Il Portale per i CDL di Napoli - Organo Ufficiale dell'Ordine

 
notizie dall’ordine n° 73/2019 del 09/10/2019

Gravi accuse della CGIL Lombardia nei confronti dei Consulenti del Lavoro diffuse a mezzo stampa. Il Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro le respinge con forza minacciando azioni legali per tutelare l’immagine della Categoria. Duro “Comunicato Stampa” del CNO, datato 8 ottobre 2019, inviato anche a tutti i CPO, nel quale si evidenzia il ruolo dei Consulenti del Lavoro sempre dalla parte della Legge e si lancia il monito e l’invito a fare i nomi, denunciarli alla Procura e di non sparare nel mucchio infangando l’operatività di migliaia di Consulenti del Lavoro.

 

Ormai è una routine periodica!! La Categoria, periodicamente, con una cronologia quasi scientifica, viene attaccata dalla CGIL e, di conseguenza, si assiste alla presa di posizione del ns. CNO che, in un “comunicato stampa” tutela la dignità di migliaia di Consulenti del Lavoro ricordandone, peraltro, il ruolo d’essere sempre dalla parte della legge.

Questa volta, però, la CGIL Lombardia c’è andata giù dura accusando, a mezzo stampa, “i Consulenti del Lavoro”.

Il tutto è nato da un servizio televisivo, in onda il 7 ottobre 2019 nel corso del TGR Lombardia, edizione delle ore 14:00, dal titolo “Vertenze legali: recuperati 53 mln per i lavoratori”.

Fin qui non vi sarebbe stato nulla di male se Sergio Fassina, del Coordinamento Ufficio vertenza della CGIL Lombardia, nell’enfatizzare il risultato operativo della Confederazione sindacale lombarda, non avesse aggiunto che tale somma, se non rivendicata dalla CGIL, sarebbe rimasta “nelle tasche delle aziende e dei Consulenti del Lavoro”.

Nel servizio si prende spunto da una vertenza per mobbing, presentata alla CGIL Lombardia da una lavoratrice madre, per analizzare i dati emersi dal rapporto dello stesso sindacato sulle vertenze emesse dal 2013 ad oggi, che includono violazioni contrattuali, licenziamenti, lavoro subordinato, provvedimenti disciplinari, fallimenti, trattamento di fine rapporto e recupero crediti, per un ammontare di 53 milioni di euro per il solo anno 2018.

Il ns. CNO ha preso prontamente posizione con un duro “comunicato stampa” emesso l’8 ottobre 2019, inviato anche a tutti i CPO, riservandosi l’avvio di azioni legali per tutelare l’immagine della Categoria.

Evidente la rabbia del ns. massimo organo rappresentativo.

"I Consulenti del Lavoro operano per la regolarità dei rapporti di lavoro nel rispetto delle leggi italiane, della deontologia e dell’etica professionale. Respingiamo con forza le accuse, totalmente infondate, della Cgil Lombardia a proposito di alcune vertenze legali gestite al suo interno. Se il Sindacato è a conoscenza di precisi casi di corruzione ha il dovere di denunciarlo presso le Autorità competenti e non infangare la reputazione di tutta una Categoria”.

“Si delinea un'immagine dei Consulenti del Lavoro del tutto estranea dalla realtà”, evidenzia ancora il Consiglio Nazionale dell’Ordine. “Quotidianamente raccogliamo e inoltriamo agli organi competenti le segnalazioni di irregolarità riscontrate dai nostri iscritti nello svolgimento delle attività professionali sul territorio. Da anni, inoltre, ci impegniamo per contrastare ogni forma di sfruttamento del lavoro e promuovere la dignità e l'etica del lavoro”, precisa la Categoria. “Se la CGIL Lombardia è in possesso di casi concreti ipotizzati, ha il dovere di rivolgersi alla Procura della Repubblica senza infangare decine di migliaia di professionisti che svolgono con serietà ed etica il proprio lavoro. A tutela della credibilità e onorabilità dei Consulenti del Lavoro, ci riserviamo di avviare tutte le azioni legali necessarie, comprese quelle mirate al risarcimento del danno di immagine procurato”, conclude il Consiglio Nazionale.

Davvero strana questa presa di posizione “periodica” della CGIL nei nostri confronti.

Quali le motivazioni? Siamo al fianco dei datori di lavoro? Proteggiamo un becero capitalismo? Siamo dei nemici?

Ci rifiutiamo di crederlo!!

Abbiamo sempre gestito, come una missione di legalità, i rapporti di lavoro e quello giuridico previdenziale agendo, sempre, super partes!!!

La “terzietà” fa parte, ormai, del ns. D.N.A.

Le nostre azioni, al pari di quelle della CGIL, sono in conformità di legge.

E’ la legge a dover guidare quotidianamente la ns. operatività professionale.

