Il Portale per i CDL di Napoli - Organo Ufficiale dell'Ordine

 
notizie dall’ordine n° 90/2020 del 04/08/2020

Il CNO prende posizione ufficiale sul contenuto del Msg INPS n. 3007 del 31 luglio 2020 in materia di decadenza delle istanze di CIGO, ASO, CIGD E CISOA per ritardi nell’invio dei Modelli SR41. La Presidente Calderone, nel respingerne il contenuto, ha affermato che il CNO già sta valutando ogni strumento giuridico adeguato per impedirne gli effetti che ne potrebbero derivare.

 

E’ un periodo infausto per la nostra Categoria in relazione ad una legislazione ballerina e confusionaria in materia di ammortizzatori sociali cui, ormai di routine, fanno seguito, a ritmo, ormai, settimanale, documenti di prassi INPS (Messaggi o Circolari) che, a piacimento restringono o differiscono termini talvolta ordinatori e talune altre volte perentori.

Si lavora contro il tempo, con ansia, stress, con danno all’immagine ed alla nostra salute.

A volte i datori di lavoro non riescono nemmeno a comprendere il perché i loro dipendenti si lamentino perché non hanno ricevuto il sussidio di CIG in quanto “la televisione afferma che non ci sono pagamenti arretrati che dipendono dall’INPS”.

Ergo, fate un pò voi.

Il 29 luglio abbiamo protestato in Piazza Monte Citorio invitando tutte le forze politiche e consegnando, comunque, loro un dossier contenente le motivazioni per ciò che non è andato bene nella gestione emergenziale della CIG e ciò che si potrebbe fare.

E magari c’è stato anche chi si è offeso quando, aderendo all’invito, sono arrivati nella postazione autorizzata i vari Gasparri, Meloni o Salvini.

Evidentemente gli “altri” erano intenti a valutare come rendere ancora più difficile la vita ad aziende e professionisti con il Decreto Agosto.

Per fortuna che, sul piano politico, c’è stato l’incontro con il Ministro per i rapporti con il Parlamento, Federico d’Incà e con i vertici INPS.

Ma, ecco l’amara ulteriore novità.

Il 31 luglio 2020, l’Istituto, con msg. n. 3007, illustra gli effetti della decadenza per l’invio delle istanze di CIGO, ASO, CIGD e CISOA, nei casi di mancato rispetto dei termini stabiliti per le richieste di pagamento diretto da liquidarsi a cura dell’Istituto stesso. L’Istituto precisa, infatti, che non potranno essere accolte tutte le istanze con pagamento diretto, contenenti o meno la richiesta di anticipo del 40%, se la trasmissione del modello “SR41” semplificato sia avvenuta in violazione dei termini stabiliti.

I datori di lavoro dovranno, a tal punto, farsi carico della mancata prestazione, sostenendo il pagamento della stessa e gli oneri connessi.

Nel messaggio vengono nuovamente riepilogate le tempistiche per l’invio del modello “SR41” semplificato, ovvero: 

  • entro la fine del mese successivo al periodo di integrazione salariale, qualora tale termine sia successivo al 17 luglio e il provvedimento di concessione sia adottato entro la fine del periodo di integrazione salariale; 
  • entro 30 giorni dall’adozione del provvedimento di concessione, qualora quest’ultimo sia posteriore alla fine del periodo di integrazione salariale; 
  • entro il 17 luglio, qualora la data individuata sulla base dei casi precedenti sia antecedente al 17 luglio.

Dura la presa di posizione del CNO e della Presidente Marina Calderone che, così si è espressa con grande eco anche sui social:

"Stiamo valutando ogni strumento giuridico adeguato per ovviare ai contenuti erronei del messaggio Inps n. 3007 del 31 luglio scorso. Le previste disposizioni non sono da noi condivisibili e interverremo per impedire gli effetti negativi che ne potrebbero scaturire".

Per noi CPO occorre, ormai, un’azione forte: incrociare le braccia!!

Le buone maniere istituzionali non hanno sortito l’effetto desiderato.

Né ci possiamo considerare servi del sistema.

Bisogna eliminare il divieto di licenziamento e ridare la libertà alle imprese ed al mercato del lavoro.

Non si possono obbligare le imprese, mediante il blocco dei licenziamenti, a far ricorso, a queste condizioni, alla CIG con oneri a carico delle imprese e dei professionisti.

E non è esclusa un’azione per danno reputazionale e per l’illegittimità costituzionale del divieto di licenziamento non contraltato da un sicuro strumento a sostegno del reddito!!!

E poi c’è la considerazione che le attività sono ormai tutte riprese e con esse ci deve essere il ritorno alla normalità per le imprese.

Buon Lavoro

Ad maiora

IL PRESIDENTE
EDMONDO DURACCIO

 

(*) Rubrica contenente informazioni riservate ai soli iscritti all’Albo dei Consulenti del Lavoro di Napoli. Riproduzione, anche parziale, vietata. Redazione a cura della Commissione Comunicazione Istituzionale del CPO di Napoli.

