Il Portale per i CDL di Napoli - Organo Ufficiale dell'Ordine

 
N° 113/2017 del 13/09/2017

L'Ispettorato Nazionale del Lavoro, con la nota n° 6210 dell’11 luglio scorso, ha fornito alcuni chiarimenti in riferimento al provvedimento di sospensione dell'attività imprenditoriale.

 

L'Ispettorato Nazionale del Lavoro, con la nota n° 6210, pubblicata l'11 luglio u.s., facendo seguito alla nota prot. n° 5546/2017, ha fornito alcuni interessanti chiarimenti in riferimento al provvedimento di sospensione dell'attività imprenditoriale.

In primis l'INL, con il documento di prassi in disamina, ricorda che le FAQ sono vincolanti per il personale ispettivo.

Entrando nel merito della problematica, i tecnici dell'Ispettorato hanno sottolineato che il personale rinvenuto in “nero”, cioè privo di regolare assunzione, non può dirsi effettivamente regolarizzato in assenza di tutti gli adempimenti previsti, non essendo sufficiente, in tal senso, l'effettuazione della sola comunicazione telematica di assunzione modello “UniLav”.

Conseguentemente sarà necessario provvedere (anche) alla consegna della lettera di assunzione e, laddove previsto, alla visita di idoneità alla mansione ed all'attività formativa/informativa.

Inoltre, l'INL, con la nota n° 6210/2017, afferma che il provvedimento di sospensione deve essere adottato anche qualora, nel corso dell'accesso, sia effettuata una comunicazione di assunzione. Infatti, sempre a parere dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro, che richiama la sentenza del TAR Piemonte n° 1164/2016, il provvedimento de quo costituisce “una tipologia di sanzione in quanto avente essenzialmente la finalità di sollecitare il datore di lavoro a regolarizzare la posizione lavorativa dei dipendenti in nero”.

In nuce, in base a tale nuovo indirizzo operativo, l'effettuazione della comunicazione telematica “UniLav”, quando è ancora in corso l'accesso ispettivo, non eviterà al datore di lavoro l'applicazione del provvedimento di sospensione dell'attività ovviamente se ricorrono le condizioni previste dalla normativa. Allo stesso tempo, al fine di poter ottenere la revoca del provvedimento di sospensione, sarà necessario consegnare la lettera di assunzione al lavoratore ed attivarsi per le prescritte visite mediche e la dovuta formazione/informazione – ex D. Lgs. n° 81/2008.

Ad maiora

IL PRESIDENTE     
Edmondo Duraccio

 (*) Rubrica riservata agli iscritti nell’Albo dei Consulenti del Lavoro della Provincia di Napoli. E’ fatto, pertanto, divieto di riproduzione anche parziale. Diritti legalmente riservati agli Autori

ED/FC/PA

N° 150/2017 del 22/11/2017

L’Agenzia delle Entrate, con la risoluzione n° 134/E del 26 ottobre scorso, ha chiarito che il reddito spettante al convivente di fatto derivante dalla propria opera all’interno dell’impresa dell’altro convivente è imputabile ai fini reddituali in proporzione alla quota di partecipazione.   L’Agenzia delle Entrate, con Risoluzione n° 134/E del 26 ottobre 2017, in risposta […]

Leggi di più

N° 149/2017 del 21/11/2017

L’Agenzia delle Entrante, con la circolare n° 11/E del 13 aprile 2017, ha precisato che per il calcolo del versamento del secondo acconto IRPEF e IRAP delle imprese minori, con scadenza il prossimo 30 novembre 2017, si dovrà tenere conto del nuovo principio di cassa o di registrazione in vigore dal 2017   L’Agenzia delle […]

Leggi di più

N° 148/2017 del 17/11/2017

L’Agenzia delle Entrate, con il Comunicato Stampa del 29 ottobre 2017, ha resto noto che i destinatari delle comunicazioni inviate dall’Amministrazione Finanziaria in merito ad anomalie relative ai redditi conseguiti nel periodo d’imposta 2013, hanno tempo fino al 31 dicembre 2017 per correggere gli errori o fornire chiarimenti, evitando un accertamento vero e proprio.   […]

Leggi di più

N° 147/2017 del 16/11/2017

L’Inps, con il messaggio n° 4261 del 30 ottobre scorso, ha comunicato che sono in corso di emissione gli avvisi bonari per i lavoratori autonomi agricoli che hanno omesso di versare totalmente o parzialmente la contribuzione dovuta per l'anno 2016.   L'INPS, con il messaggio n° 4261 pubblicato il 30 ottobre u.s., ha comunicato di […]

Leggi di più

N° 146/2017 del 15/11/2017

L’Agenzia delle Entrate, con la risoluzione n° 131/E del 23 Ottobre scorso, ha precisato che deve ritenersi legittima la regolarizzazione mediante ravvedimento di violazioni contestate e che abbiano riflessi su periodi di imposta successivi a quello accertato.   Con la Risoluzione n°131/E del 23 Ottobre 2017, l'Agenzia delle Entrate, in risposta alla richiesta di consulenza […]

Leggi di più

N° 145/2017 del 14/11/2017

Il D.L. n. 148 del 16 ottobre scorso ha previsto la c.d. “Rottamazione delle Cartelle bis 2017“ con la quale è possibile regolarizzazione anche le istanze respinte per coloro che avessero già aderito alla rottamazione delle cartelle ovvero per chi non è stato ammesso perché non in regola con il vecchio piano di rateizzazione   […]

Leggi di più

N° 144/2017 del 10/11/2017

L’Inps, con il messaggio n° 4025 del 17 ottobre scorso, comunica che sono in arrivo le note di rettifica per la gestione pubblica.   L'INPS, con il messaggio n° 4025, pubblicato il 17 ottobre u.s., informa che, dal mese di ottobre 2017, è stata attivata la procedura per la comunicazione delle somme dovute all'Istituto a […]

Leggi di più

N° 143/2017 del 09/11/2017

L’Agenzia delle Entrate, con la risoluzione n° 127 del 18 ottobre scorso, ha reso noto che le detrazioni per redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente debbono essere applicate anche nel caso in cui trattasi di somme percepite per il servizio di volontariato civile.   L'Agenzia delle Entrate, con la risoluzione n.127/2017 del 18/10/2017, ha […]

Leggi di più

N° 142/2017 del 08/11/2017

L’Inail, con circolare n. 42 del 12 ottobre 2017, ha diramato le prime istruzioni operative relative al nuovo obbligo di comunicazione degli infortuni di almeno un giorno, in vigore dal 12 ottobre 2017, illustrando le modalità di trasmissione della comunicazione, le esclusioni, le sanzioni, il nuovo servizio on line, le istruzioni per la profilazione dei […]

Leggi di più

N° 141/2017 del 07/11/2017

L’Ispettorato Nazionale del Lavoro, con la nota n° 255 del 17 ottobre scorso, ha precisato che il meccanismo dell'invito a regolarizzare richiesto dall'Inps opera anche nelle ipotesi in cui le eventuali omissioni siano accertate in sede ispettiva in relazione ad uno o più lavoratori.   L'Ispettorato Nazionale del Lavoro, con la Nota 17 ottobre – […]

Leggi di più

I contenuti di questo sito sono coperti da copyright - 2016 PORTALE UFFICIALE dei CDL di NAPOLI - Powered by WSTAFF