Il Portale per i CDL di Napoli - Organo Ufficiale dell'Ordine

 
notizie dall’ordine n° 103/2020 del 11/09/2020

Domicilio digitale (PEC) obbligatorio nei rapporti con la Pubblica Amministrazione. Decreto Legge “Semplificazioni” e sanzione “automatica” della “sospensione” dall’esercizio della professione per gli inadempienti. Obbligo a carico dei Consigli Provinciali di una tenuta di un “albo degli scritti con dati identificativi e PEC” riservato per la Pubblica Amministrazione in formato scaricabile. I chiarimenti del CNO, attraverso il Direttore Generale, Dottoressa Francesca Maione, con Nota Prot. 2020/0006653 del 9 settembre scorso.  

Con il n.98 della presente rubrica, datato 31 agosto 2020, vi abbiamo dato ampio risalto delle disposizioni contenute nel Decreto legge “Semplificazioni” in materia di “domicilio digitale”, un lessico nuovo per riferirsi alla vecchia PEC che, già in base ad una vecchia legge del 2008, è obbligatoria e costituisce l’unico strumento di dialogo con la Pubblica Amministrazione tra cui annoveriamo anche i CPO.

Sulla PEC, in passato abbiamo speso fiumi d’inchiostro, ricordandone l’obbligatorietà e la necessità di notificazione al CPO.

Del pari vi abbiamo ricordato che, in uno al D.U.I. (Documento di iscrizione all’Ordine) c’è anche la PEC Istituzionale con il suffisso @consulentidellavoropec.it pur potendo, comunque, l’iscritto notificare altra tipologia di pec ma pur sempre adempiendo a questo obbligo di far conoscere al CPO l’esistenza di questa PEC riconducibile all’iscritto.

Questo stesso Decreto “semplificazioni” ha ribadito, poi, la necessità che ciascun CPO si doti di un albo degli iscritti, riservato alla Pubblica Amministrazione, contenente i dati identificativi degli iscritti e la PEC.

Due disposizioni, contenute già nella legge del 2008, ma riproposte nel Decreto “Semplificazioni”.

Per quali motivi?

Semplice: si ribadisce un precetto ma diviene una norma perfetta cioè dotata di sanzione.

Tale decreto “Semplificazioni” sancisce la sanzione della “sospensione” dall’esercizio della professione dell’iscritto non in possesso di Pec che, al termine di una diffida, non ottemperi alla notificazione della pec all’Ordine. Tale sospensione resta fino all’adempimento dell’obbligo.

Per i CPO che non ottemperino alla tenuta “in modalità riservata” dell’albo a beneficio della Pubblica Amministrazione, può scattare la sanzione del commissariamento o dello scioglimento.

Ve ne abbiamo dato notizia, come dicevamo nell’incipit, con il N.98/2020 della presente Rubrica, sulla scorta di una circolare del CNO a firma del Direttore Generale, Dottoressa Francesca Maione, ancorchè chiedendoci se la sanzione della sospensione, al di là della previsione normativa del decreto “Semplificazioni”, dovesse essere disposta direttamente dal CPO a seguito di “diffida” senza esito ovvero con una ordinanza del Consiglio di Disciplina previo deferimento dell’inadempiente oppure se fosse valido, per la ratio della norma del Decreto Semplificazioni, l’albo degli iscritti consultabile, pubblicamente, dalla homepage del ns. sito www.ordinecdlna.it

La risposta (id: il chiarimento) ai nostri quesiti (id: riflessioni) c’è stata il 9 settembre scorso con Nota Prot. 2020/0006653 da parte della Direzione Generale del ns. CNO.

In merito alla tipologia della sanzione della “sospensione” la Dottoressa Maione ha specificato quanto segue:

Con riferimento all’obbligo per gli Ordini di diffidare il professionista che non abbia comunicato il proprio indirizzo ed alla successiva sospensione dell’iscritto in caso di inottemperanza, si ritiene che la sospensione sia qualificabile come “sanzione amministrativa” e non disciplinare e che, come tale, debba essere applicata direttamente dal Consiglio Provinciale dell’Ordine (mediante annotazione nell’albo) senza necessità di apposita pronuncia del Consiglio di Disciplina”.

