Il Portale per i CDL di Napoli - Organo Ufficiale dell'Ordine

 
notizie dall’ordine n° 99/2021 del 03/11/2021

ANAC. Ancora non ci siamo con l’annunciata semplificazione. Professioni Italiane (RTP e CUP) chiedono all’ANAC un tavolo tecnico per un confronto finalizzato alla reale semplificazione degli obblighi di pubblicazione ed aggiornamento gravanti sugli Ordini Professionali. La Presidente Calderone ne ha parlato anche nel corso dell’Assemblea dei Presidenti dei CPO il 22 e 23 ottobre scorsi svoltasi a Roma Eventi Piazza di Spagna.


Non è da oggi che son nate incomprensioni tra Ordini Professionali ed ANAC (Agenzia Nazionale Anticorruzione). Basta fare un salto sul sito del CPO di Napoli e vedere in “Amministrazione Trasparente” quanto abbiamo dovuto comunicare.

Cosa chiediamo, in effetti? Solo un poco di semplificazione e razionalità.

E ce l’avevano promessa!! Così non è stato agli atti pratici, anzi….peggio di prima.

Ce lo aveva annunciato la stessa Presidente del CNO, Marina Calderone, nel corso dell’Assemblea dei Presidenti dei CPO il 22 e 23 ottobre 2021 specificando, con molta amarezza, che Professioni Italiane (id: RTP e CUP insieme) avevano dovuto chiedere all’ANAC  la costituzione di un tavolo tecnico per un confronto efficace volto alla reale semplificazione di obblighi di pubblicazione e aggiornamento gravanti sugli Ordini.

Infatti, nonostante la più volte annunciata semplificazione degli adempimenti per l’applicazione della normativa anticorruzione e trasparenza gravanti su Ordini e collegi professionali, il nuovo schema di delibera ANAC, in consultazione pubblica, pone a carico di questi ultimi obblighi al pari della Pubblica Amministrazione.

Per questo motivo, Professioni Italiane ha dovuto chiedere all’Autorità Nazionale Anticorruzione l’apertura di un tavolo tecnico permanente per un confronto efficace e proficuo volto alla semplificazione degli obblighi di pubblicazione e aggiornamento dei vari documenti previsti dal D.Lgs. n. 33/2013.

Tra gli adempimenti annoverati negli allegati allo schema di delibera, sottolinea l’Associazione che raggruppa gli ordini di CUP e RPT, compare la pubblicazione di redditi e patrimoni dei consiglieri.

Un adempimento sproporzionato con riferimento agli enti ordinistici che non gravano sul bilancio dello Stato.

Non solo.

Nella citata delibera, si chiede ai Consigli Nazionali di occuparsi degli adempimenti dei Consigli territoriali.

Tali enti, tuttavia, sono del tutto autonomi sotto il profilo contabile e amministrativo e ad essi la legge attribuisce competenze specifiche e diverse rispetto a quelle del Consiglio Nazionale.

“L’aggiornamento degli obblighi di trasparenza”, hanno commentato Armando Zambrano e Marina Calderone, Presidente e Vicepresidente di Professioni Italiane, “non può essere praticato attraverso il semplice trasferimento ai Consigli Nazionali di nuovi adempimenti gravanti sugli Ordini territoriali di cui, in ogni caso, restano titolari. Tutto ciò rischia di tradursi in un’attività meramente formale, priva di ogni possibilità di verifica della regolarità di queste attività”.

Il tavolo tecnico sarebbe l’occasione per confrontarsi anche sugli articoli 15, 16, 17, 18 e 21 della delibera, relativamente agli obblighi di pubblicazione concernenti i titolari di incarichi di collaborazione e consulenza, la dotazione organica e il costo del personale con rapporto di lavoro a tempo indeterminato e non, di dati relativi alla valutazione della performance e alla distribuzione dei premi al personale e di informazioni sulla contrattazione collettiva. “Eccessiva” appare, inoltre, viste le modeste dimensioni economiche medie degli Ordini, la richiesta di pubblicazione del bilancio – preventivo e consuntivo – e del piano degli indicatori e risultati attesi di bilancio, nonché dei dati concernenti il monitoraggio.

Così come per gli artt. 31, 33, 36 che si riferiscono a controlli compatibili con le Amministrazioni che erogano servizi pubblici per la collettività gravanti sulla fiscalità generale. Da declinare secondo una direzione che tenga maggiormente conto delle peculiarità strutturali ed organizzative del comparto ordinistico, infine, quanto previsto all’art. 43 sul responsabile per la trasparenza.

Buon lavoro
Ad maiora

IL PRESIDENTE
EDMONDO DURACCIO

 

(*) Rubrica contenente informazioni riservate ai soli iscritti all’Albo dei Consulenti del Lavoro di Napoli. Riproduzione, anche parziale, vietata. Redazione a cura della Commissione Comunicazione Istituzionale del CPO di Napoli.

