Il Portale per i CDL di Napoli - Organo Ufficiale dell'Ordine

 
notizie dall’ordine n° 72/2019 del 08/10/2019

Il CPO di Napoli si rivolge all’Assessore al Lavoro della Regione Campania, Dottoressa Sonia Palmeri, per rendere obbligatoria la previsione della procedura ASSE.CO nei bandi di gara e istanze di concessione/autorizzazione delle PP.AA. della Regione Campania con attribuzione di un punteggio premiale aggiuntivo per quanti vi adempiono. La SO.RE.SA di Napoli fu il primo organismo pubblico campano a prevedere, in anteprima nazionale, l’ASSE.CO nei bandi di gara per la Sanità. Ora manca solo un protocollo d’intesa tra il CNO e la Regione Campania. Da qui la richiesta del CPO di Napoli del 7 ottobre 2019.

 

Sapete tutto dell’ASSE.CO, l’Asseverazione Retributiva e Contributiva delle Imprese, attribuita alla nostra Categoria a seguito di un protocollo d’intesa tra l’I.N.L. e il CNO del 04/03/2016.
Da allora si sono susseguiti vari Protocolli d’intesa tra Regioni e Province Autonome ed il ns. CNO allo scopo di rendere obbligatoria la procedura ASSE.CO (id: la presentazione dell’asseverazione contributiva e retributiva) tra la documentazione di partecipazione a gara di appalto o di concessione/autorizzazione della P.A. .
Chiaramente, per intenderci subito, previsione obbligatoria nei bandi di gara regionali ma adempimento facoltativo per cui chi vi aderisce, presentando l’Asseverazione firmata da un Consulente del Lavoro autorizzato in quanto iscritto in apposito elenco tenuto dal CNO, potrà ottenere un punteggio premiale aggiuntivo ai fini dell’aggiudicazione.
Il ns. CPO ha chiesto all’Assessore al Lavoro, Dottoressa Sonia Palmeri, la possibilità di poter stipulare tra la Regione Campania ed il CNO (in quanto rappresentativo di tutti i CdL asseveratori) un protocollo d’intesa sull’ASSE.CO e sulla sua previsione in bandi di gara.
La richiesta è stata formulata con Nota del 7 Ottobre 2019 a firma del ns. Presidente Edmondo Duraccio anche in rappresentanza degli altri Presidenti della Campania chiedendo, peraltro, un incontro preventivo ove necessario.
Nella nota de qua il CPO di Napoli ha ricordato la sottoscrizione di analoghi protocolli d’intesa tra il CNO e le Regioni Lombardia, Calabria, Emilia Romagna e Puglia nonché la provincia Autonoma di Trento evidenziando come, nel citato Protocollo tra l’INL e il CNO, l’ASSE.CO è, infatti, indicata come strumento di certificazione della regolarità aziendale con riguardo al rispetto della normativa in materia di lavoro minorile e c.d. in nero, orario di lavoro, contratti collettivi, obblighi contributivi e pagamento delle retribuzioni, con riferimento ai rapporti di lavoro subordinato e parasubordinato instaurati dal datore di lavoro.
Il Presidente Edmondo Duraccio ha fatto anche riferimento alla So.Re.Sa., l’organismo regionale campano che presiede tutti i bandi di gara. La So.Re.Sa. fu il primo organismo del genere che in Italia introdusse nei bandi di gara per la Sanità l’ASSE.CO e di questo “esperimento” se ne parlò a lungo nel corso del IX Congresso nazionale di categoria ad Aprile 2017 nel Teatro Augusteo di Napoli.
La procedura ASSE.CO è volta a garantire una maggiore efficienza del mercato del lavoro attraverso un’azione di contrasto al lavoro sommerso irregolare donde anche l’interesse della Regione Campania a sviluppare e promuovere la corretta applicazione della normativa in materia di lavoro e legislazione sociale.
La Regione Campania, peraltro, ha nelle proprie attribuzioni la promozione e la tutela dell’occupazione e della qualità delle condizioni di lavoro. I Consulenti del Lavoro, da sempre vicini all’Assessorato del Lavoro, sono ben consapevoli di questo ruolo della Regione e del lavoro incessante dell’Assessore al Lavoro nella proposizione di politiche attive e di difesa, ad oltranza, dei posti di lavoro nelle aziende in crisi o che intendono delocalizzare i cicli di produzione.
Non v’è dubbio che il sostegno alla diffusione di ASSE.CO nei rapporti con la P.A. della Regione Campania, alla luce del richiesto Protocollo d’intesa, possa fungere da importante leva per la germinazione di nuove prassi, per la diffusione della cultura della legalità e della trasparenza dei processi di lavoro e per lo sviluppo della concorrenza virtuosa tra le imprese.
Né vi sono dubbi in materia di legittimità nella richiesta di ASSE.CO in quanto essa è libera e volontaria attribuendole solo un punteggio aggiuntivo premiante e può essere presentata da qualunque datore di lavoro attraverso la piattaforma telematica e con le modalità all’uopo previste, con l’assistenza, per come stabilito nel citato Protocollo d’Intesa con l’INL, di un Consulente del Lavoro, appositamente qualificato asseveratore, scelto tra quelli iscritti nell’apposito elenco tenuto e aggiornato dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro. Il Consulente asseveratore garantirà la corretta e puntuale esecuzione della prestazione asseverativa che si andrà a convenire.
Il rapporto professionale verrà sottoscritto direttamente tra l’impresa richiedente e l’"Asseveratore" individuato, sollevando la Regione Campania ed il Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro da ogni responsabilità legata al processo asseverativo.
La Regione Campania dovrebbe prevederla in ogni bando di gara quale facoltà del concorrente con attribuzione di un punteggio aggiuntivo a chi vi adempie.
Siamo convinti che l’Assessore Dottoressa Sonia Palmeri saprà ben valutare questa nuova proposta dei CDL di Napoli come ha già fatto, in passato, per l’equo compenso nei bandi di gara o per la presentazione di fattura liberatoria dei professionisti nel caso di richiesta di autorizzazione/concessione della P.A. .
Tutti temi, ricorderete, portati avanti dal ns. CPO che ha trovato nella Dottoressa Palmeri la giusta interlocutrice.

