Il Portale per i CDL di Napoli - Organo Ufficiale dell'Ordine

 
notizie dall’ordine n° 67/2019 del 30/09/2019

 

IL CPO DI NAPOLI RIENTRA A FAR PARTE DELLA CONSULTA INTERPROFESSIONALE “MAURIZIO DE TILLA” AVENDO PRESO ATTO DELLA RICHIESTA DI ADESIONE AL CUP DELL’ORGANISMO INTERCATEGORIALE PARTENOPEO. L’ACCETTAZIONE DEL CUP A TALE ADESIONE CON NOTA DEL 16 SETTEMBRE 2019 A FIRMA DELLA PRESIDENTE MARINA CALDERONE. DOPPIA SODDISFAZIONE NEL CPO DI NAPOLI. DA UN LATO L’ADESIONE AL CUP, CIRCOSTANZA DI GRANDE IMPORTANZA POLITICA, E L’AVER ONORATO IL NOME E LA FIGURA DI MAURIZIO DE TILLA.

 

La categoria dei Consulenti del Lavoro di Napoli era a conoscenza della mancata adesione del CPO all’organismo della Consulta Interprofessionale “Maurizio de Tilla” attraverso le pagine di questa Rubrica e dalla Relazione al Bilancio Consuntivo 2018 esposta dal Presidente Edmondo Duraccio nel corso dell’Assemblea degli iscritti a fine Giugno scorso.

Il motivo? La mancata adesione al CUP da parte di questo organismo costituitosi dopo la morte del fondatore storico, Maurizio de Tilla, con un nuovo statuto a cui, invero, non avevano aderito professioni storiche quali Avvocati, Ingegneri, Geometri, Medici, Notai, Periti Industriali e Consulenti del Lavoro.

C’è da rimarcare, ad onor del vero, l’intervento (purtroppo inascoltato) del Presidente Duraccio ad una seduta della costituenda nuova Associazione Interprofessionale, intenta a redigere lo Statuto, e l’accorata richiesta/appello di inserire nell’atto costitutivo e Statuto l’adesione al CUP ritenendo tale scelta di estrema importanza politica in quanto le professioni (da quelle tradizionali economico/giuridiche) fanno parte tutte del CUP e perché l’interlocutore politico, nazionale o locale, non ama frazionamenti.

E così nella Cabina di Regia delle Professioni della Regione Campania si è presentata una classe professionale ciascuna per conto proprio senza che nessuna voce unitaria parlasse a nome di tutti.

Ma conoscendo la perspicacia del Presidente Duraccio e la profonda amicizia affettuosa che lo legava a Maurizio de Tilla c’era da aspettarsi che non demordesse. Dopo una lettera accorata, non accolta, a tutti i Presidenti aderenti alla Consulta Interprofessionale, ha continuato, tramite Umberto Dragonetti, ad avere contatti con i vertici dell’Organismo.

La svolta positiva nel periodo di Luglio scorso. La Consulta Interprofessionale deliberava l’adesione al CUP inoltrando istanza a Settembre alla Presidente Calderone. Il ns. CPO deliberava, allora, l’adesione alla Consulta Interprofessionale “Maurizio de Tilla” che, finalmente, avrebbe potuto utilizzare il logo del CUP e portare avanti, sul territorio, le tante battaglie di tutela delle libere professioni: tutti insieme!!!!

La Presidente del CUP, Marina Calderone, con nota del 16 settembre scorso, ha accolto con soddisfazione la richiesta di adesione della Consulta Interprofessionale “Maurizio de Tilla”.

Ora, ci si augura che gli altri Ordini possano aderire alla Consulta Unitaria Interprofessionale “Maurizio de Tilla”, di seguito CUP NAPOLI.

Noi ci siamo!!!!

Buon lavoro

Ad maiora 

IL PRESIDENTE
EDMONDO DURACCIO

 

 (*) Rubrica contenente informazioni riservate ai soli iscritti all’Albo dei Consulenti del Lavoro di Napoli. Riproduzione, anche parziale, vietata. Redazione a cura della Commissione Comunicazione Istituzionale del CPO di Napoli.

notizie dall’ordine n° 16/2020 del 13/02/2020

Corso di aggiornamento ASSE.CO obbligatorio per gli Asseveratori iscritti da 24 mesi. Il Regolamento dell’ASSE.CO prevede specificatamente tale obbligo di aggiornamento biennale. Il Corso si terrà il 18 Febbraio prossimo, dalle ore 10:00 alle ore 17:00, presso la Scuola di Alta Formazione della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro in Roma al Viale del Caravaggio, 78. […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 15/2020 del 12/02/2020

