Il Portale per i CDL di Napoli - Organo Ufficiale dell'Ordine

 
notizie dall’ordine n° 103/2022 del 08/11/2022

Iniziativa promozionale della FONDAZIONE CONSULENTI PER IL LAVORO, altro fiore all’occhiello, insieme alla Fondazione Studi, del ns. Consiglio Nazionale dell’Ordine. L’iscrizione alla Fondazione Consulenti per il lavoro entro il 31 dicembre avrà validità anche per l’anno 2023 ed inoltre si potrà fruire fin da subito di tutti i servizi compresa la nuova Piattaforma. L’importanza della Fondazione Lavoro ed i servizi offerti ai Consulenti del Lavoro

 

La Fondazione Consulenti per il Lavoro indice una campagna promozionale per l’incremento degli iscritti che aderiscono alla stessa.

Ma cosa è in effetti Fondazione Consulenti per il lavoro (meglio nota come “Fondazione Lavoro”) e quali servizi offre ai colleghi?

La Fondazione Consulenti per il Lavoro è l’agenzia per il lavoro dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro autorizzata per lo svolgimento di attività di intermediazione ai sensi dell’art. 6, comma 2 del D.Lgs. 276/2003 s.m.i. ed è iscritta all’Albo delle Agenzie per il Lavoro di cui all’art. 4, comma 1, lett. c), d) ed e) dello stesso Decreto. È presente su tutto il territorio nazionale per il tramite dei Consulenti del Lavoro “DELEGATI” che ne costituiscono sedi operative, differenziate per tipologie di servizi.

Agevolazione per i nuovi iscritti

Per i Consulenti del Lavoro che attiveranno in questi giorni la procedura di iscrizione alla Fondazione Lavoro è prevista un’agevolazione in termini di durata dell’iscrizione: la stessa varrà anche per l’anno 2023, sarà possibile quindi beneficiare di due mesi gratuiti di utilizzo della piattaforma e accesso ai servizi.

Inoltre i nuovi iscritti, in occasione del lancio del nuovo servizio della Fondazione di “Tutoraggio Tirocini formativi”, saranno omaggiati della possibilità di affidare alla Fondazione il tutoraggio del primo tirocinio promosso.

Come diventare Delegato

In quanto Consulente del Lavoro, regolarmente iscritto all’Ordine provinciale di riferimento, puoi presentare apposita richiesta attraverso la procedura informatica accessibile dal portale di Fondazione Lavoro al seguente indirizzo https://fondazionelavoro.it/cdl.

La delega è personale, è possibile in ogni caso presentare richiesta di delega anche in forma di Studio Associato, a condizione che lo stesso sia costituito da soli Consulenti del Lavoro tutti delegati nel rispetto della normativa vigente, o in forma di Società Tra Professionisti, a condizione che la stessa, sia costituita solo tra professionisti Consulenti del Lavoro, tutti Delegati nel rispetto della normativa vigente e che lo statuto sociale non preveda la partecipazione di soci di capitale.

Ai fini dell’iscrizione alla Fondazione Lavoro è richiesto il versamento di un contributo di funzionamento annuale non frazionabile pari a 100 € (iva esclusa). Nel caso di deleghe conferite a due o più Consulenti del Lavoro, operanti nello stesso Studio Associato o STP, il contributo pro capite, di cui al primo comma, è ridotto al 50%.

Con il conseguimento della delega, puoi accedere ai servizi di intermediazione, ricerca e selezione del personale e ricollocazione professionale in virtù dell’Autorizzazione Ministeriale n. 19009/2007 rilasciata alla Fondazione Lavoro.

Quali sono i servizi a cui puoi accedere

Come Delegato della Fondazione Lavoro puoi svolgere tutte quelle attività a supporto di lavoratori e aziende che mirano a favorire l’inserimento/reinserimento lavorativo, operando nell’ambito dell’autorizzazione ministeriale per l’intermediazione, la ricerca e selezione del personale e la ricollocazione professionale, inclusa l’attività di promozione di tirocini formativi e di orientamento (tirocini extracurriculari).

Inoltre, con il conseguimento dell’accreditamento nazionale e/o regionale ai servizi per il lavoro, potrai gestire le politiche attive del lavoro (Assegno di Ricollocazione, Garanzia Giovani, altre misure promosse a livello regionale).