Buon lavoro

Ad maiora

IL PRESIDENTE
EDMONDO DURACCIO

(*) Rubrica contenente informazioni riservate ai soli iscritti all’Albo dei Consulenti del Lavoro di Napoli. Riproduzione, anche parziale, vietata. Redazione a cura della Commissione Comunicazione Istituzionale del CPO di Napoli.

ED/FC

notizie dall’ordine n° 74/2019 del 10/10/2019

Prossima legge di stabilità. Riunione alle Commissioni Finanze Riunite di Camera e Senato con partecipazione degli Ordini Professionali. Smentita dal Ministro dell’Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri, l’ipotesi di introduzione della misura del “Daspo” per i professionisti che certificano crediti inesistenti. Il CNO ha accolto, con soddisfazione, le parole del Ministro. Se fosse andata avanti […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 73/2019 del 09/10/2019

Gravi accuse della CGIL Lombardia nei confronti dei Consulenti del Lavoro diffuse a mezzo stampa. Il Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro le respinge con forza minacciando azioni legali per tutelare l’immagine della Categoria. Duro “Comunicato Stampa” del CNO, datato 8 ottobre 2019, inviato anche a tutti i CPO, nel quale si evidenzia il […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 71/2019 del 07/10/2019

  Importante, determinante e decisivo intervento del CNO in materia di BONUS SUD. Come comportarsi nel caso in cui le domande di agevolazione contributiva per assunzioni dal 01 maggio 2019 fossero state respinte per mancanza di fondi o per altre causali. Le decisioni dell’INPS e dell’ANPAL su impulso del CNO. Ai Colleghi si richiede la […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 70/2019 del 04/10/2019