Quanto alla pubblicazione dell’elenco riservato alle pubbliche amministrazioni, la Direzione Generale del CNO ha precisato che “l’obbligo risulta ottemperato mediante la pubblicazione sulla homepage del sito istituzionale di un link, accessibile alla sola PA, contenente l’elenco dei dati identificativi degli iscritti ed il relativo domicilio digitale (indirizzo di posta elettronica certificata) in un formato che ne consenta l’estrazione complessiva.

Per garantire l’accessibilità di tale elenco alle sole Pubbliche Amministrazioni, basterà fornire a mezzo Pec, all’Amministrazione richiedente, l’elenco completo oppure implementare sul sito un sistema di autenticazione mediante username e password che consenta l’accesso diretto a tale elenco.

Ferma restando la libertà dei Consigli Provinciali di adempiere secondo le modalità ritenute più idonee rispetto alla propria organizzazione del lavoro, il Consiglio Nazionale, al fine di facilitare l’adempimento, sta provvedendo a sviluppare una procedura da mettere a disposizione di ciascun Consiglio Provinciale che consentirà alle Pubbliche Amministrazioni, che richiederanno l’elenco, di accedere ai dati degli iscritti mediante l’interrogazione diretta dell’Albo Unico Nazionale.

La procedura sarà resa disponibile nei prossimi giorni ed inviata, via mail, a tutti i Consigli Provinciali che ne faranno richiesta unitamente alle relative indicazioni di funzionamento”.

Quasi certamente opteremo per l’ausilio della “utility” messa a disposizione del CNO in quanto il ns. Albo sul sito di Categoria non consente l’estrazione complessiva pur potendolo, in altra conformazione, duplicarlo in versione “riservato alla P.A.”

Resta, gentili Colleghe e cari Colleghi, la spinosa questione per quei pochi che, ad onta della diffida già inoltrata ancor prima del varo del Decreto “Semplificazioni”, non hanno ottemperato e che erano in procinto di essere deferiti al Consiglio di disciplina.

Per questi colleghi aspetteremo la fine di settembre (quindi nel limite di altri 30 giorni se si pensa che il N.98 di “Notizie dall’Ordine” nel quale chiedevamo l’adempimento è datato 31 agosto) e, poi, senza ulteriore indugio, provvederemo alla loro sospensione dall’esercizio della Professione.

Noi il ns. dovere (eufemismo) lo abbiamo fatto.

Evidentemente il vecchio brocardo “Repetita iuvant” non fa presa.

Pazienza!!!

Buon Lavoro

Ad maiora

IL PRESIDENTE
EDMONDO DURACCIO

 

(*) Rubrica contenente informazioni riservate ai soli iscritti all’Albo dei Consulenti del Lavoro di Napoli. Riproduzione, anche parziale, vietata. Redazione a cura della Commissione Comunicazione Istituzionale del CPO di Napoli.

ED/FC

 

notizie dall’ordine n° 110/2020 del 28/09/2020

Il 30 settembre prossimo, in videoconferenza, è stata convocata l’Assemblea dei Consigli Provinciali. Si inizierà alle ore 10:00 fino alle ore 17:00. Il punto di ascolto per i componenti dei Consigli Provinciali sarà la sede di ciascun CPO sia pure con le cautele anti-contagio COVID-19. Numerosi ed interessanti i punti all’ordine del giorno. Dalle misure […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 109/2020 del 22/09/2020

La Presidente del CNO, Marina Calderone, ha incontrato il 17 settembre scorso, la Presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati. L’incontro è avvenuto a Palazzo Giustiniani nella sala dove fu sottoscritta la Costituzione della Repubblica Italiana. Oggetto del confronto la situazione delle imprese, lavoratori e professioni nel corso dell’emergenza da COVID-19.   Quando si dice […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 108/2020 del 21/09/2020