Buon lavoro

Ad maiora

IL PRESIDENTE
EDMONDO DURACCIO

 

(*) Rubrica contenente informazioni riservate ai soli iscritti all’Albo dei Consulenti del Lavoro di Napoli. Riproduzione, anche parziale, vietata. Redazione a cura della Commissione Comunicazione Istituzionale del CPO di Napoli.

ED/FC

notizie dall’ordine n° 77/2020 del 10/07/2020

Ammortizzatori Sociali da COVID-19. Decreto Legge 34/2020 e Decreto Legge 52/2020. Ulteriori 5 settimane e successive ulteriori 4 senza soluzione di continuità. Nel mentre si è in attesa della circolare ufficiale dell’INPS sulle modalità procedurali, sulla stampa specializzata appare una nota dell’Ufficio Legislativo del Ministero del Lavoro che, intervenendo sulla sconosciuta bozza di circolare INPS, […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 76/2020 del 08/07/2020

Ancora un intervento del CNO presso il Ministro del Lavoro, Sen. Nunzia Catalfo, a sostegno di migliaia di lavoratori (e loro famiglie) dipendenti da aziende artigiane che ancora sono in attesa degli ammortizzatori sociali da COVID-19. La nota è del 6 luglio 2020, Prot. 2020/0005219. La Presidente del CNO, anche in previsione della proroga degli […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 75/2020 del 07/07/2020

COVID-19. Ripresa delle attività e pericolo di contagio tra i lavoratori. L’evento è rubricato tra gli infortuni sul lavoro con possibilità di condanna penale per il datore di lavoro. Chi sono i dipendenti più a rischio di contagio e quali le misure idonee ad evitare il contagio. Interessante report della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 74/2020 del 06/07/2020

Esami di stato di abilitazione all’esercizio della professione di consulente del lavoro, sessione 2020. A breve l’emanazione di un Decreto con il quale si definiscono una nuova data di svolgimento senza prove scritte ed il termine per la presentazione delle domande. L’informativa del CNO è del 3 luglio scorso con nota Prot. 2020/0005203. Del pari […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 73/2020 del 03/07/2020

Autoliquidazione INAIL 2020. La Presidente del CNO, Marina Calderone, si rivolge al Presidente INAIL, Franco Bettoni, per richiedere la riapertura dei termini al fine di poter inoltrare la comunicazione della diminuzione dei salari presunti per il corrente anno in considerazione delle sospensioni di numerose attività e del ricorso alla CIG. La nota del CNO reca […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 72/2020 del 02/07/2020

Ammortizzatori Sociali con anticipo del 40%. La Presidente del CNO, Marina Calderone, in data 30 giugno si è rivolta, con apposita nota, al Ministro del Lavoro, Sen. Nunzia Catalfo, ed al Presidente INPS, Prof. Tridico, per evidenziare la farraginosità della procedura ed il rischio di disincentivazione al ricorso a tale forma con grave danno per […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 71/2020 del 01/07/2020

Ieri, 30 giugno 2020, l’Assemblea degli Iscritti del CPO di Napoli, riunitasi in vc alle ore 15:00, ha approvato a voti unanimi il consuntivo 2019. Hanno partecipato oltre 270 CdL. Corposa relazione del Presidente Edmondo Duraccio sull’operatività del CPO di Napoli nell’anno 2019 e considerazioni sullo stato di salute della Categoria. A seguire la relazione […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 70/2020 del 29/06/2020

Il 25 giugno scorso, con inizio alle ore 16:00 ed in vc, si è svolto il workshop di incontro, conoscenza, dialogo, ascolto, proposte, organizzato dal CPO di Napoli cui hanno partecipato i vertici regionali del Movimento 5 Stelle. L’On.le Valeria Ciarambino ed il Consigliere Gennaro Saiello hanno rappresentato il Movimento e l’evento è stato moderato […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 69/2020 del 23/06/2020

Emergenza epidemiologica da COVID-19 ed attività delle Commissioni di Certificazioni, Conciliazione ed Arbitrato. Le ulteriori specificazioni e precisazioni del CNO anche a seguito delle indicazioni fornite dall’Ispettorato Nazionale del Lavoro del 18 maggio 2020 in relazione alle attività conciliative da svolgersi in remoto. Nota CNO Prot. 2020/0004948 del 22 giugno 2020.   Il CNO, con […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 68/2020 del 22/06/2020

Le Professioni ordinistiche italiane, a mezzo del C.U.P. (Comitato Unitario Ordini e Collegi Professionali) e R.P.T. (Rete delle Professioni Tecniche) con i rispettivi Presidenti, Marina Calderone e Armando Zambrano, hanno partecipato il 19 giugno scorso agli “Stati Generali dell’Economia” a Villa Pamphilj a Roma. Poche e ben specificate richieste per il rilancio delle professioni dopo […]

Leggi di più

Privacy Policy
Cookie Policy
Termini e Condizioni

I contenuti di questo sito sono coperti da copyright - 2016 PORTALE UFFICIALE dei CDL di NAPOLI - Powered by WSTAFF