Il Portale per i CDL di Napoli - Organo Ufficiale dell'Ordine

 
notizie dall’ordine n° 71/2019 del 07/10/2019

 

Importante, determinante e decisivo intervento del CNO in materia di BONUS SUD. Come comportarsi nel caso in cui le domande di agevolazione contributiva per assunzioni dal 01 maggio 2019 fossero state respinte per mancanza di fondi o per altre causali. Le decisioni dell’INPS e dell’ANPAL su impulso del CNO. Ai Colleghi si richiede la massima attenzione in relazione alle varie casistiche di diniego. A tal proposito ci limitiamo a riportare il messaggio del CNO pubblicato sul sito il 4 ottobre u.s. messo a disposizione dei ns. iscritti anche attraverso il profilo del CPO di Napoli su FaceBook.

 

Il Bonus Sud, per le assunzioni nuove decorrenti dal 01 maggio 2019 in avanti ha avuto una vita travagliata in quanto i fondi destinati a tal beneficio si sono esauriti in breve tempo donde il diniego alla fruizione dello stesso per assunzioni decorrenti nello stesso periodo con precisa causale “esaurimento fondi”. Dunque, a parità di assunzione, c’è chi è stato autorizzato e chi, invece, no. Il ns. CNO è intervenuto richiedendo l’utilizzo dei fondi destinati alla copertura del bonus per le assunzioni da gennaio ad aprile 2019 ancora disponibili. L’intervento del CNO nei confronti di INPS ed ANPAL è andato a buon fine donde la presenza di nuove risorse per il bonus sud per assunzione dal 01 maggio. Ma come bisogna comportarsi?

Il CNO ha emanato un msg. il 4 ottobre 2019, da noi già notiziato attraverso il profilo CPO Napoli di FaceBook, che, a beneficio dei Colleghi che non l’avessero intercettato nemmeno dalla stampa specializzata, riportiamo testualmente.  

Bonus Sud: riesaminate le domande per assunzioni dal 1° maggio

Le domande per beneficiare del Bonus Sud, relative alle assunzioni a partire dal 1° maggio 2019 e non accolte per mancanza di fondi, saranno riesaminate dall’Istituto seguendo l’ordine cronologico di presentazione. E’ quanto annunciato dall’Inps e dall’ANPAL al Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro, a seguito delle richieste della Categoria di utilizzare tutti i fondi ancora disponibili perché destinati alle sole assunzioni effettuate entro aprile 2019, a seguito dell’estensione dell’Incentivo Occupazione Sviluppo Sud introdotta dal D.L. n. 34/2019 convertito, con modifiche, dalla Legge n.58/2019. L'Istituto precisa però che, nel caso fossero già trascorsi 30 giorni dalla comunicazione di diniego, occorrerà comunque reiterare l’istanza. I fondi a disposizione sono pari a circa 60 milioni di euro, si prevede, pertanto, un rapido esaurimento della dotazione. L’ANPAL ha inoltre assicurato che proseguirà nella ricerca dei fondi necessari per cercare di coprire tutto l’anno in corso.

Al momento, dunque, i Consulenti del Lavoro dovranno prestare attenzione allo stato delle istanze già inviate. Le casistiche, in particolare, potranno essere due:

1. Mancato accoglimento per problemi relativi alla dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro (DID): se la domanda si trova in stato di "rifiutata provvisoria" per mancanza di DID, la stessa rimarrà in stand by fino a quando l'ANPAL non risponderà all’Inps. Al riguardo, si precisa che il termine di 30 giorni indicato in circolare non è perentorio.

In questo caso, quindi, non c'è bisogno di ripresentare la domanda perché le risorse volte a finanziare l'assunzione sono state dall'Istituto preventivamente accantonate al fine di non fare perdere la priorità acquisita. Se, invece, la domanda si trova nello stato di rifiutata definitiva – perché la DID presente negli archivi ANPAL risulta avere una data successiva rispetto alla data di assunzione – è necessario ripresentare la domanda.

2. Mancato accoglimento per esaurimento fondi: In questo caso, il temine di 30 giorni è perentorio. Dunque, in questi 30 giorni le richieste rimangono in sospeso e saranno automaticamente in caso di ulteriori risorse. Decorso invece il periodo di 30 giorni occorre, invece, riproporre la richiesta.

Fin qui il Msg. del CNO, che ringraziamo per il determinante intervento per far confluire le risorse ancora disponibili riservate alle assunzioni nel periodo dal 01 gennaio al 30 aprile 2019 a quelle in corso alla data del 01 maggio, respinte per mancanza di fondi od altre causali pur dovendo osservare che i benefici contributivi fino ad esaurimento delle risorse stanziate non aiutano gli imprenditori ad assumere.

Buon lavoro
Ad maiora

IL PRESIDENTE
EDMONDO DURACCIO

(*) Rubrica contenente informazioni riservate ai soli iscritti all’Albo dei Consulenti del Lavoro di Napoli. Riproduzione, anche parziale, vietata. Redazione a cura della Commissione Comunicazione Istituzionale del CPO di Napoli.