Il C.U.P. Napoli “Maurizio de Tilla”, in occasione delle elezioni regionali in Campania, ha incontrato, nell’ambito del “Professional day”, i candidati alla Presidenza della Regione De Luca, Caldoro e Ciarambino. Il CPO era presente con il suo rappresentante in seno all’organismo associativo degli Ordini territoriali. Le proposte del C.U.P. tra cui i rapporti con la […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 107/2020 del 18/09/2020

Esame di abilitazione all’esercizio della professione di Consulente del Lavoro, sessione 2020. Unica prova, orale, in programma dal 26 ottobre. Interlocuzione del CNO con l’INL su modalità, tempi, comportamenti, cautele, per lo svolgimento della prova orale. Ampia condivisione. Nota INL Prot. 2276 del 11/09/2020 inviata a tutti gli Ispettorati Regionali, Interregionali e Territoriali. Coinvolgimento di […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 106/2020 del 15/09/2020

Ieri si sono insediati il Consiglio Provinciale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Napoli ed il Collegio dei Revisori dei Conti così come eletti nella tornata elettorale del 9 settembre scorso per il triennio 2020/2023. Sono state attribuite le cariche interne previste dalla Legge n. 12/1979. Edmondo Duraccio e Francesco Capaccio riconfermati, rispettivamente Presidente e […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 105/2020 del 15/09/2020

Importante interlocuzione del CNO con il MLPS a seguito della circolare n. 2721 del 01 settembre scorso preannunciante l’uso dello SPID per l’interlocuzione con il Ministero suddetto per tutti i servizi online tipo Cliclavoro o dimissioni telematiche. Tale interlocuzione ha prodotto la conservazione nell’area riservata del professionista di tutte le pratiche precedenti e la continuità […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 104/2020 del 14/09/2020

Il 20 e 21 settembre prossimi saranno per il ns. popolo l’election day per lo svolgimento in contemporanea di elezioni regionali, comunali, suppletive del Senato e referendum confermativo della riforma costituzionale sul taglio del numero dei Parlamentari. Queste elezioni vedranno la presenza, come candidati, di colleghi CdL iscritti nell’Albo tenuto dal CPO di Napoli. Ve […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 102/2020 del 10/09/2020

Ieri, 9 settembre 2020 dalle ore 9:00 alle ore 19:00, si sono svolte le elezioni per il rinnovo del CPO e del Collegio dei Revisori dei Conti di Napoli a valere per il triennio 2020/2023. Magnifica ed inaspettata l’affluenza dei Colleghi, ben 414, con il conforto di tutte le cautele anti-contagio sia per l’accesso alla […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 101/2020 del 10/09/2020

Oggi, con inizio alle ore 10:00, in modalità vc, è convocata la Conferenza dei Rappresentanti Regionali in seno al CNO per discutere di tematiche importanti tra cui la recente bocciatura da parte di Ministeri Vigilanti delle due delibere adottate dall’Assemblea dei Delegati Enpacl a sostegno degli iscritti e gli esami di abilitazione all’esercizio della professione […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 100/2020 del 08/09/2020

Domani, dalle ore 9 alle ore 19, si svolgeranno le elezioni per il rinnovo del CPO e CRC di Napoli per il triennio 2020/2023. Appuntamento, agli iscritti fino al 24 febbraio 2020, nella Sala “Russo Spena”. Utile vademecum informativo sulle modalità di espressione del voto.   Si avvicina il gran giorno, quello delle elezioni per […]

Leggi di più

Privacy Policy
Cookie Policy
Termini e Condizioni

I contenuti di questo sito sono coperti da copyright - 2016 PORTALE UFFICIALE dei CDL di NAPOLI - Powered by WSTAFF