Il Portale per i CDL di Napoli - Organo Ufficiale dell'Ordine

 
N° 177/2019 del 13/12/2019

L’Inps, con il messaggio n° 4583 del 6 dicembre scorso, ha riepilogato le modalità di trasmissione delle domande ANF per i dipendenti del settore privato non agricolo ed ha, inoltre, presentato la muova modalità di prelievo dei dati.

 

L’Inps, con il messaggio in commento, ricorda che, a decorrere dal 3 novembre scorso, la domanda di ANF deve essere presentata dal lavoratore all’INPS, esclusivamente in via telematica, mediante uno dei seguenti canali:

  • WEB, tramite il servizio on-line dedicato, accessibile dal sito www.inps.it, se in possesso di PIN dispositivo, di una identità SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) almeno di Livello 2 o CNS (Carta Nazionale dei Servizi). Il servizio è disponibile dal 1° aprile 2019;
  • Patronati, attraverso i servizi telematici offerti dagli stessi, anche se non in possesso di PIN;
  • Datore di lavoro, previa delega del lavoratore e dei suoi familiari o direttamente o per il tramite dei soggetti di cui alla L. n. 12/1979.

Nel caso in cui il datore di lavoro non sia più attivo, in quanto cessato o fallito, il lavoratore dovrà fare richiesta di pagamento diretto all’Istituto, nel limite della prescrizione quinquennale, secondo le modalità già indicate al paragrafo 3.3 della citata circolare n. 45/2019, cui si rinvia.

Per quanto attiene la modalità di presentazione della domanda ANF/dip a cura del datore di lavoro, l’Istituto, con il messaggio de quo, ricorda che la funzione per la presentazione telematica della domanda ANF/DIP “ANF Lavoratori Dipendenti di Aziende Attive” è disponibile nel menu del “Cassetto Previdenziale Aziende” al link “Richieste ANF Dip. Az. Att.”.

All’accesso del servizio viene visualizzata una lista a tendina in cui il soggetto richiedente può selezionare il codice fiscale dell’azienda per la quale deve inserire la domanda di ANF/DIP.

Premendo il tasto “AGGIORNA” l’operatore viene identificato dal sistema come l’azienda stessa e sono disponibili le seguenti funzioni:

–    Nuova domanda;

–    Consultazione;

–    Domanda di variazione.

Per utilizzare ognuna delle suddette funzioni è necessario inserire e ricercare il codice fiscale del lavoratore dipendente dell’azienda scelta, si dovrà quindi dichiarare di essere in possesso della delega del lavoratore spuntando la casella apposita.

Il vero elemento di novità è tuttavia rappresentato dalla Utility per il prelievo dei dati a cura del datore di lavoro e dei loro intermediari

Al riguardo, l’Inps, testualmente, chiarisce che, rispetto alla versione illustrata con il messaggio n. 2815 del 24/07/2019, l’Utility è stata arricchita di nuove funzionalità per rendere più agevole il prelievo dei dati.

In particolare:

  • è stata modificata la ricerca puntuale, in analogia a quella massiva: l’utente dovrà indicare il singolo mese e la procedura restituirà l’intero periodo ANF all’interno del quale il mese richiesto rientra;
  • è stata attivata la funzionalità di notifica per e-mail degli esiti delle elaborazioni massive per gli utenti che hanno sottoscritto il servizio, per cui, nei casi di ricerche che sono terminate con un file .xml, l’esito sarà notificato per e-mail/PEC;
  • è stata aggiunta in home page la sezione “News” per fornire agli utenti gli aggiornamenti più urgenti prima della pubblicazione del messaggio;
  • è stata aggiunta una nota alla voce “Importo massimo mensile” in cui viene precisato che il valore mensile mostrato è al netto di eventuali trattamenti di famiglia dichiarati nella domanda ANF/DIP; 
  • nella ricerca massiva è stata aggiunta la sezione “Utilità”, dalla quale è possibile scaricare i file .zip delle richieste massive multiple terminate con file .xml ed è stata aggiunta una icona che identifica le richieste per le quali è stato scaricato il file .xml;
  • è stata modificata la data minima selezionabile: Giugno 2014;
  • sono stati dettagliati i messaggi utente in caso di domanda ANF non presente perché “In istruttoria” o “Respinta”.

