Il Portale per i CDL di Napoli - Organo Ufficiale dell'Ordine

 
notizie dall’ordine n° 15/2021 del 09/02/2021

Il riscontro della Direzione Generale Inps, il 5 febbraio scorso, alle richieste dei CdL di Napoli a fronte del cattivo funzionamento della Sede INPS 5100 di Napoli.

 

Ci eravamo rivolti il 26 gennaio u.s. alla DG INPS per segnalare le criticità della sede INPS di Napoli (CIG inevase, Cassetti bidirezionali diventati inutilizzati, DURC lentissimi, agenda appuntamenti inesistente) e chiedendo l’invio di una task force sul territorio per “normalizzare la funzionalità della sede in questione”.

La Dottoressa Di Michele, Direttore Generale dell’INPS, ci ha risposto il 5 febbraio scorso quasi sorprendendosi che il CPO si fosse rivolto direttamente alla struttura Nazionale invitandoci a contattare la struttura di Coordinamento metropolitano per una interlocuzione in subiecta materia allo scopo di intraprendere tutte le iniziative utili ad eliminare le criticità prospettate.

E’ da notare la costruzione della risposta del Direttore Generale a cui ci eravamo rivolti solamente dopo alcune interlocuzione con i vertici della sede 5100 su tutte quelle problematiche di cui sopra ricevendone quasi affermazioni di impossibilità a cagione di organico sottodimensionato.

Da qui la ns. richiesta alla DG INPS di una task force.

Il Coordinamento metropolitano? Indubbiamente ne conoscevamo l’esistenza ma non abbiamo mai conosciuto il nuovo Dirigente della struttura, né si è presentato a noi!!!!

La D.G. esordisce, ma la nota la riportiamo qui sotto, con il superlavoro affrontato dall’INPS IN TUTTA ITALIA nel 2020:

1) L’impegno straordinario per fronteggiare l’emergenza sanitaria erogando prestazioni a 14 mln di soggetti al pari dell’enorme lavoro che hanno dovuto affrontare i CdL;

2) La diminuzione del personale, in tutte le SEDI D’ITALIA, per pensionamento pari al 4,3% nel 2018, 6,6% nel 2019 e 7,3% nel 2020 a fronte di assunzioni di sole 226 unità nel 2018 e 3292 nel 2019;

3) Il lavoro agile.

Niente che non conoscessimo con la differenza che le maggiori criticità le hanno patite i CdL di Napoli e di Roma ovviamente limitate ad alcune sedi.

La Dottoressa Di Michele introduce poi la situazione di Napoli e udite:

A) Sono state assegnati all’Area Metropolitana di Napoli (id: non solo alla sede di Napoli ma anche alle atre filiali tipo Nola, C/Mare, Pozzuoli, Camaldoli/Vomero) 278 funzionari da ripartirsi in tutte le strutture sulla scorta DELLE INDICAZIONI DEL DIRETTORE DI COORDINAMENTO (id: quello che non conosciamo). Ergo, all’area metropolitana di Napoli è stato assegno l’8% delle assunzioni nazionali (!!) e ben 52 sono stati dirottati nella sede di Napoli 5100. IL TUTTO IN LINEA CON I CARICHI DI LAVORO anche se successivamente ci sono stati dei pensionamenti;

B) Si tratta di un trend proprio di tutte le strutture INPS;

C) Nel corso del 2021 sarà bandito un nuovo concorso.

E’ compito della struttura di Coordinamento (id: quella di cui non conosciamo il Responsabile) VALUTARE LA CONGRUITA’ DI DISTRIBUZIONE DEL PERSONALE E MODIFICARLO DISPONENDO ASSEGNAZIONI TEMPORANEE O IL LAVORO SUSSIDIARIO TRA LE VARIE STRUTTURE.

E, finalmente, il D.G. INPS, dopo questa ampia premessa di carattere generale e di organizzazione delle sedi, passa ad ESAMINARE, SULLA SCORTA DELLA NS. SEGNALAZIONE, la situazione della sede INPS di Napoli 5100 tenendo conto dei Report di qualità:

1) La Sede di Napoli 5100 fin dall’autunno 2019 è stata supportata con interventi di sussidiarietà per gli Ammortizzatori sociali (ovviamente il riferimento è a quelli classici e non a quelli emergenziali sortiti nel 2020);

2) Ci sono le criticità circa i cassetti bidirezionali;

3) Ci sono criticità circa l’Agenda appuntamenti;

4) Ci sono criticità circa le CIG emergenziali.

Ergo, c’è tutto quanto segnalato e, dunque, per indirizzarci alla Struttura di Coordinamento vuol dire che tale interlocuzione consentirà l’adozione di tutte le misure per NORMALIZZARE LA SEDE.

Ed è quello che abbiamo fatto!!

Abbiamo chiesto incontro Urgente alla Struttura di Coordinamento.

In questo periodo di emergenza che ha scalfito certezze, una non ce l’hanno toccata: la perseveranza!!