Nella trasmissione della WEB TV dei Consulenti del Lavoro “Punti di vista” le tesi del Sottosegretario al M.E.F. Pier Paolo Baretta e del Vice Presidente della Commissione Lavoro del Senato, William De Vecchis, su riduzione della pressione fiscale e riforma delle pensioni. Il Presidente della Fondazione Studi, Rosario De Luca, ha evidenziato, invece, lo scarso […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 14/2020 del 11/02/2020

  Il prossimo 20 Febbraio altro importantissimo Convegno su di una tematica di interesse esclusivo e personale dei Colleghi. Affronteremo, con i vertici dell’ENPACL, il “Provvedimento Straordinario di Incentivazione alla Regolarità Contributiva” e, cosa che non guasta mai, la rilevanza disciplinare interna dell’inadempimento contributivo. Non mancheranno il ruolo dell’ANCL nella Previdenza di Categoria e le […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 13/2020 del 10/02/2020

Il 3 Febbraio scorso la Commissione Esaminatrice degli Esami di Abilitazione alla Professione di Consulente del Lavoro – sessione 2019 – ha completato le operazioni di correzione degli elaborati, effettuato gli abbinamenti e redatto il calendario delle prove orali. Su 140 partecipanti alle prove scritte ne sono stati ammessi agli orali 121. Dei 51 partecipanti, […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 12/2020 del 06/02/2020

La Fondazione Studi con il documento “Verso la Riforma previdenziale. Alcuni elementi di riflessione” evidenzia le criticità del mercato del lavoro e le azioni da mettere in campo per sostenere la crescita. Particolarmente colpiti i giovani. I dati che evidenziano l’aumento dell’occupazione dal 2008 al 2018 vanno letti anche alla luce di una comparazione con […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 11/2020 del 05/02/2020

Esami di Stato di abilitazione all’esercizio della professione di Consulente del Lavoro – Sessione 2020. In G.U., 4^ serie speciale, n.9 del 31 gennaio 2020, il Decreto Direttoriale n. 1 del 30 gennaio 2020. Il 3 e 4 settembre 2020 le due prove scritte. Domande di partecipazione in esclusiva modalità telematica fino alle ore 24:00 […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 10/2020 del 27/01/2020

Legge di Bilancio 2020 e Decreto fiscale collegato. Problematica degli appalti e incombenze, relative alle ritenute, per committenti, appaltatori e subappaltatori. Nel corso del VIDEOFORUM CNO/ITALIAOGGI del 22 gennaio scorso il vice Presidente dell’Agenzia delle Entrate, Paolo Savini, ha preannunciato un incontro/confronto, al più presto, con i CDL e le Associazioni di Categoria per una […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 09/2020 del 20/01/2020

Il CNO, rappresentato dal Vice Presidente Sergio Giorgini, ha partecipato il 16 gennaio scorso alle audizioni alla Camera dei Deputati per il contenuto del Decreto Legge “Milleproroghe 2020” evidenziando la necessità di almeno due interventi. Il primo riguarda la tenuta dell’Albo contenente i soggetti incaricati di gestire le crisi d’impresa. Il secondo, invece, attiene alle […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 08/2020 del 16/01/2020

L’Osservatorio Statistico dei Consulenti del Lavoro e la Fondazione Studi, attraverso l’elaborazione dei dati CICO (Campione Integrato Comunicazioni Obbligatorie), fanno luce sui licenziamenti a tutele crescenti dopo l’emanazione del Jobs Act e quelli, per assunti ante jobs act, sorretti dall’art. 18 della legge 300/1970. Dal confronto dei dati delle due tipologie di licenziamenti risulta infondata […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 07/2020 del 14/01/2020

Per i giovani l’attuale mercato del lavoro è una corsa ad ostacoli. Appare, infatti, difficile il passaggio dalla formazione al lavoro con l’aggravante di una funzione pubblica di intermediazione non sempre al passo con le esigenze di chi è in cerca di lavoro. Proprio per questo il CNO e la Fondazione Studi hanno organizzato il […]

Leggi di più

I contenuti di questo sito sono coperti da copyright - 2016 PORTALE UFFICIALE dei CDL di NAPOLI - Powered by WSTAFF