Il Portale per i CDL di Napoli - Organo Ufficiale dell'Ordine

 
notizie dall’ordine n° 100/2022 del 01/11/2022

La Sicurezza sul lavoro è importante. La Categoria è impegnata nella promozione della legalità e della sicurezza. In materia di sicurezza in edilizia INL e Ministero del Lavoro evidenziano in un report le risultanze di attività ispettiva condotta dall’Ispettorato del Lavoro il 27 ottobre in tutta Italia. C’è bisogno, visti i numeri, di un diverso approccio dei datori di lavoro alla sicurezza con il determinante aiuto dei CDL. Le affermazioni del Ministro del Lavoro Marina Calderone.

 

Nell'ambito della vigilanza "110 in sicurezza" coordinata dall'Ispettorato Nazionale del Lavoro, è stata effettuata nella giornata del 27 ottobre “un'operazione straordinaria di tutela della salute e sicurezza dei lavoratori e di contrasto al sommerso nel settore delle costruzioni”.

L’attività ispettiva ha interessato 377 cantieri in tutto il territorio nazionale, con la sola esclusione delle province di Trento e Bolzano in funzione della loro autonomia speciale. 

Le verifiche, che hanno interessato 794 aziende operanti nei cantieri ispezionati e 1910 posizioni lavorative, hanno portato all'adozione di 194 provvedimenti di sospensione delle attività d'impresa, di cui 133 per gravi violazioni in materia di sicurezza e 61 per lavoro nero.

L'intervento, concertato dal Direttore Generale dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro, Bruno Giordano, con il Comandante Carabinieri Tutela Lavoro, Generale Antonio Bandiera, è stato coordinato dalla Direzione Centrale per la tutela, la vigilanza e la sicurezza del lavoro dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro.

Gli accertamenti:

  • 474 aziende irregolari
  • 347 posizioni lavorative irregolari
  • 112 lavoratori c.d. "in nero", tra cui 1 minore e 41 lavoratori extra-UE, tra i quali 19 senza permesso di soggiorno
  • 763 prescrizioni per violazioni in materia di sicurezza
  • 194 sospensioni dell'attività d'impresa.

In materia di salute e sicurezza, le irregolarità maggiori hanno riguardato le cadute dall'alto e la mancata protezione delle aperture verso il vuoto, l'irregolarità dei ponteggi e l'utilizzo di ponteggi non autorizzati, il rischio elettrico, il mancato controllo delle gru, l'omessa fornitura e utilizzo dei DPI (dispositivi di protezione individuale), la viabilità inadeguata dei cantieri e la mancata protezione da investimento per caduta di materiali dall'alto, l'omessa sorveglianza sanitaria dei lavoratori, la mancata formazione e informazione dei lavoratori, l'omessa redazione del DVR (documento valutazione rischi), del POS (piano operativo di sicurezza) e del Pi.M.U.S (piano di montaggio, uso e smontaggio dei ponteggi).

Le violazioni riconducibili ai rapporti di lavoro attengono, oltre al lavoro nero, principalmente a somministrazione illecita e distacchi/appalti non genuini, riqualificazione dei rapporti di lavoro, orario di lavoro, sotto inquadramento dei lavoratori, indebita percezione del reddito di cittadinanza e della Naspi, omissioni contributive e mancata iscrizione alla Cassa Edile.

Di oltre 3 milioni di euro le sanzioni già comminate, ma quello che conta è il numero di lavoratori e aziende tutelate e delle potenziali vittime di infortuni salvaguardate.

"Quello della legalità nel mondo del lavoro è un tema strategico per il Paese" ha affermato il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Marina Elvira Calderone. "Per le sue implicazioni sociali ed economiche sarà fondamentale da un lato investire in orientamento e formazione, a partire dai più giovani e dall'altro sostenere le imprese che si impegnano a lavorare regolarmente, tenendo alto il livello dei controlli. Chi vorrebbe negare la dignità delle persone muovendosi nell'alveo dell'illegalità va contrastato. Questo Ministero, in coerenza con gli impegni assunti in Parlamento dal Presidente del Consiglio dei Ministri, Giorgia Meloni, intende affrontare il tema come prioritario, partendo dalla prevenzione e di conseguenza, dall'aumento della consapevolezza di lavoratori e datori di lavoro del costo sociale e personale di un infortunio e delle mancate azioni a tutela di salute e sicurezza. Un costo che purtroppo, in alcuni casi equivale alla vita stessa".

"La tutela della sicurezza dei lavoratori" ha concluso Calderone "è una sfida che non si può vincere da soli, bensì con la collaborazione di tutte le parti sociali. Il prossimo 4 novembre, durante l'incontro al Ministero, questo sarà il primo tema all'ordine del giorno del confronto".

Nei prossimi giorni si procederà a rendere noti, tramite pubblicazione sul sito dell'Ispettorato (www.ispettorato.gov.it), gli aggiornamenti dei primi risultati sopra riportati.