Buon lavoro

Ad maiora

IL PRESIDENTE
EDMONDO DURACCIO

 

(*) Rubrica contenente informazioni riservate ai soli iscritti all’Albo dei Consulenti del Lavoro di Napoli. Riproduzione, anche parziale, vietata. Redazione a cura della Commissione Comunicazione Istituzionale del CPO di Napoli.

ED/FC

notizie dall’ordine n° 41/2021 del 19/04/2021

Dopo l’ultimo incontro di monitoraggio dei risultati promessi dall’INPS Napoli 5100 svoltosi il 30 marzo, il CPO ha inoltrato istanza di intervento al CDA INPS con Nota Prot.519/2 del 13 aprile 2021. Nessun miglioramento rilevato, DURC che sono una tragedia, cassetti inevasi, CIG non tutte lavorate, agenda appuntamenti inesistenti, archivi con dati anomali. L’INPS di […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 40/2021 del 09/04/2021

Importante comunicazione del CNO sull’accesso informatico in rete tramite SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), CNS (Carta Nazionale dei Servizi) e CIE (Carta d’identità elettronica). Le istruzioni INPS/INAIL/INL tese ad un’accelerazione della transizione digitale. La funzione del D.U.I. Nota del CNO Prot. 2021/0003673 del 7 aprile 2021 a firma del Direttore Generale, Dottoressa Francesca Maione […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 39/2021 del 31/03/2021

Ieri si è svolta la riunione della ns. Commissione Consiliare, integrata con il Presidente ANCL, Luigi Carbonelli, con i vertici del Coordinamento INPS Metropolitano, presieduto dal Dott. Vincenzo Damato. Ha riguardato il monitoraggio sulla funzionalità e miglioramento della sede di Napoli (5100) dopo l’incontro del 16 febbraio scorso. La Categoria, con la presenza del Presidente […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 38/2021 del 29/03/2021

Il prossimo 21 maggio scadono i tre anni di validità del Consiglio Territoriale di Disciplina presso il CPO di Napoli nominato dal Presidente del Tribunale di Napoli il 23 aprile 2018 ed insediatosi il 21 maggio 2018. Attesa la laboriosità delle procedure di rinnovo, triennio 2021/2024, occorre predisporre gli adempimenti necessari a tale rinnovo con […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 37/2021 del 26/03/2021

C.U. 2021. Dopo lo sconcerto per il contenuto delle FAQ AdE sull’obbligatorietà della compilazione dei punti 478,479 e 480, in palese difformità ad istruzioni precedenti, c’è stato il deciso intervento del ns. CNO. Riformulate le FAQ in subiecta materia, l’obbligatorietà si è trasformata in facoltatività. Resta l’amarezza per l’estrema disinvoltura della Pubblica Amministrazione con cui […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 36/2021 del 26/03/2021

Ai nastri di partenza il Corso di Fine Pratica “Maestrale XIV” organizzato dall’ANCL UP Napoli con il Patrocinio del CPO di Napoli. Negli anni è stata una fulgida fucina che ha forgiato ottime eccellenze all’interno della Categoria. Inaugurazione del Corso il 7 aprile prossimo alle ore 14:00 in videoconferenza. Piattaforma ZOOM. Tutti i dettagli sul […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 35/2021 del 25/03/2021

Pubblicato in G.U. n. 70 del 22 marzo 2021 il Decreto Legge n.41/2021 dal titolo “Misure urgenti in materia di sostegno alle imprese e agli operatori economici, di lavoro, salute e servizi territoriali, connesse all’emergenza da Covid-19”. E’ il primo provvedimento economico, su larga scala, del Governo Draghi che utilizza i 32 miliardi dello scostamento […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 34/2021 del 23/03/2021

Nuova iniziativa editoriale del CPO di Napoli. A cadenza quindicinale ci sarà un “WEBINAR” dal titolo “PARLIAMONE INSIEME”. Affronteremo, in pillole, l’approccio a determinati argomenti e tematiche professionali approfondendo, poi, le più importanti. Potrà avere una durata da un’ora fino a tre ore. Ci confronteremo in diretta con ospiti istituzionali, colleghi ed inviteremo, come spettatori […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 33/2021 del 19/03/2021

Importante ricerca della Fondazione Studi sui rimedi per fronteggiare la crisi occupazionale. In primis, per la Fondazione Studi, sono necessarie le Politiche Attive e la Formazione. Occorre la credibilità dei servizi di intermediazione. La ricerca presentata sulla WEB TV nel corso della trasmissione dedicata ieri al 19°anniversario dell’uccisione del Prof. Marco Biagio che diede vitalità […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 32/2021 del 18/03/2021

La Commissione CPO incontra l’Inps di Pozzuoli con riferimento alla proroga per l’invio delle domande di Cassa integrazione covid-19 e modelli SR41 in scadenza il prossimo ed imminente 31 marzo 2021. Concordate modalità operative per avere riscontro alle numerose problematiche relative.   Come noto, dopo tante battaglie della Categoria, la recente conversione in Legge del […]

Leggi di più

Privacy Policy
Cookie Policy
Termini e Condizioni

I contenuti di questo sito sono coperti da copyright - 2016 PORTALE UFFICIALE dei CDL di NAPOLI - Powered by WSTAFF