematica “UniLav”, quando è ancora in corso l'accesso ispettivo, non eviterà al datore di lavoro l'applicazione del provvedimento di sospensione dell'attività ovviamente se ricorrono le condizioni previste dalla normativa. Allo stesso tempo, al fine di poter ottenere la revoca del provvedimento di sospensione, sarà necessario consegnare la lettera di assunzione al lavoratore ed attivarsi per le prescritte visite mediche e la dovuta formazione/informazione – ex D. Lgs. n° 81/2008.

Ad maiora

IL PRESIDENTE     
Edmondo Duraccio

 (*) Rubrica riservata agli iscritti nell’Albo dei Consulenti del Lavoro della Provincia di Napoli. E’ fatto, pertanto, divieto di riproduzione anche parziale. Diritti legalmente riservati agli Autori

ED/FC/PA

N° 118/2017 del 22/09/2017

L’Inps, con la circolare n° 129 del 1° settembre scorso, ha confermato, anche per quest’anno la riduzione contributiva per il settore edile nella misura del 11,50%. L'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale, con la circolare n° 129, pubblicata il 1° settembre u.s., ha fornito le proprie istruzioni operative per la corretta applicazione dell'apposita riduzione contributiva per […]

Leggi di più

N° 117/2017 del 21/09/2017

L’Inps, con la circolare n° 109 del 10 luglio scorso, ha fornito importanti chiarimenti in merito all’esonero contributivo per le nuove assunzioni con contratto di lavoro a tempo indeterminato, anche in apprendistato, effettuate nel corso degli anni 2017 e 2018 ai sensi dell’art. 1, commi 308 e seguenti, della Legge 11 dicembre 2016, n. 232. […]

Leggi di più

N° 116/2017 del 20/09/2017

L’Ispettorato Nazionale del Lavoro, di concerto con il Ministero del Lavoro, con la Circolare n. 3 del 18 luglio 2017, ha fornito importanti indicazioni in relazione alle condizioni necessarie alla fruizione di benefici normativi e contributivi per le imprese.   Come noto, ai sensi dell’articolo 1 della legge n. 296/2006, comma 1175, dal 1° luglio […]

Leggi di più

N° 115/2017 del 15/09/2017

L’Agenzia delle Entrate, con Risoluzione 27 luglio 2017 n° 100, ha fornito chiarimenti in merito alla disciplina dell’assegnazione agevolata ai soci di società in regime di contabilità semplificata. In particolare, l’Agenzia ha precisato che anche la società in contabilità semplificata può beneficiare dell’assegnazione agevolata ai soci introdotta dall’art. 1, commi da 115 a 120, L. […]

Leggi di più

N° 114/2017 del 14/09/2017

L’Agenzia delle Entrate, con la circolare n° 22 del 28 luglio scorso, ha definito i codici tributo per il versamento con modello F24, delle somme dovute a seguito della definizione agevolata delle controversie tributarie 2017 L’Agenzia delle Entrate, con la circolare n. 22 del 28/07/2017, ha definito le modalità di versamento delle somme dovute a […]

Leggi di più

N° 112/2017 del 12/09/2017

Il Garante per la privacy, con la nota n° 430 del 24 luglio scorso, ha fornito importanti precisazioni ai datori di lavoro sull'uso dei social network e delle comunicazioni dei lavoratori senza violare la privacy degli stessi.   Il Garante per la Privacy, con la Nota n° 430 del 24 Luglio 2017 ha riepilogato le […]

Leggi di più

N° 111/2017 del 08/09/2017

L’INPS con il messaggio n. 2875 dell’11 luglio 2017, ha fornito ulteriori chiarimenti per quanto attiene al requisito delle 13 settimane di contribuzione negli ultimi 4 anni ed al requisito delle 30 giornate di lavoro effettivo nei 12 mesi precedenti la cessazione del rapporto di lavoro ai fini NASpI, in presenza di periodi di malattia […]

Leggi di più

N° 110/2017 del 07/09/2017

L’Inps, con il messaggio n° 2887 del 12 luglio scorso, ha fornito i primi chiarimenti sulla disciplina del lavoro occasionale con particolare riferimento al settore dell'agricoltura ed al calcolo della forza aziendale. Il nostro maggiore Istituto di previdenza, con il messaggio n° 2887, pubblicato il 12 luglio u.s., facendo seguito alla circolare n° 107 del […]

Leggi di più

N° 109/2017 del 06/09/2017

L’Inps, con la circolare n° 115 del 19 luglio scorso, ha reso noto l’aumento dell’aliquota contributiva -con decorrenza dal 01.07.2017- per i soggetti iscritti all’ex Gestione Separata senza avere altre forme pensionistiche, nonché ha fornito chiarimenti in merito alla DIS-COLL.   L’INPS, con la circolare n. 115 del 19 luglio 2017,  ha comunicato, con decorrenza […]

Leggi di più

N° 108/2017 del 28/07/2017

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, con l’interpello n° 1 del 13 luglio scorso, ha chiarito che per l’esecuzione di lavori di manutenzione stradale straordinaria e’ possibile fare ricorso al lavoro intermittente.   Il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, con l’interpello n° 1 del 13 luglio 2017, ha fornito importanti chiarimenti […]

Leggi di più

I contenuti di questo sito sono coperti da copyright - 2016 PORTALE UFFICIALE dei CDL di NAPOLI - Powered by WSTAFF