Il Portale per i CDL di Napoli - Organo Ufficiale dell'Ordine

 
notizie dall’ordine n° 3/2021 del 08/01/2021

Dal 1 gennaio è in vigore la “Legge di Bilancio 2021” (Legge 30/12/2020 n.178 – in G.U. n.322 del 30/12/2020) subito modificata dal D.L. 182/2020 del 31/12/2020 (in G.U. n.323 del 31/12/2020) contenente, tra le altre, numerose disposizioni in materia di lavoro alla luce della pandemia ancora in atto. Un breve excursus cui seguiranno gli approfondimenti attraverso gli eventi formativi sia del CNO che del CPO.

 

Abbiamo, con decorrenza 1 gennaio 2021, la legge di Bilancio del corrente anno.

E’ la legge n. 178 del 30 dicembre 2020 (in G.U. 322 del 30 dicembre 2020), integrata il giorno successivo con il D.L. 182/2020 (pubblicato in G.U. 323 del 31 dicembre 2020) a cagione di una “svista” contenuta nel testo licenziato dalle Camere.

La legge di Bilancio 2021 contiene tante novità in materia di lavoro, sostegno alla liquidità e sviluppo delle imprese varate per il perdurare della pandemia e delle quali vi forniamo un utile excursus in modo tale da consentirvi l’approfondimento di quelle disposizioni che sono di vostro immediato interesse e fermo restando che di tutto l’impianto normativo ci occuperemo attraverso i normali eventi formativi.

Di seguito una sintetica elencazione:

  1. Esteso al 31 marzo 2021 il blocco dei licenziamenti;
  2. Fissato al 31 marzo 2021 il termine per il rinnovo e la proroga dei contratti a tempo determinato, per un periodo massimo di 12 mesi e per una sola volta, anche in assenza delle condizioni previste dal D.Lgs. n. 81/2015;
  3. Prevista, inoltre, l’estensione dei trattamenti di integrazione salariale: ulteriori dodici settimane collocate nel periodo tra il 1° gennaio 2021 e il 31 marzo 2021 per i trattamenti di cassa integrazione ordinaria, e tra il 1° gennaio 2021 e il 30 giugno 2021 per i trattamenti di assegno ordinario e di cassa integrazione salariale in deroga;
  4. Ai datori di lavoro privati, con esclusione di quelli del settore agricolo, che non richiedono i trattamenti di integrazione salariale, è riconosciuto l'esonero dal versamento dei contributi previdenziali a loro carico per un ulteriore periodo massimo di otto settimane, fruibili entro il 31 marzo 2021, nei limiti delle ore di integrazione salariale già fruite nei mesi di maggio e giugno 2020, con esclusione dei premi e dei contributi dovuti all'INAIL;
  5. Prevista, inoltre, la sospensione dei versamenti contributivi per le federazioni sportive nazionali, gli enti di promozione sportiva e le associazioni e società sportive professionistiche e dilettantistiche;
  6. Al fine di promuovere l'occupazione giovanile stabile, per le nuove assunzioni a tempo indeterminato e per le trasformazioni dei contratti a tempo determinato in contratti a tempo indeterminato effettuate nel biennio 2021-2022, è riconosciuto un esonero contributivo nella misura del 100 per cento, per un periodo massimo di 36 mesi (esteso in alcune regioni d’Italia a 48 mesi), nel limite massimo di importo pari a 6.000 euro annui, con riferimento ai soggetti che alla data della prima assunzione incentivata non abbiano compiuto il trentaseiesimo anno di età;
  7.  Viene poi istituito un fondo per l'esonero parziale dai contributi previdenziali per lavoratori autonomi e professionisti (con reddito complessivo fino a 50mila euro e calo di fatturato o corrispettivi di almeno il 33% rispetto all’anno precedente), mentre viene incrementato il fondo per il rientro al lavoro delle lavoratrici madri;
  8. Sempre in tema di occupazione femminile viene istituito un fondo per il sostegno della parità salariale di genere e un fondo a sostegno dell'impresa femminile per il finanziamento di iniziative imprenditoriali così come è prevista la costituzione di un Fondo per le piccole e medie imprese creative e per le filiere agricole, della pesca e dell'acquacoltura;
  9.  A sostegno del Meridione, previsto un esonero contributivo per le aree del Sud Italia, l'ampliamento della misura "Resto al Sud" e la proroga dei crediti di imposta per le imprese ubicate nel Mezzogiorno, credito d'imposta maggiorato per attività di ricerca e sviluppo nel Meridione;
  10. Tra le novità in materia previdenziale, invece, la proroga di un anno dell'ape sociale e opzione donna, oltre la sperimentazione del contratto di espansione che viene esteso alle aziende con almeno 500 lavoratori (o 250 in caso di ricorso al prepensionamento) e con interessanti sgravi sui costi datoriali;
  11. Incrementati da 7 a dieci i giorni del congedo di paternità;
  12. istituita una indennità straordinaria di continuità reddituale ed operativa (ISCRO) a favore dei lavoratori autonomi della Gestione Separata;
  13. L’estensione sino al 28 febbraio 2021 delle misure a tutela dei lavoratori fragili e dei lavoratori con disabilità grave;
  14. La creazione di un fondo per il sostegno al reddito dei lavoratori delle aree di crisi industriale complessa, il via libera al programma nazionale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali «Garanzia di occupabilità dei lavoratori» (GOL), finalizzato ad incentivare l'inserimento nel mondo del lavoro dei beneficiari del Reddito di cittadinanza, dei disoccupati percettori di NASpI, dei lavoratori in cassa integrazione in transizione attraverso politiche attive basate sulle specifiche esigenze.