ED/FC

notizie dall’ordine n° 09/2020 del 20/01/2020

Il CNO, rappresentato dal Vice Presidente Sergio Giorgini, ha partecipato il 16 gennaio scorso alle audizioni alla Camera dei Deputati per il contenuto del Decreto Legge “Milleproroghe 2020” evidenziando la necessità di almeno due interventi. Il primo riguarda la tenuta dell’Albo contenente i soggetti incaricati di gestire le crisi d’impresa. Il secondo, invece, attiene alle […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 08/2020 del 16/01/2020

L’Osservatorio Statistico dei Consulenti del Lavoro e la Fondazione Studi, attraverso l’elaborazione dei dati CICO (Campione Integrato Comunicazioni Obbligatorie), fanno luce sui licenziamenti a tutele crescenti dopo l’emanazione del Jobs Act e quelli, per assunti ante jobs act, sorretti dall’art. 18 della legge 300/1970. Dal confronto dei dati delle due tipologie di licenziamenti risulta infondata […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 07/2020 del 14/01/2020

Per i giovani l’attuale mercato del lavoro è una corsa ad ostacoli. Appare, infatti, difficile il passaggio dalla formazione al lavoro con l’aggravante di una funzione pubblica di intermediazione non sempre al passo con le esigenze di chi è in cerca di lavoro. Proprio per questo il CNO e la Fondazione Studi hanno organizzato il […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 06/2020 del 13/01/2020

Positivo il bilancio delle attività in favore della Categoria svolte dalla Fondazione Studi nel 2019. Dai “corsi formativi” alla “Summer School”, dai “Videoforum” al “Festival del Lavoro” passando per “Gli Stati Generali della Categoria per i 40 anni della legge 12/1979”. Rosario De Luca, Presidente della Fondazione Studi, non nasconde la sua orgogliosa soddisfazione ed […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 05/2020 del 10/01/2020

Nelle giornate del 15, 16 e 17 gennaio prossimi, ci saranno le audizioni di garanzia per circa 100 colleghi deferiti al Consiglio di Disciplina per morosità oltre i 12 mesi e, dunque, in relazione al mancato pagamento della quota, per il CPO ed il CNO, dell’anno 2018. La sanzione prevista dalla Legge 12/1979 per tale […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 04/2020 del 09/01/2020

Anno nuovo, F.C.O. sempre in primo piano. Il 22 gennaio 2020 ci sarà il primo evento formativo dell’anno. Avremo la possibilità nei 6 punti di ascolto di assistere al VIDEOFORUM del CNO/Fondazione Studi sulle novità in materia di lavoro e fiscale introdotte dalla Legge di Bilancio 2020.   L’anno 2020, per il quale vi rinnoviamo […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 03/2020 del 08/01/2020

Legge di Bilancio 2020. Flat tax. Reintrodotto dal 2020 il divieto di cumulo tra redditi di lavoro dipendente ed autonomo. Secondo l’Osservatorio Statistico dei Consulenti del Lavoro della Fondazione Studi si perderanno oltre 10.000 Partite IVA.   La Legge di Bilancio di uno Stato, come il nostro che vive e sopravvive con il debito pubblico […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 02/2020 del 07/01/2020

Anche Vincenzo Silvestri, Presidente della Fondazione Consulenti per il lavoro, esprime soddisfazione per i risultati raggiunti nel 2019. Restano le perplessità per il ruolo delle Agenzie per il Lavoro private e per la riforma del reddito di cittadinanza collegata all’assegno di ricollocazione riservato, al momento, ai soli beneficiari del sussidio.   Dopo Alfio Catalano, Presidente […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 01/2020 del 03/01/2020

  Bilancio positivo per l’anno 2019 dell’O.M.C.C. (Organismo di Mediazione Civile e Commerciale), presieduto da Alfio Catalano, istituito presso la Fondazione Studi Consulenti del Lavoro e progetto ambizioso per il 2020. Implementare il “manuale della mediazione civile e commerciale dei Consulenti del Lavoro” ed estendere l’istituto anche ad “altri” conflitti aziendali.   Alfio Catalano, Presidente […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 92/2019 del 30/12/2019

Sottoscritta, il giorno 11 dicembre scorso a margine di un Convegno di Studi a Milano, un’importante Convenzione tra l’Agenzia per il lavoro Quanta S.p.A. e la Fondazione Consulenti per il Lavoro. I Consulenti del Lavoro potranno proporre ai loro clienti, attraverso la Quanta S.p.A., la soluzione del “lavoro temporaneo in somministrazione” quale strumento alternativo ad […]

Leggi di più

I contenuti di questo sito sono coperti da copyright - 2016 PORTALE UFFICIALE dei CDL di NAPOLI - Powered by WSTAFF