Il Portale per i CDL di Napoli - Organo Ufficiale dell'Ordine

 
notizie dall’ordine n° 70/2019 del 04/10/2019

L’importanza del D.U.I. e della P.E.C. Istituzionale. Entrambi sono documenti obbligatori. Vanno però rinnovati ogni tre anni. In particolar modo la PEC deve essere sempre in corso di validità ai fini delle notifiche del CPO di appartenenza e degli altri Enti Pubblici. Costituisce comportamento illecito il mancato possesso della PEC ovvero il possesso di una PEC scaduta. Un accorato invito ai Colleghi che si trovassero in questa situazione a mettersi in regola evitando di essere deferiti al Consiglio di disciplina.

 

Sull’importanza e sulla obbligatorietà del D.U.I. (Documento Unico di Identificazione) abbiamo speso, come si suol dire, fiumi di inchiostro in informative periodiche.

Il CPO di Napoli, nell’ambito della propria autonomia di certificazione e di attestazione, attraverso rilascio di un tesserino agli iscritti comprovante la legittimazione allo svolgimento della professione, ha aderito al progetto D.U.I. del CNO rendendolo obbligatorio fin dal 01/01/2010 in uno alla PEC (meglio ancora se istituzionale avente il suffisso @consulentidellavoropec.it) con comunicazione istituzionale agli enti previdenziali, assistenziali, assicurativi e tributari.

Il D.U.I. contiene, infatti, il C.N.S. vale a dire il certificato di attestazione di status di iscritto al CPO e, pertanto, legittimato allo svolgimento della professione su tutto il territorio nazionale, e il certificato di firma digitale avente una validità temporanea.

Ecco perché è necessario che il D.U.I. venga rinnovato ogni tre anni.

Al D.U.I. è abbinata la PEC istituzionale che tale è in quanto è caratterizzata dal suffisso @consulentidellavoropec.it. Entrambi hanno, dunque, validità triennale e devono essere rinnovati.

La PEC è obbligatoria per i liberi professionisti fin dal 30/11/2009.

Ai CPO è fatto obbligo di renderla pubblica con indicazione a fianco del nominativo dell’iscritto. Noi lo facciamo!!

Le PEC dei professionisti confluiscono sia nel Registro INI-PEC che in quello denominato ReGindE (id: Registro Generale degli Indirizzi Elettronici) contenente l’indicazione delle PEC relative a liberi professionisti. A questa incombenza vi provvede il Consiglio Nazionale a cui i CPO devono notificare indirizzi PEC diversi da quelli istituzionali giacchè c’è libertà di scelta nel dotarsi della PEC.

L’importante è che sia il D.U.I. che la PEC debbono essere in corso di validità.

La scadenza è riportata sul D.U.I donde, se si possiede la correlata PEC istituzionale, è identica anche per l’indirizzo di posta elettronica certificata.

La PEC (in corso di validità, ovviamente) è una semplificazione intelligente, ha la stessa validità (ma addirittura negli effetti è superiore) ad una Raccomandata con avviso di ricevimento. La PEC, oggi, è il motore di tutto. E’ stata adottata nei procedimenti civili e penali. Per chi si iscrive nel registro dei CTU è un requisito essenziale. Idem per lo status della funzione di patrocinio del contribuente innanzi le Commissioni Tributarie.

Il ns. accorato appello è quello di avere sempre D.U.I. e PEC in corso di validità e di procedere, pertanto, al rinnovo ad ogni data di scadenza.

La procedura non è per niente difficile.

Si evitano, in tal modo, tante conseguenze negative. Si pensi, ad esempio, alle notifiche INPS ai ns. indirizzi di posta elettronica certificata o a quelle del CPO e degli altri Enti Pubblici.

Si corre il rischio di vedersi riconosciuto l’invio senza esito (in quanto pec scaduta) come compiuta giacenza con tutte le conseguenze di legge e, se il mittente è il CPO, anche il deferimento al Consiglio di Disciplina in quanto il rapporto tra Ordine Professionale e iscritto si realizza in alcuni casi attraverso la PEC.

Questa deve essere SEMPRE IN CORSO DI VALIDITA’.

Siamo certi della vs. comprensione e del pronto adempimento da parte di chi ha la PEC ed il D.U.I. scaduti!!!

Buon lavoro

Ad maiora

IL PRESIDENTE
EDMONDO DURACCIO

(*) Rubrica contenente informazioni riservate ai soli iscritti all’Albo dei Consulenti del Lavoro di Napoli. Riproduzione, anche parziale, vietata. Redazione a cura della Commissione Comunicazione Istituzionale del CPO di Napoli.

