Il Portale per i CDL di Napoli - Organo Ufficiale dell'Ordine

 
N° 06/2022 del 17/01/2022

L’Inail fornisce le istruzioni relative all’autoliquidazione del premio 2021 – 2022.

 

Il 7 dicembre 2021, l’INAIL ha reso disponibili, come di consueto, le istruzioni per l’autoliquidazione del premio 2021 – 2022.

In primis viene comunicato che dal 9 dicembre 2021 saranno rese disponibili, ai datori di lavoro e loro intermediari, nella sezione “Fascicolo aziende – visualizza comunicazioni”, le comunicazioni di basi di calcolo.

In presenza di casi di variazione e riestrazione delle basi di calcolo verrà mostrata la data di elaborazione in ordine decrescente, quella con data più recente si troverà quindi all’inizio della lista.

Nel documento di prassi, inoltre, l’ente fornisce alcuni chiarimenti in merito alla gestione delle autoliquidazioni nei casi di ditte cessate in corso d’anno.

Infatti, come noto, dal 1° luglio 2021 è stato avviato il servizio online di autoliquidazione ditte cessate. Il rilascio del nuovo servizio rende dunque necessario tenere in considerazione le diverse casistiche che si possono verificare, in particolare:

  • per le ditte che abbiamo cessato l’attività nel periodo tra il 1° gennaio 2021 ed il 30 aprile 2021 e pertanto non abbiano potuto fruire del servizio online autoliquidazione ditte cessate, in quanto i termini per la presentazione della dichiarazione delle retribuzioni erano già scaduti alla data di attivazione del servizio, saranno rese disponibili le basi di calcolo nei servizi online dedicati.
  • Per le ditte cessate a partire dal 1° maggio 2021, che abbiano, pertanto, potuto fruire del servizio online di autoliquidazione ditte cessate non saranno rese disponibili le basi di calcolo, giacché gli adempimenti si intendono già conclusi. Verranno a tal fine visualizzati dall’utente avvisi nei servizi online del portale istituzionale. Tuttavia, se le citate ditte sono comprese negli elenchi degli aderenti ad associazioni di categoria verranno rese disponibili le basi di calcolo limitatamente alla sezione dedicata ai contributi associativi.
  • Per le ditte la cui cessazione sia intervenuta nel mese di dicembre e per le quali, pertanto, la denuncia di cessazione potrà essere trasmessa fino al mese di gennaio 2022, la denuncia delle retribuzioni dovrà avvenire unicamente attraverso il servizio “Autoliquidazione ditte cessate”.

Infine, nel documento di prassi viene specificato che in caso di ditta cessata a partire dal 1° maggio 2021 e poi successivamente riattivata nel corso del 2021, la nuova posizione assicurativa sarà compresa nell’autoliquidazione centralizzata 2021-2022.

Ad maiora

IL PRESIDENTE 
Edmondo Duraccio

(*) Rubrica riservata agli iscritti nell’Albo dei Consulenti del Lavoro della Provincia di Napoli. E’ fatto, pertanto, divieto di riproduzione anche parziale. Diritti legalmente riservati agli Autori

 

ED/MS

N° 95/2022 del 20/05/2022

Disponibili i modelli per la richiesta del Contributo a Fondo Perduto per i servizi della Ristorazione Collettiva. A.D.E. Provvedimento 151077 del 03/02/2022 L’articolo 43-bis del decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73, convertito, con modificazioni, dalla legge 23 luglio 2021, n. 106 ha istituito un contributo a fondo perduto per le imprese operanti nel settore della […]

Leggi di più

N° 94/2022 del 19/05/2022

L’Inps, con il messaggio n° 1800 del 28 aprile scorso, cambiando il proprio precedentemente orientamento, ha precisato che l’assegno agli operatori in servizio civile universale è pienamente cumulabile con le indennità Naspi e DIS-COLL. L’INPS, messaggio n° 1800 del 28 aprile 2022, correggendo quanto affermato nella circolare n° 142 del 2015, ha chiarito che l’assegno […]