ED/FC

 

notizie dall’ordine n° 110/2020 del 28/09/2020

Il 30 settembre prossimo, in videoconferenza, è stata convocata l’Assemblea dei Consigli Provinciali. Si inizierà alle ore 10:00 fino alle ore 17:00. Il punto di ascolto per i componenti dei Consigli Provinciali sarà la sede di ciascun CPO sia pure con le cautele anti-contagio COVID-19. Numerosi ed interessanti i punti all’ordine del giorno. Dalle misure […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 109/2020 del 22/09/2020

La Presidente del CNO, Marina Calderone, ha incontrato il 17 settembre scorso, la Presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati. L’incontro è avvenuto a Palazzo Giustiniani nella sala dove fu sottoscritta la Costituzione della Repubblica Italiana. Oggetto del confronto la situazione delle imprese, lavoratori e professioni nel corso dell’emergenza da COVID-19.   Quando si dice […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 108/2020 del 21/09/2020

Il C.U.P. Napoli “Maurizio de Tilla”, in occasione delle elezioni regionali in Campania, ha incontrato, nell’ambito del “Professional day”, i candidati alla Presidenza della Regione De Luca, Caldoro e Ciarambino. Il CPO era presente con il suo rappresentante in seno all’organismo associativo degli Ordini territoriali. Le proposte del C.U.P. tra cui i rapporti con la […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 107/2020 del 18/09/2020

Esame di abilitazione all’esercizio della professione di Consulente del Lavoro, sessione 2020. Unica prova, orale, in programma dal 26 ottobre. Interlocuzione del CNO con l’INL su modalità, tempi, comportamenti, cautele, per lo svolgimento della prova orale. Ampia condivisione. Nota INL Prot. 2276 del 11/09/2020 inviata a tutti gli Ispettorati Regionali, Interregionali e Territoriali. Coinvolgimento di […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 106/2020 del 15/09/2020

Ieri si sono insediati il Consiglio Provinciale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Napoli ed il Collegio dei Revisori dei Conti così come eletti nella tornata elettorale del 9 settembre scorso per il triennio 2020/2023. Sono state attribuite le cariche interne previste dalla Legge n. 12/1979. Edmondo Duraccio e Francesco Capaccio riconfermati, rispettivamente Presidente e […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 105/2020 del 15/09/2020

Importante interlocuzione del CNO con il MLPS a seguito della circolare n. 2721 del 01 settembre scorso preannunciante l’uso dello SPID per l’interlocuzione con il Ministero suddetto per tutti i servizi online tipo Cliclavoro o dimissioni telematiche. Tale interlocuzione ha prodotto la conservazione nell’area riservata del professionista di tutte le pratiche precedenti e la continuità […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 104/2020 del 14/09/2020

Il 20 e 21 settembre prossimi saranno per il ns. popolo l’election day per lo svolgimento in contemporanea di elezioni regionali, comunali, suppletive del Senato e referendum confermativo della riforma costituzionale sul taglio del numero dei Parlamentari. Queste elezioni vedranno la presenza, come candidati, di colleghi CdL iscritti nell’Albo tenuto dal CPO di Napoli. Ve […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 103/2020 del 11/09/2020

Domicilio digitale (PEC) obbligatorio nei rapporti con la Pubblica Amministrazione. Decreto Legge “Semplificazioni” e sanzione “automatica” della “sospensione” dall’esercizio della professione per gli inadempienti. Obbligo a carico dei Consigli Provinciali di una tenuta di un “albo degli scritti con dati identificativi e PEC” riservato per la Pubblica Amministrazione in formato scaricabile. I chiarimenti del CNO, […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 102/2020 del 10/09/2020

Ieri, 9 settembre 2020 dalle ore 9:00 alle ore 19:00, si sono svolte le elezioni per il rinnovo del CPO e del Collegio dei Revisori dei Conti di Napoli a valere per il triennio 2020/2023. Magnifica ed inaspettata l’affluenza dei Colleghi, ben 414, con il conforto di tutte le cautele anti-contagio sia per l’accesso alla […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 101/2020 del 10/09/2020

Oggi, con inizio alle ore 10:00, in modalità vc, è convocata la Conferenza dei Rappresentanti Regionali in seno al CNO per discutere di tematiche importanti tra cui la recente bocciatura da parte di Ministeri Vigilanti delle due delibere adottate dall’Assemblea dei Delegati Enpacl a sostegno degli iscritti e gli esami di abilitazione all’esercizio della professione […]

Leggi di più

Privacy Policy
Cookie Policy
Termini e Condizioni

I contenuti di questo sito sono coperti da copyright - 2016 PORTALE UFFICIALE dei CDL di NAPOLI - Powered by WSTAFF