Di seguito un riepilogo dei servizi offerti.

Promozione Tirocini formativi

Attraverso la Fondazione Consulenti per il Lavoro puoi promuovere tirocini formativi extracurriculari per le tue aziende clienti su tutto il territorio nazionale (escluse le Regioni Valle d'Aosta, Friuli Venezia Giulia, e le Province autonome di Trento e Bolzano). Per l'attivazione e la gestione del tirocinio, Fondazione Lavoro ha realizzato una procedura guidata che ti supporta attraverso le diverse fasi del percorso formativo.

Il tirocinio viene utilizzato per favorire l’inserimento del destinatario nel mondo del lavoro, consentendo di acquisire una conoscenza diretta delle tecnologie, dell’organizzazione aziendale nonché la visualizzazione dei processi produttivi e delle fasi di lavoro.

Il servizio di promozione di tirocini extra-curriculari prevede attività di matching tra domanda (impresa ospitante) e offerta (tirocinante) e servizi di tutoraggio per tutta la durata del percorso mirati ad assicurare il buon andamento delle attività e il pieno raggiungimento degli obiettivi formativi prefissati.

Tutoraggio Tirocini formativi

La Fondazione Consulenti per il Lavoro ha avviato un nuovo servizio a supporto dei Delegati che promuovono tirocini formativi.

È da oggi possibile affidare alla Fondazione la gestione di tutti gli adempimenti normativi legati al tutoraggio del tirocinio. Sarà, quindi, la Fondazione a gestire tutte le attività volte a garantire il corretto svolgimento dell’esperienza di tirocinio, monitorare il percorso formativo e verificarne la coerenza con quanto indicato nel Progetto Formativo attraverso un continuo scambio di informazioni con tirocinante e tutor aziendale.

Attraverso una procedura informatizzata sarà possibile rilevare eventuali criticità emerse durante il percorso di tirocinio e procedere con la gestione delle stesse, sino ad arrivare al rilascio dell’attestazione finale delle attività svolte e delle competenze acquisite sulla base dei feedback ricevuti dal tutor aziendale.

Intermediazione e Ricerca e selezione del personale

Si tratta di servizi rivolti a cittadini e aziende mirati a supportare l’incontro domanda e offerta di lavoro, tenuto conto dei fabbisogni delle aziende.

L’attività di intermediazione viene erogata attraverso servizi di orientamento professionale, raccolta dei curricula e attività di promozione e gestione dell’incontro tra domanda e offerta di lavoro. Tali attività sono svolte con il supporto degli strumenti messi a disposizione dalla Fondazione Lavoro nonché attraverso la possibilità di accedere alla rete dei Consulenti del Lavoro.

Su incarico di consulenza professionale da parte dell'azienda cliente il Consulente del Lavoro Delegato della Fondazione può svolgere attività di ricerca e selezione del personale. L'attività di ricerca del profilo professionale, individuato sulla base di una vera e propria analisi del reale fabbisogno dell’azienda, avviene attraverso l'utilizzo della piattaforma Allibo Recruit. Tale strumento consente di organizzare, gestire, condurre e monitorare le attività di selezione del personale nonché esternalizzare le ricerche su tutti i maggiori portali di job search. La piattaforma inoltre svolge la funzione di Database dei curricula pervenuti, consentendo di effettuare con rapidità una scansione dei profili già collezionati nella banca dati ed ottenere un elenco delle persone più rispondenti rispetto alla figura e al profilo ricercati.

Ricollocazione professionale

Il servizio di supporto alla ricollocazione professionale (outplacement) è un’attività di consulenza nell'ambito delle risorse umane che si occupa di accompagnare le persone in uscita da un'azienda nella ricerca di nuove opportunità professionali. L'attività è effettuata su specifico ed esclusivo incarico dell'azienda presso cui la persona è assunta, e dalla quale sta per essere licenziata o posta in cassa integrazione o in mobilità, ed è finalizzata alla ricollocazione del lavoratore nel mercato del lavoro. Tale servizio di outplacement viene erogato attraverso attività volte ad individuare le competenze del lavoratore, i suoi punti di forza e le aree di miglioramento e la pianificazione di una strategia efficace per un veloce reinserimento nel mondo del lavoro.