L’importanza del D.U.I. e della P.E.C. Istituzionale. Entrambi sono documenti obbligatori. Vanno però rinnovati ogni tre anni. In particolar modo la PEC deve essere sempre in corso di validità ai fini delle notifiche del CPO di appartenenza e degli altri Enti Pubblici. Costituisce comportamento illecito il mancato possesso della PEC ovvero il possesso di una […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 69/2019 del 02/10/2019

L’Osservatorio Statistico dei Consulenti del Lavoro e la Fondazione Studi hanno presentato nel corso del Convegno Interregionale svoltosi a Matera il 27 settembre scorso un report dal titolo “Il lavoro nel mezzogiorno”.  Molto allarmanti i dati alcuni dei quali, relativi a Napoli ed alla Regione Campania, furono oggetto di disamina preventiva nel VI Forum “Lavoro, […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 68/2019 del 01/10/2019

La XVI edizione del Master in Diritto del Lavoro e Legislazione Sociale, bella e confezionata nell’organizzazione del CPO e della UP Ancl di Napoli, è ai nastri di partenza. Debutto il 21 ottobre, ore 15:00, accreditamenti dalle ore 14:30, presso la location del Ramada Hotel Naples. Cinque moduli da 4 h cadauno. Quest’anno ci occuperemo […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 67/2019 del 30/09/2019

  IL CPO DI NAPOLI RIENTRA A FAR PARTE DELLA CONSULTA INTERPROFESSIONALE “MAURIZIO DE TILLA” AVENDO PRESO ATTO DELLA RICHIESTA DI ADESIONE AL CUP DELL’ORGANISMO INTERCATEGORIALE PARTENOPEO. L’ACCETTAZIONE DEL CUP A TALE ADESIONE CON NOTA DEL 16 SETTEMBRE 2019 A FIRMA DELLA PRESIDENTE MARINA CALDERONE. DOPPIA SODDISFAZIONE NEL CPO DI NAPOLI. DA UN LATO L’ADESIONE […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 66/2019 del 24/09/2019

TAVOLO DI CONFRONTO COMMISSIONE CNO/DIREZIONE CENTRALE INPS DEL 11 SETTEMBRE 2019. LE RISULTANZE, I QUESITI, LE CRITICITA’, LE RISPOSTE. BONUS SUD. ASSENZE CONCORDATE, ASPETTATIVE E VERSAMENTO COMUNQUE DELLA CONTRIBUZIONE REPORT INFORMATIVO INVIATO DAL CNO A FIRMA DEL DIRETTORE GENERALE, PAOLO PENNESI, CON NOTA PROT. 0008490/U/COMUNICATI E NOTIZIE DEL 17 SETTEMBRE 2019.   Lo scorso 11 […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 65/2019 del 16/09/2019

IL 12 SETTEMBRE SCORSO IL CONSIGLIO NAZIONALE DELL’ORDINE HA ORGANIZZATO A ROMA CON L’OSSERVATORIO DEL MERCATO DEL LAVORO (O.M.L.) DEL C.E.S.E. (COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO), DI CUI FA PARTE LA PRESIDENTE CALDERONE, UN IMPORTANTE CONVEGNO SULLA “DISOCCUPAZIONE DI LUNGO PERIODO”. PRESENTE ANCHE IL PRESIDENTE INPS, PROF. TRIDICO. DI RILIEVO MEDIATICO ED INTERESSANTI, COME SEMPRE, […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 64/2019 del 12/09/2019

IL 4 E 5 SETTEMBRE SCORSO SI SONO SVOLTE LE PROVE SCRITTE DEGLI ESAMI DI ABILITAZIONE ALL’ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI CONSULENTE DEL LAVORO – SESSIONE 2019. SOLITA LOCATION DEL PALAPARTENOPE. PRESENTI 140 CANDIDATI SU 163 CHE AVEVANO INVIATO ISTANZA DI PARTECIPAZIONE. BEN 51 PARTECIPANTI PROVENIVANO DAL CORSO “MAESTRALE XII”. LIEVE FLESSIONE DEI PARTECIPANTI RISPETTO ALLA […]

Leggi di più

I contenuti di questo sito sono coperti da copyright - 2016 PORTALE UFFICIALE dei CDL di NAPOLI - Powered by WSTAFF