ED/FC

notizie dall’ordine n° 83/2019 del 14/11/2019

Decreto fiscale collegato alla Legge di Bilancio. Decreto Legge 26 ottobre 2019 n. 124. Il CNO, in audizione in Commissione Finanze della Camera dei Deputati, ha presentato un documento in cui auspica due proposte di modifica relative agli artt. 3 e 4 (compensazione crediti di natura fiscale oltre i 5000 euro e ritenute/compensazioni in appalti […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 82/2019 del 13/11/2019

Pagamenti alla Pubblica Amministrazione con il sistema Pago PA. Il CNO ritorna, nuovamente, sull’argomento con Nota Prot. 0010544/U/COMUNICATI E NOTIZIE del 6 novembre 2019 a firma della Presidente, Marina Calderone.   È tempo di legge di Bilancio e tra i tanti dibattiti sul POS, tassazione dei contanti, sostituzione della moneta legale con quella elettronica, manette […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 81/2019 del 11/11/2019

Il 30 ottobre 2019 si è svolto presso la sede della Direzione Generale INPS il tavolo tecnico di confronto tra la Delegazione del Consiglio Nazionale ed i Vertici della Direzione Centrale del massimo istituto previdenziale italiano. Il Direttore Generale del CNO, Dott. Pennesi, ha inviato un corposo “report informativo” delle risultanze di tale incontro oltre […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 80/2019 del 07/11/2019

Prosegue spedito il programma di F.C.O. del CPO di Napoli. Contiamo di mettere a disposizione, al 31 dicembre 2019, complessivamente oltre 100 crediti formativi laddove il Regolamento del CNO ne prevede “solo” 25. Impulso alla Formazione a Domicilio. Lunedì 11 novembre 2019 presso l’aula del Consiglio Comunale di San Giuseppe Vesuviano si svolgerà il 5° […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 79/2019 del 06/11/2019

Il 23 ottobre scorso la Presidente del Consiglio Nazionale, Marina Calderone, ha incontrato il Ministro per gli Affari Regionali, Francesco Boccia, sul progetto di legge sull’autonomia regionale differenziata, sull’equo compenso e l’accesso ai fondi U.E. da parte dei liberi Professionisti. I suggerimenti e le proposte della Categoria per creare il lavoro nel Mezzogiorno.   E’ […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 78/2019 del 05/11/2019

  Massimo impegno del Consiglio Nazionale dell’Ordine per la tutela della dignità e del ruolo delle libere professioni. Serrato confronto con le forze politiche. Dall’Asse.co all’equo compenso, dal welfare alla semplificazione in materia fiscale. Cinque mozioni presentate da tutte le forze politiche, dai Democratici a Fratelli d’Italia, dalla Lega a Forza Italia passando per il […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 77/2019 del 31/10/2019

La Presidente del CNO, Marina Calderone, si rivolge al Ministro del Lavoro, Sen. Nunzia Catalfo, per la tematica del contributo aggiuntivo NASPI dello 0,50% su ogni rinnovo del contratto a termine per attività considerate stagionali dalla contrattazione collettiva ma non incluse nel D.P.R. 1525/1963 come da disposizioni introdotte dal Decreto Dignità.   La tematica è […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 76/2019 del 29/10/2019

Processo Tributario Telematico in vigore dal 01 luglio 2019. Casi e periodi di infunzionalità dei servizi PTT sul portale della Giustizia Tributaria. Azioni utili per avvisare l’utenza della sospensione e della ripresa della funzionalità del servizio telematico. Computo dei termini. Nota Prot. 0014578.24.10.2019 del Dipartimento delle Finanze, Direzione della Giustizia Tributaria.   Il processo tributario, […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 75/2019 del 23/10/2019

Importante comunicazione dell’INPS di Castellammare di Stabia pervenuta al nostro CPO il 22 ottobre scorso. Dal prossimo mese di Novembre sarà attivo nei giorni di mercoledì e giovedì, dalle ore 09:00 alle ore 12:00, il servizio di consulenza specialistica per professionisti ed aziende. Il servizio è prenotabile con la stessa funzionalità “Contatti” del Cassetto Previdenziale […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 74/2019 del 10/10/2019

Prossima legge di stabilità. Riunione alle Commissioni Finanze Riunite di Camera e Senato con partecipazione degli Ordini Professionali. Smentita dal Ministro dell’Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri, l’ipotesi di introduzione della misura del “Daspo” per i professionisti che certificano crediti inesistenti. Il CNO ha accolto, con soddisfazione, le parole del Ministro. Se fosse andata avanti […]

Leggi di più

I contenuti di questo sito sono coperti da copyright - 2016 PORTALE UFFICIALE dei CDL di NAPOLI - Powered by WSTAFF