Politiche attive del lavoro

Le politiche attive del lavoro consistono in percorsi di inserimento/reinserimento lavorativo rivolti a inoccupati, disoccupati e soggetti a rischio di espulsione dal mercato del lavoro.

Attraverso la Fondazione Lavoro è possibile accedere, sulla base di specifico accreditamento (nazionale e/o regionale), alla gestione delle misure promosse a livello nazionale e regionale (compreso il Programma Garanzia di occupabilità dei lavoratori – Gol), messe in atto dalle Regioni per promuovere l’occupazione e l’inserimento lavorativo.

Dal 2015, Fondazione Lavoro, ha maturato esperienze significative nell’ambito delle politiche attive del lavoro promosse a livello regionale e nazionale, con particolare riferimento alle attività di orientamento, inclusione lavorativa, inserimento e reinserimento e promozione dei tirocini, sviluppando conoscenze e competenze specifiche legate al coordinamento, alla supervisione e alla gestione di progetti cofinanziati da fondi pubblici e in particolare dal Fondo Sociale Europeo.

Fondazione Lavoro è oggi soggetto titolato alla gestione delle misure previste dal Programma GOL in numerose Regioni.

Formazione finanziata (fondi interprofessionali)

Tramite Fondazione Lavoro il Consulente del Lavoro Delegato può consentire a tutte le sue aziende clienti, Grandi Imprese, Impresa Unica e PMI e anche gli Studi professionali di soddisfare le esigenze di formazione dei propri dipendenti. La Fondazione Lavoro fornisce supporto e assistenza per la scelta dello strumento più adatto, la definizione di piani formativi costruiti sulla base delle esigenze di adeguamento e aggiornamento delle competenze e tutti gli adempimenti di gestione legati all’utilizzo del Fondo interprofessionale, fino ad arrivare alla formalizzazione e certificazione delle competenze. Fondazione Lavoro mette a disposizione una rete di collaborazioni con i fondi interprofessionali tra cui il Fondo Interprofessionale FonARCom e Fondo Professioni.

Servizi di individuazione, validazione e certificazione delle competenze
Fondazione Lavoro ha avviato una sperimentazione dei servizi di individuazione, validazione e certificazione delle competenze in Emilia Romagna e nel Lazio, Regioni dove è soggetto titolato ad erogare tali servizi.

L’obiettivo è estendere il modello sviluppato alle altre regioni secondo le condizioni e le modalità stabilite dalle specifiche regolazioni regionali.

Fondo Nuove Competenze

La Fondazione fornisce servizi di supporto per la presentazione delle domande, la realizzazione dei percorsi formativi (inclusi i servizi di individuazione e validazione delle competenze in ingresso e a seguito della formazione) nell’ambito del fondo pubblico Fondo nuove competenze.

I nostri contatti

Per qualsiasi ulteriore informazione è possibile far riferimento alla Sede Nazionale di coordinamento di cui si riportano di seguito i contatti:

SEDE NAZIONALE DI COORDINAMENTO

Via Cristoforo Colombo, 456 – 00145 Roma

telefono: 06.59648413

indirizzo e-mail: info@fondazionelavoro.it

PEC: info@pec.fondazionelavoro.it

Segreteria

telefono: 06.59648413 (interno 1)

indirizzo e-mail: segreteria@fondazionelavoro.it

sito: www.fondazionelavoro.it

Buon lavoro

Ad maiora

IL PRESIDENTE
EDMONDO DURACCIO

 

(*) Rubrica contenente informazioni riservate ai soli iscritti all’Albo dei Consulenti del Lavoro di Napoli. Riproduzione, anche parziale, vietata. Redazione a cura della Commissione Comunicazione Istituzionale del CPO di Napoli.

