Il Portale per i CDL di Napoli - Organo Ufficiale dell'Ordine

 
notizie dall’ordine n° 20/2021 del 18/02/2021

Il 16 febbraio scorso, in videoconferenza, c’è stato l’incontro tra i vertici della Direzione di Coordinamento Metropolitano INPS rappresentati dal Dott. Vincenzo Damato ed i rappresentanti del CPO di Napoli. Ribadite le criticità all’inerzia e disorganizzazione della sede di Napoli (5100). Nuova sperimentazione per la CIGO Covid- 19, sussidiarietà tra le filiali, presidi dei cassetti bidirezionali. Queste le promesse di Damato da effettuarsi entro le tre settimane a partire dal 16 febbraio. Poi monitoraggio tra le Parti e ciascuno per la propria strada se vi sarà ancora un flop. L’incontro alla luce del riscontro della D.G. INPS datato 5 febbraio a fronte della nostra denuncia del 26 gennaio.

 

Non siamo tra coloro che amano barcamenarsi tra un colpo al cerchio ed uno alla botte o fare come fachiri che danzano sui chiodi. Sono atteggiamenti che schifiamo e che abbiamo sempre schifato.

Voi ci conoscete anche sotto questo profilo!!!

E così, dopo più di un incontro con i vertici della sede INPS di Napoli, Via De Gasperi, la 5100, nel corso dei quali c’era stata prospettata la difficoltà dovuta alla mancanza di organico con promessa di fare il possibile per presidiare i cassetti, celerità nei DURC e di dare esito alle istanze di CIGO/CIGD e FIS, ci siamo rivolti, non essendovi stati riscontri positivi a tali propositi, alla Direzione Generale INPS chiedendo una task force che normalizzasse la sede 5100 e coinvolgendo anche il CNO.

Era il 26 gennaio 2021!!!

Il 5 febbraio, la Dottoressa Gabriella Di Michele, D.G. dell’Istituto, ha dato riscontro affermando che il nostro interlocutore per le problematiche del DURC, CIG, CASSETTI PREVIDENZIALI, ARCHIVI SPORCHI, AGENDA APPUNTAMENTI era il Coordinatore dell’area metropolitana INPS, Dott. Vincenzo Damato e che una task force non era necessaria essendo stata inondata la sede metropolitana di oltre 270 unità distribuite tra le varie filiali.

Ve ne abbiamo dato conto nel N.15 della presente Rubrica.

Lo scorso 8 febbraio abbiamo chiesto di interloquire con la struttura di Coordinamento ed il 16 febbraio c’è stato l’incontro.

Per il CPO di Napoli era presente, in videoconferenza, Piattaforma Teams, l‘Ufficio di Presidenza ed i Consiglieri Giusi Acampora e Pietro di Nono. Per l’ANCL UP di Napoli il Presidente Luigi Carbonelli.

Per la struttura era presente il Dott. Damato, la Dott.sa Santopietro ed i rappresentanti delle varie filiali ad iniziare da quella di Napoli (Dott. Maddaluna e Dott. Barisciano) ma anche il Dott. Avallone (Pozzuoli) ed altri.

Molto netta la posizione del CPO di Napoli, senza giri di parole e facendo, peraltro, riferimento alla nota della Direzione Generale INPS per la quale “il salvatore della Patria” doveva essere il Dott. Damato.

Il Presidente Edmondo Duraccio ha rappresentato le criticità della sede 5100 ed i disagi della Categoria in ordine alle tematiche sopra indicate e che erano state riportate nella denuncia alla Direzione Generale INPS.

Il Dott. Damato ha fatto un riepilogo del personale assegnato, dell’incremento delle attività, della gestione di 10.000 matricole che erano di competenza di altre sedi e che già si era iniziato un piano di risanamento dell’arretrato anche con l’aiuto di altre sedi. Ha fatto, poi, presente alla Categoria che la sede di Napoli e quella di Pozzuoli erano state prescelte per una sperimentazione sulla nuova procedura, più snella e fluida, della CIGO COVID (e, quindi, nessun riferimento alla CIGD ed al FIS) con rilascio immediato dell’autorizzazione ad opera della procedura.

Il Presidente Duraccio, insieme al Segretario Capaccio, hanno ribadito che era giunto il momento di passare dalle parole ai fatti e che la Categoria avrebbe monitorato giorno per giorno se questi cambiamenti annunciati ad iniziare dal presidio dei cassetti, DURC, ci sarebbero stati.

Anzi, il Dott. Damato ha chiesto ai vertici CPO/ANCL affinchè i CDL non facciano solleciti quotidiani sui cassetti ma che si aspetti 15 giorni per farlo.

Di contro abbiamo chiesto l’agenda appuntamenti anche in videocall.

Infine, abbiamo proposto la costituzione di un tavolo congiunto permanente tra la Categoria ed i responsabili delle filiali di Nola, Castellammare, Camaldoli, Pozzuoli.

Ci siamo dati appuntamento tra tre settimane, su richiesta del Dott. Damato, per un MONITORAGGIO SUI PROGRESSI FATTI DALLA SEDE 5100.

Anche noi osserveremo dai nostri studi se ci sarà questa svolta.

In caso negativo, ma l’abbiamo già preavvertito, ciascuno per la propria strada.