Leggi di più

N° 93/2022 del 18/05/2022

Assegno unico e universale per i nuclei familiari ai percettori di Reddito di cittadinanza L’INPS, con la circolare n. 53 del 28 aprile 2022, chiarisce quali sono i requisiti previsti per l’erogazione dell’Assegno Unico e Universale (AUU) ai percettori di Reddito di Cittadinanza (Rdc). Il Decreto Legislativo n. 230 del 2021, art.7 comma 2 ha stabilito che i […]

Leggi di più

N° 92/2022 del 17/05/2022

L’Inps fornisce le istruzioni per la fruizione dello sgravio contributivo relativo ai contratti di solidarietà Con la circolare n. 55 del 29 aprile 2022, l’INPS fornisce le istruzioni operative per la fruizione della riduzione contributiva relativa ai contratti di solidarietà, applicati all’interno di aziende ammesse allo sgravio contributivo previsto dalla L. n. 608/1996. Come noto,  […]

Leggi di più

N° 91/2022 del 16/05/2022

Un accordo transattivo con il quale una parte rinuncia a coltivare in giudizio la pretesa risarcitoria, integra una prestazione di servizi soggetta all’Iva. A.D.E. Interpello del 22 aprile 2022. L’Agenzia delle Entrate, con la risposta ad Interpello n.212 del 22 aprile 2022, confermando il proprio orientamento in merito all'assoggettamento all'imposta delle transazioni, ha ribadito che […]

Leggi di più

N° 90/2022 del 13/05/2022

I compensi erogati nell’esercizio diretto dell’attività sportiva dilettantistica non comprendono, ai fini del regime di favore ex art. 69 del Tuir, quelli relativi al personale addetto alla custodia ed alla pulizia. L'Agenzia delle Entrate con la risposta ad Interpello n°189 del 12 aprile 2022, ha evidenziato che i compensi corrisposti da ASD ad addetti a […]

Leggi di più

N° 89/2022 del 12/05/2022

Il momento della chiusura della Partita IVA non coincide con il momento in cui il Professionista si astiene dal continuare la propria attività Con risposta ad interpello N. 218 del 26 aprile 2022, l’Agenzia delle Entrate specifica le condizioni per procedere alla chiusura della propria posizione fiscale. Un professionista a ottobre 2021 decide di trasferire […]

Leggi di più

N° 88/2022 del 11/05/2022

L’INL, con nota n° 856 del 20 aprile scorso, fornisce il vademecum sule maxi-sanzioni per lavoro sommerso. L'Ispettorato Nazionale del Lavoro, con la nota n° 856 del 20 aprile 2022, fornisce un vademecum aggiornato sull’applicazione delle sanzioni in materia di lavoro irregolare. AMBITO DI APPLICAZIONE La maxi-sanzione si applica a: datori di lavoro privato, organizzati […]

Leggi di più

N° 87/2022 del 10/05/2022

L’Inps fornisce i primi chiarimenti in merito all’assegno unico e universale Con il messaggio n. 1714 del 20 aprile 2022, l’INPS fornisce ulteriori chiarimenti in merito alla disciplina dell’assegno unico e universale, con particolare riferimento alle maggiorazioni spettanti ai nuclei per figli maggiorenni e genitori separati. Come noto, dal 1° marzo 2022 è entrato in […]

Leggi di più

N° 86/2022 del 09/05/2022

Per l’Agenzia delle Entrate l’imposta di bollo deve essere applicata anche sulle copie di documenti in pdf inviate per email L’Agenzia delle Entrate, con la risposta ad interpello n. 170 del 6 aprile 2022, in riferimento al regolamento sull’imposta di bollo (id: DPR n. 642/1972) che va collegato al Codice dell'amministrazione digitale ergo CAD (id: […]

Leggi di più

Privacy Policy
Cookie Policy
Termini e Condizioni

I contenuti di questo sito sono coperti da copyright - 2016 PORTALE UFFICIALE dei CDL di NAPOLI - Powered by WSTAFF