ED/ED

notizie dall’ordine n° 14/2023 del 31/01/2023

Bonus Edilizio, crediti di imposta e loro cessione. Il Presidente del CNO, De Luca, esprime al Ministro Giorgetti le preoccupazioni della Categoria dopo la sentenza della Corte di Cassazione n.42012 dello scorso Novembre. Nota del CNO prot. 2023/0000488 del 23/01/2023.   Il Presidente del CNO, Rosario De Luca, con Nota Prot.2023/0000488 del 23 gennaio scorso, […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 13/2023 del 30/01/2023

Emanato il Decreto Direttoriale n.1/2023, in corso di pubblicazione in G.U., di indizione degli esami di abilitazione alla professione di Consulente del Lavoro, sessione 2023. Si ritorna alla normalità. Prove scritte il 5 e 6 settembre 2023. Presentazione, in via telematica, dell’istanza di partecipazione entro il 21 luglio 2023. New entry di un titolo di […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 12/2023 del 25/01/2023

Decreto Legislativo 12 gennaio 2019 n.14. Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza. Art. 356. Requisiti per l’iscrizione all’albo dei soggetti incaricati dall’Autorità Giudiziaria delle funzioni di gestione e di controllo. Circolare del Ministero di Giustizia, D.G.A. N. 0014529.U, del 20 gennaio 2023. Nota CNO, Prot.2023/0000502 del 24 gennaio 2023, a firma del D.G. Dott.ssa Maione […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 11/2023 del 24/01/2023

Il 19 Gennaio scorso si sono conclusi, in prova orale unica, gli esami di abilitazione all’esercizio della professione di Consulente del Lavoro, sessione 2022. Il ns. report informativo. Su 148 aventi diritto a sostenere le prove orali, in quanto presentatori di istanza di partecipazione, se ne sono presentati solo 123. Soddisfacenti le percentuali degli abilitati, […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 10/2023 del 23/01/2023

Rapporti telematici con l’Agenzia delle Entrate. Il 31 gennaio scade il termine per la modifica di algoritmi ed i certificati digitali per rendere più sicura la trasmissione dei dati da parte degli intermediari. Il CNO, nel ricordare la scadenza, evidenzia che all’Agenzia delle Entrate risultano ancora 4000 CDL che non hanno adeguato i requisiti minimi […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 09/2023 del 18/01/2023

Non solo Diritto del Lavoro e Legislazione Sociale. Dopo aver concesso il Patrocinio Gratuito e Morale all’organizzazione del 2° Trofeo Calcistico amatoriale dedicato a due Poliziotti, vittime del dovere, occorre completare la squadra che vi parteciperà con i colori dell’AGCDL. I COLLEGHI O Praticanti che fossero interessati a questa nuova esperienza ludico-aggregativa ce lo facciano […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 08/2023 del 13/01/2023

Anno nuovo, vertici nuovi alla Direzione Coordinamento Metropolitano INPS ed alle Filiali. Qualche ritorno e passaggi da una filiale all’altra. Il 17 gennaio prossimo, ore 12, presso la D.G. INPS a Roma, incontro tra i Rappresentanti delle Consulte CDL e i Dirigenti Regionali INPS per un confronto sulla situazione dei rapporti sul territorio   Dice […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 07/2023 del 10/01/2023

Il tasso legale di interesse è pari, a decorrere dal 01/01/2023, al 5%. Le ripercussioni sulle retribuzioni, pensioni e sulle obbligazioni contributive.   Tanto tuonò che piovve. Dopo un periodo, molto lungo, di stasi il tasso legale di interesse raggiunge il 5%. Per anni è stato sotto l’1% o in percentuale appena superiore a questa. […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 06/2023 del 09/01/2023

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha adottato il piano nazionale triennale (2023-2025) per contrastare il lavoro sommerso. E’ contenuto nel D.M. 221 del 19 dicembre 2022   La ns. Categoria ha nel proprio DNA la legalità del lavoro e l’etica dello stesso affinchè sia concessa dignità ai lavoratori. Tra gli elementi che […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 05/2023 del 05/01/2023

Il CPO ha concesso il Patrocinio Gratuito e Morale ad un Memorial di calcio dedicato agli Agenti di Polizia di Stato Pasquale Apicella e Giovanni Vivenzio morti nell’adempimento del proprio dovere. Altri Ordini Professionali (Giornalisti, Avvocati e Commercialisti) hanno aderito. Il 9 Gennaio prossimo, presso il Maschio Angioino, Conferenza stampa di presentazione del torneo   […]

Leggi di più

Privacy Policy
Cookie Policy
Termini e Condizioni

I contenuti di questo sito sono coperti da copyright - 2016 PORTALE UFFICIALE dei CDL di NAPOLI - Powered by WSTAFF