ED/ED

notizie dall’ordine n° 04/2022 del 17/01/2022

Fino al 31 gennaio 2022 è possibile, sulla piattaforma F.C.O. del CNO, “spostare” crediti conseguiti nel 2021 ed attribuirli al biennio 2019/2020 ai fini del giudizio positivo di ottemperanza agli obblighi formativi. Sempre entro tale data del 31 gennaio 2022 e sulla Piattaforma F.C.O. del CNO è possibile richiedere “riproporzionamenti” dei crediti in presenza di […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 03/2022 del 07/01/2022

Crisi d’Impresa. Il CNO ha varato il Regolamento sulle modalità di formazione, tenuta e aggiornamento dei dati raccolti dai Consigli Provinciali per l’iscrizione dei CDL nell’elenco degli “esperti negoziatori” della crisi d’impresa tenuto presso la Camera di Commercio di ciascun capoluogo di Regione. Il Regolamento è in vigore dal 30 novembre scorso ed è corredato […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 02/2022 del 05/01/2022

Inizia con un doppio appuntamento con FS la stagione formativa 2022. Il 19 ed il 20 gennaio prossimi, dalle ore 15:30 alle ore 17:30, sarà trasmesso dalla Fondazione Studi il 32° Forum Lavoro/Fiscale sulle principali novità in vigore dal nuovo anno. Il giorno 21 gennaio, inizio dalle ore 15:00 e termine alle ore 18:00, nostro […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 01/2022 del 03/01/2022

Dal 1 gennaio 2022 è in vigore il nuovo “Codice deontologico” dei Consulenti del Lavoro. Ampia facoltà di adoperare il metodo analogico essendo il contenuto del codice meramente “esemplificativo”. L’adeguamento si è reso necessario per le numerose nuove prerogative acquisite dai CDL (ASSE.CO, Contenzioso Tributario, Mediazione, Crisi d’impresa, Certificazione dei contratti). Il principio della tutela […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 107/2021 del 27/12/2021

F.C.O. Si avvia a conclusione la possibilità di essere considerati in regola con la Formazione Continua nel periodo 01.01.2019-31.12.2020 che, a cagione della pandemia, fu consentito di essere completato, in quanto al conseguimento dei 32 cfp (misura eccezionale per tale biennio), entro il 31.12.2021. Possibilità di “spostare” i crediti conseguiti nel 2021 a copertura di […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 106/2021 del 24/12/2021

Il CNO, a seguito del massiccio invio A.D.E. di rilievi sui Modelli 770/2018, ha concluso l’interlocuzione con la predetta Agenzia. A tal proposito è stata emanata la Risoluzione 72 E del 16 dicembre scorso. Restano in sospeso alcune tematiche, quali ad esempio, le reiezioni di richieste di riesame in autotutela prodotte a mezzo CIVIS per […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 105/2021 del 17/12/2021

Il 14 Dicembre scorso, in una rituale cena di Natale, il C.U.P. Napoli (Consulta Unitaria Professioni “Maurizio de Tilla”) ha rinsaldato vincoli di amicizia e di collaborazione istituzionale con i vertici della Regione Campania e del Comune di Napoli. Il CPO di Napoli era rappresentato dal Consigliere Maddalena Vitalone. Location stupenda rappresentata dal Grand Hotel […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 104/2021 del 13/12/2021

  Il 23 Novembre scorso si è riunito il tavolo tecnico composto dalla Commissione del CNO e dai Vertici della Direzione Generale INPS. Il Direttore Generale del CNO, Dottoressa Francesca Maione, con Nota Prot. 2021/0009413 del 9 dicembre scorso ha inviato a tutti i CPO un report informativo sulle risultanze della riunione. Ve ne forniamo […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 103/2021 del 10/12/2021

L’Assemblea degli iscritti ha approvato, ieri 9 dicembre, il bilancio preventivo 2022 a voti unanimi presso il Ramada Hotel Naples. A seguire c’è stata la premiazione dei colleghi che negli anni 2020 e 2021 hanno conseguito l’anzianità di iscrizione di 10,20,30,40 e 50 anni. Tutto molto bello e commovente a testimonianza di una Categoria unita. […]

Leggi di più

notizie dall’ordine n° 102/2021 del 03/12/2021

Il 9 dicembre 2021, inizio ore 15:00 e termine dei lavori ore 18:00, Assemblea degli iscritti al RAMADA HOTEL NAPLES per l’approvazione del Preventivo 2022. Necessaria la prenotazione sulla Piattaforma Formazione del CNO fino ad un massimo di 200 partecipanti. Al termine dei lavori di approvazione del bilancio ci sarà la cerimonia di consegna di […]

Leggi di più

Privacy Policy
Cookie Policy
Termini e Condizioni

I contenuti di questo sito sono coperti da copyright - 2016 PORTALE UFFICIALE dei CDL di NAPOLI - Powered by WSTAFF