Buon lavoro

Ad maiora

IL PRESIDENTE
EDMONDO DURACCIO

(*) Rubrica contenente informazioni riservate ai soli iscritti all’Albo dei Consulenti del Lavoro di Napoli. Riproduzione, anche parziale, vietata. Redazione a cura della Commissione Comunicazione Istituzionale del CPO di Napoli.

ED/ED

notizie dall’ordine n° 14/2023 del 31/01/2023

Bonus Edilizio, crediti di imposta e loro cessione. Il Presidente del CNO, De Luca, esprime al Ministro Giorgetti le preoccupazioni della Categoria dopo la sentenza della Corte di Cassazione n.42012 dello scorso Novembre. Nota del CNO prot. 2023/0000488 del 23/01/2023.   Il Presidente del CNO, Rosario De Luca, con Nota Prot.2023/0000488 del 23 gennaio scorso, […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 13/2023 del 30/01/2023

Emanato il Decreto Direttoriale n.1/2023, in corso di pubblicazione in G.U., di indizione degli esami di abilitazione alla professione di Consulente del Lavoro, sessione 2023. Si ritorna alla normalità. Prove scritte il 5 e 6 settembre 2023. Presentazione, in via telematica, dell’istanza di partecipazione entro il 21 luglio 2023. New entry di un titolo di […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 12/2023 del 25/01/2023

Decreto Legislativo 12 gennaio 2019 n.14. Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza. Art. 356. Requisiti per l’iscrizione all’albo dei soggetti incaricati dall’Autorità Giudiziaria delle funzioni di gestione e di controllo. Circolare del Ministero di Giustizia, D.G.A. N. 0014529.U, del 20 gennaio 2023. Nota CNO, Prot.2023/0000502 del 24 gennaio 2023, a firma del D.G. Dott.ssa Maione […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 11/2023 del 24/01/2023

Il 19 Gennaio scorso si sono conclusi, in prova orale unica, gli esami di abilitazione all’esercizio della professione di Consulente del Lavoro, sessione 2022. Il ns. report informativo. Su 148 aventi diritto a sostenere le prove orali, in quanto presentatori di istanza di partecipazione, se ne sono presentati solo 123. Soddisfacenti le percentuali degli abilitati, […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 10/2023 del 23/01/2023

Rapporti telematici con l’Agenzia delle Entrate. Il 31 gennaio scade il termine per la modifica di algoritmi ed i certificati digitali per rendere più sicura la trasmissione dei dati da parte degli intermediari. Il CNO, nel ricordare la scadenza, evidenzia che all’Agenzia delle Entrate risultano ancora 4000 CDL che non hanno adeguato i requisiti minimi […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 09/2023 del 18/01/2023

Non solo Diritto del Lavoro e Legislazione Sociale. Dopo aver concesso il Patrocinio Gratuito e Morale all’organizzazione del 2° Trofeo Calcistico amatoriale dedicato a due Poliziotti, vittime del dovere, occorre completare la squadra che vi parteciperà con i colori dell’AGCDL. I COLLEGHI O Praticanti che fossero interessati a questa nuova esperienza ludico-aggregativa ce lo facciano […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 08/2023 del 13/01/2023

Anno nuovo, vertici nuovi alla Direzione Coordinamento Metropolitano INPS ed alle Filiali. Qualche ritorno e passaggi da una filiale all’altra. Il 17 gennaio prossimo, ore 12, presso la D.G. INPS a Roma, incontro tra i Rappresentanti delle Consulte CDL e i Dirigenti Regionali INPS per un confronto sulla situazione dei rapporti sul territorio   Dice […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 07/2023 del 10/01/2023

Il tasso legale di interesse è pari, a decorrere dal 01/01/2023, al 5%. Le ripercussioni sulle retribuzioni, pensioni e sulle obbligazioni contributive.   Tanto tuonò che piovve. Dopo un periodo, molto lungo, di stasi il tasso legale di interesse raggiunge il 5%. Per anni è stato sotto l’1% o in percentuale appena superiore a questa. […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 06/2023 del 09/01/2023

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha adottato il piano nazionale triennale (2023-2025) per contrastare il lavoro sommerso. E’ contenuto nel D.M. 221 del 19 dicembre 2022   La ns. Categoria ha nel proprio DNA la legalità del lavoro e l’etica dello stesso affinchè sia concessa dignità ai lavoratori. Tra gli elementi che […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 05/2023 del 05/01/2023

Il CPO ha concesso il Patrocinio Gratuito e Morale ad un Memorial di calcio dedicato agli Agenti di Polizia di Stato Pasquale Apicella e Giovanni Vivenzio morti nell’adempimento del proprio dovere. Altri Ordini Professionali (Giornalisti, Avvocati e Commercialisti) hanno aderito. Il 9 Gennaio prossimo, presso il Maschio Angioino, Conferenza stampa di presentazione del torneo   […]

Leggi di più

Privacy Policy
Cookie Policy
Termini e Condizioni

I contenuti di questo sito sono coperti da copyright - 2016 PORTALE UFFICIALE dei CDL di NAPOLI - Powered by WSTAFF