Tanta roba, insomma anche se noi auspichiamo un vero ritorno alla normalità ed una considerazione maggiore per i Consulenti del Lavoro che, come gli altri, sono soggetti alla pandemia ed alla forzata assenza dagli studi donde la mostruosità dell’esistenza di termini decadenziali laddove ci sia stato un impedimento “forzato”.

Buon lavoro
Ad maiora   

IL PRESIDENTE
EDMONDO DURACCIO

 

(*) Rubrica contenente informazioni riservate ai soli iscritti all’Albo dei Consulenti del Lavoro di Napoli. Riproduzione, anche parziale, vietata. Redazione a cura della Commissione Comunicazione Istituzionale del CPO di Napoli.

ED/FC

 

notizie dall’ordine n° 9/2021 del 19/01/2021

Pubblicato in G.U., Serie Generale, n.11 del 15 gennaio 2021 il DPCM 14 gennaio 2021 con l’entrata in vigore dal 16 gennaio. Un utile vademecum con tutte le principali misure in vigore dal 16 gennaio al 5 marzo 2021. Restano fermi il “coprifuoco” e “ l’uso della mascherina”. Tra le novità l’introduzione di una “fascia […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 8/2021 del 18/01/2021

Il Presidente del CPO di Bolzano, Loris de Bernardo, ha chiesto al CNO di intervenire a pubblicizzare la necessità dei colleghi iscritti in quell’Albo provinciale di instaurare rapporti di collaborazione con altri Colleghi d’Italia per redazione di buste paga e/o contabilità. Due i requisiti fondamentali: la buona conoscenza della lingua tedesca e l’interesse a trasferirsi […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 7/2021 del 15/01/2021

Ai blocchi di partenza l’attuazione del programma formativo per il biennio 2021/2022. Inizieremo con una serie di “Convegni Zonali CPO/ANCL” provvedendo all’invito diretto di quanti hanno domicilio professionale in zone prescelte dalla ns. Commissione Formazione ed in misura di ben 500 colleghi ogni volta. Aderendo all’invito, cliccando sul link contenuto nello stesso e fornendo nominativo, […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 6/2021 del 13/01/2021

Il comparto delle Professioni Sanitarie aderente al CUP Napoli “Maurizio de Tilla” offre la propria disponibilità al Presidente della Regione Campania, On.le Vincenzo De Luca, a collaborare nella campagna vaccinale per il COVID-19. Nota CUP-Prot. 01/u del 13 gennaio 2021. Inviato al Governatore De Luca l’elenco degli iscritti alle Professioni Sanitarie da utilizzare per la […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 5/2021 del 12/01/2021

Il CNO prende immediata posizione contro il Msg INPS n.72 del 11 gennaio 2021 con il quale l’Istituto, a seguito anche di parere ministeriale, sancisce (!!) che la decontribuzione vada applicata a dicembre solamente su 3/12 della 13^ mensilità. A parte l’aspetto giuridico, il CNO ha ricordato che non si può “interpretare” quando buona parte […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 4/2021 del 11/01/2021

Varato anche il provvedimento “Milleproroghe” con D.L. n.183/2020 del 31 dicembre 2020, in G.U. n.323 del 31 dicembre 2020. Tra le proroghe si annovera lo smart working e, per tutto il 2021, le modalità di svolgimento degli esami di abilitazione all’esercizio della professione con la sola prova orale. La “lotteria degli scontrini” è stata differita […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 2/2021 del 07/01/2021

Da chi meno te lo aspetti. Il CNO fa sospendere l’avviso pubblico dell’ANPAL finalizzato alla creazione di un “elenco di consulenti per la produttività aziendale e l’equilibrio vita-lavoro”. L’iniziativa di ANPAL SERVIZI costituiva, secondo il ns. CNO, una palese violazione delle prerogative che la Legge 11/01/1979 n. 12 assegna il via esclusiva a coloro che, […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 1/2021 del 5/01/2021

Formazione dei Revisori Legali per il triennio 2020/2022. Il nuovo calendario formativo stabilito dal D.L. 183/2020 (G.U. n.323 del 31 dicembre 2020). Resta invariato l’obbligo dei 60 crediti formativi nel triennio ma con una diversa ripartizione annuale a cagione degli effetti pandemici. Il CNO, attraverso il D.G. Dott.ssa Francesca Maione, ne ha dato notizia oggi, […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 143/2020 del 31/12/2020

Importante “focus” della Fondazione Studi del 28 dicembre scorso sugli effetti della pandemia sull’occupazione privata e sul lavoro autonomo. Il 2021 sarà egualmente di sofferenza su questo piano nel mentre nel 2022 si potrà uscire dalla crisi. E’ quanto emerge dal 2° Rapporto della Fondazione Studi sugli effetti della Pandemia anche a seguito di sondaggio […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 142/2020 del 28/12/2020

Il CNO dà attuazione alla modifica del Regolamento per le elezioni dei CPO e dei CRC che aveva introdotto, a cagione dell’emergenza, la previsione, nel nuovo art. 27, della possibilità di esprimere il voto a distanza garantendo i requisiti della personalità e segretezza del voto. E’ stata scelta la PIATTAFORMA per l’attuazione. Non appena i […]

Leggi di più

Privacy Policy
Cookie Policy
Termini e Condizioni

I contenuti di questo sito sono coperti da copyright - 2016 PORTALE UFFICIALE dei CDL di NAPOLI - Powered by WSTAFF