E noi di strade da percorrere per salvare la dignità dei Colleghi ne abbiamo!!!

Fateci anche voi sapere se ci sono miglioramenti!!!

Buon lavoro

Ad maiora

 

IL PRESIDENTE
EDMONDO DURACCIO

 

(*) Rubrica contenente informazioni riservate ai soli iscritti all’Albo dei Consulenti del Lavoro di Napoli. Riproduzione, anche parziale, vietata. Redazione a cura della Commissione Comunicazione Istituzionale del CPO di Napoli.

ED/FC

 

notizie dall’ordine n° 23/2021 del 26/02/2021

  F.C.O. biennio 2019/2020. Nuovo atto di indirizzo del CNO nei confronti dei CPO. Per coloro che non avessero potuto completare il raggiungimento dei 32 CFP nel biennio in parola NON C’E’ BISOGNO DI INVIO DELLA DICHIARAZIONE ENTRO IL 28 FEBBRAIO. Il biennio 2019/2020, a seguito di delibera del CNO del 19 febbraio scorso, SI […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 22/2021 del 26/02/2021

Nuova ondata di note di rettifica da parte INPS. Alcune sono vecchie e già riscontrate dai Colleghi ma c’è la problematica degli archivi sporchi e per parecchie posizioni c’è stata l’emissione del DURC positivo. Abbiamo rappresentato il tutto al CNO a livello di Consulta della Campania. Il problema, comunque, ha rilevanza nazionale. La Presidente Calderone, […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 21/2021 del 22/02/2021

Agenzie di lavoro. Va bene la concorrenza con i Consulenti del Lavoro circa l’opportunità di somministrazione in luogo dell’assunzione diretta ma senza DENIGRARE l’operato dei professionisti o mettendo in dubbio le loro competenze. Purtroppo ciò sta accadendo ed il CNO ha preso posizione forte e determinata con un Comunicato Stampa. L’ANCL ha, invece, preannunciato una […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 19/2021 del 17/02/2021

Mario Draghi è il nuovo Premier. Andrea Orlando, Vice Segretario del PD, è il nuovo Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali. Fu vicino alla Categoria nella battaglia per “l’equo compenso” ed è molto propenso all’ascolto e al dialogo. I nostri auguri con qualche suggerimento.   E dopo la crisi di Governo che ha portato […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 18/2021 del 12/02/2021

Riprendono anche le attività di raccordo delle strutture territoriali con il CNO. La Presidente Marina Calderone ha convocato il 18 febbraio prossimo, in videoconferenza, l’Assemblea dei Presidenti dei CPO. Importantissimo l’Ordine del Giorno vertente sull’analisi dei dati relativi all’ottemperanza dell’obbligo formativo nel biennio 2019/2020. I lavori inizieranno alle ore 10:00 con termine previsto alle 13:00. […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 17/2021 del 11/02/2021

  Emanato il D.D. n. 3 del 21 gennaio 2021 di indizione degli esami di abilitazione all’esercizio della professione di Consulente del Lavoro – sessione 2021 – con relativa pubblicazione in G.U. n. 8 del 29 gennaio 2021. Le prove scritte si svolgeranno il 6 e 7 settembre 2021. Le domande, in modalità telematica, vanno […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 16/2021 del 10/02/2021

Le criticità in materia di lavoro ed occupazione che il Presidente del Consiglio, incaricato per la formazione di un nuovo Governo, Mario Draghi, dovrà tenere in evidenza per risolverle subito. I Consulenti del Lavoro, a mezzo della Presidente Marina Calderone, offrono un quadro di soluzioni idonee a partire dal rilancio dell’economia, persistendo nel blocco dei […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 15/2021 del 09/02/2021

Il riscontro della Direzione Generale Inps, il 5 febbraio scorso, alle richieste dei CdL di Napoli a fronte del cattivo funzionamento della Sede INPS 5100 di Napoli.   Ci eravamo rivolti il 26 gennaio u.s. alla DG INPS per segnalare le criticità della sede INPS di Napoli (CIG inevase, Cassetti bidirezionali diventati inutilizzati, DURC lentissimi, […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 14/2021 del 08/02/2021

Prorogato al 5 marzo 2021 il termine ultimo di iscrizione al Master di II livello in “Legal Manager & Advisor” organizzato dall’Università Parthenope di Napoli. Il CPO di Napoli ricorda di aver messo a disposizione degli Iscritti e dei figli degli Iscritti una Borsa di Studio pari alla intera quota di iscrizione – Di seguito […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 13/2021 del 05/02/2021

Il 4 febbraio scorso il CUP, presieduto da Marina Calderone e la RPT, presieduta da Armando Zambrano, hanno dato vita all’Associazione “PROFESSIONITALIANE”. L’azione economica e sociale dei Professionisti è importante per la ripresa del Paese. Il Presidente della costituita “Professionitaliane” è Armando Zambrano, Vice Presidente è Marina Calderone. Tra gli obiettivi la redazione di studi […]

Leggi di più

Privacy Policy
Cookie Policy
Termini e Condizioni

I contenuti di questo sito sono coperti da copyright - 2016 PORTALE UFFICIALE dei CDL di NAPOLI - Powered by WSTAFF