Ad maiora

IL PRESIDENTE  
Edmondo Duraccio

 (*) Rubrica riservata agli iscritti nell’Albo dei Consulenti del Lavoro della Provincia di Napoli. E’ fatto, pertanto, divieto di riproduzione anche parziale. Diritti legalmente riservati agli Autori

 

ED/FC

N° 213/2022 del 25/11/2022

Dichiarazioni doganali con abbandono del DAU dal 30 novembre 2022 e nuove modalità di gestione in modalità digitale.   L'Agenzia delle Dogane, con Avviso – Prot. 511592 del 11 novembre 2022 – rende nota la imminente operatività della procedura di presentazione e di gestione delle dichiarazioni doganali con le modalità digitali. La piena automazione del […]

Leggi di più

N° 212/2022 del 24/11/2022

Imposta di bollo sulle fatture elettroniche: il versamento del 30 novembre   Il 30 novembre scade il termine per effettuare il versamento dell’imposta di bollo assolta in maniera virtuale sulle fatture emesse. Ricordiamo che l’imposta di bollo (nella misura fissa di € 2,00) deve essere assolta nel caso di emissione di determinati documenti, tra cui […]

Leggi di più

N° 211/2022 del 23/11/2022

L’Inail comunica la pubblicazione del bando BIT   Il 7 novembre 2022, l’INAIL ha comunicato la pubblicazione, in collaborazione con ARTES 4.0, del bando BIT con il quale si intende incentivare le imprese a realizzare progetti di innovazione, ricerca industriale e di sviluppo sperimentale, finalizzati alla riduzione del fenomeno infortunistico/tecnopatico o che abbiano una riconoscibile […]

Leggi di più

N° 210/2022 del 22/11/2022

Congedo parentale e facoltativo del padre: completati gli aggiornamenti procedurali è ora possibile inviare le domande in via telematica   Con il messaggio n. 4025 dell’8 novembre 2022, l’INPS comunica il completamento degli aggiornamenti procedurali per la presentazione delle domande di congedo parentale dei lavoratori dipendenti e dei lavoratori iscritti alla Gestione separata, nonché per […]

Leggi di più

N° 209/2022 del 21/11/2022

L’Inps, con il messaggio n° 4042 del 9 novembre scorso, ha fornito chiarimenti su decorrenza, modalità di calcolo, cumulabilità e portabilità dello sgravio contributivo riconosciuto alle lavoratrici che rientrano dal congedo di maternità   L’INPS, con messaggio n° 4042 del 9 novembre 2022, fornisce chiarimenti in merito all’esonero dal versamento dei contributi previdenziali, nella misura […]

Leggi di più

N° 208/2022 del 18/11/2022

Ai nastri di partenza il nuovo Bonus per i genitori separati o divorziati La piena operatività del Bonus per i genitori separati o divorziati è stata definita dal Dpcm del 23 agosto 2022, finalmente pubblicato nella Gazzetta Ufficiale di mercoledì 26 ottobre 2022. Si tratta di un contributo economico previsto inizialmente dal DL n. 41/2021 […]

Leggi di più

N° 207/2022 del 17/11/2022

La Corte di Giustizia Tributaria di primo grado di Venezia ha rimesso al giudizio della Corte Costituzionale la questione di legittimità su molte disposizioni introdotte dalla legge n° 130/2022 di riforma della giustizia tributaria. CGT  1° di Venezia – Ordinanza n°402 del 31 ottobre 2022   Il 16 settembre 2022 è entrata in vigore la […]

Leggi di più

N° 206/2022 del 16/11/2022

Dichiarazione IVA anno d’imposta 2019: pronte le comunicazioni di eventuali anomalie   Con provvedimento n. 408592 del 4 novembre 2022 l’Agenzia delle Entrate fa presente che saranno rese disponibili, in attuazione dell’articolo 1, commi da 634 a 636, della legge 23 dicembre 2014, n. 190, apposite comunicazioni di eventuali discordanze tra le dichiarazioni ai fini […]

Leggi di più

N° 205/2022 del 15/11/2022

L’AdE con circolare n° 35 del 4 novembre 2022, fornisce chiarimenti in merito al superamento del limite di 600 euro per i fringe benefit   L’Agenzia delle Entrate, con la circolare n. 35 del 2022, ha fornito chiarimenti in merito alla tassazione dei Fringe benefit in caso di superamento del limite di 600,00 euro previsto, […]

Leggi di più

N° 204/2022 del 14/11/2022

L’Inps, con la circolare n° 122 del 27 ottobre scorso, fa il punto della situazione sulle prestazioni a sostegno della genitorialità per i lavoratori dipendenti e autonomi   L’INPS, con la circolare n° 122 del 27 ottobre 2022, fornisce le prime indicazioni operative per illustrare le novità introdotte dal provvedimento in favore dei lavoratori dipendenti […]

Leggi di più

Privacy Policy
Cookie Policy
Termini e Condizioni

I contenuti di questo sito sono coperti da copyright - 2016 PORTALE UFFICIALE dei CDL di NAPOLI - Powered by WSTAFF