Il Portale per i CDL di Napoli - Organo Ufficiale dell'Ordine

 
N° 102/2022/ES del 31/05/2022

Il Ministero del Lavoro ha annunciato la proroga della prima scadenza della comunicazione per il lavoro con piattaforma digitale

Il Ministero del lavoro, con il Comunicato pubblicato sul proprio sito istituzionale il 18/05/2022, ha annunciato la proroga per la prima scadenza prevista per la trasmissione telematica delle comunicazioni obbligatorie dovute dai committenti in caso di lavoro autonomo intermediato da piattaforme digitali.

Lavoro intermediato da piattaforme digitali

L'emendamento al Ddl di conversione del decreto PNRR approvato aggiunge all'art. 27 del DL 6 novembre 2021, n. 152 i commi 2-bis e 2-ter, introducendo l'obbligo di inviare le comunicazioni obbligatorie per chi presta lavoro intermediato da piattaforme digitali, anche in forma autonoma occasionale.

Più dettagliatamente, si aggiunge alle ipotesi di rapporti di lavoro già soggetti all'obbligo di CO (id: rapporti subordinati, autonomi o parasubordinati) quella del "lavoro intermediato da piattaforme digitali, incluse le attività di lavoro autonomo non esercitate abitualmente di cui all'art. 67, comma 1, lettera l), del DPR 22 dicembre 1986, n. 917".

In particolare, ai fini delle comunicazioni obbligatorie, "si presume lavoro intermediato da piattaforma digitale la prestazione d'opera, compresa quella intellettuale, il cui corrispettivo è erogato dal committente della prestazione d'opera tramite piattaforma digitale". Si tratta di una definizione molto ampia che espressamente ricomprende anche le prestazioni di lavoro intellettuale rese mediante le piattaforme digitali.

La Piattaforma Digitale

La piattaforma di lavoro digitale, in pratica, è l’insieme dei programmi e delle procedure informatiche che, a prescindere dal luogo di stabilimento, condizionano le modalità di esecuzione di una prestazione di lavoro, e con l’espressione "lavoro intermediato da piattaforma digitale" ci si riferisce invece alla prestazione di lavoro, manuale o intellettuale, intermediata da una piattaforma digitale che ne condiziona le modalità di esecuzione a prescindere dalla qualificazione del rapporto di lavoro e dal luogo di svolgimento dello stesso.

La Comunicazione del lavoro con piattaforma digitale

Con la pubblicazione del Decreto n. 31 del 23 febbraio 2022 sul proprio sito istituzionale, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha definito gli standard e le regole per la trasmissione telematica delle comunicazioni dovute dai committenti in caso di lavoro intermediato da piattaforma digitale.

L’obbligo della comunicazione de qua è sancito dall'articolo 27, del DL n. 152/202, anche per le attività di lavoro autonomo non esercitate abitualmente e rientranti nell'articolo 67, comma 1, lettera l, del Tuir, da effettuare entro il ventesimo giorno del mese successivo all'instaurazione del rapporto di lavoro.

Inoltre, è stato stabilito che la trasmissione debba contenere le generalità di committente e prestatore d'opera, data di inizio e fine della prestazione, durata presunta espressa in ore, inquadramento contrattuale.

Per le comunicazioni dovute dai committenti in caso di lavoro intermediato da piattaforma digitale, il Ministero ha adottato il modello “UNI-piattaforme”, disponibile all’indirizzo servizi.lavoro.gov.it.

I dati contenuti nel modello “UNI-piattaforme” vengono, poi, resi disponibili all’Ispettorato Nazionale del Lavoro, all’INPS, all’INAIL, alle Regioni e Provincie Autonome e, per comunicazioni riguardanti lavoratori stranieri, al Ministero dell’Interno, secondo quanto disposto dal Codice dell’Amministrazione Digitale istituito con Dlgs. n.82/2005.

I termini di comunicazione

Fermo restando il termine di comunicazione fissato al giorno antecedente l'instaurazione del rapporto per il rapporto di lavoro subordinato e per le collaborazioni coordinate e continuative, il committente della prestazione autonoma, anche occasionale, deve inviare la comunicazione tramite il Modello “UNI-piattaforme” entro il ventesimo giorno del mese successivo all’instaurazione del rapporto, anche stipulato contestualmente con due o più lavoratori.

Gli standard di trasmissione

Il Ministero del Lavoro con il DM 23 febbraio 2022 n. 31, ha definito ufficialmente anche gli standard e le regole per la trasmissione telematica delle comunicazioni da effettuare.

La proroga della prima trasmissione

Con riferimento alla prima scadenza prevista per la trasmissione telematica delle Comunicazioni Obbligatorie dovute dai committenti in caso di lavoro autonomo intermediato da piattaforme digitali, fissata entro il 20° giorno del mese successivo all'instaurazione del rapporto di lavoro, solo in fase di prima applicazione la scadenza prevista al 20 maggio è prorogata al 3 giugno, al fine di consentire la massima conoscenza del modello di comunicazione “UNI-piattaforme”.

Infatti, essendo il Decreto in parola entrato in vigore il 14 aprile u.s., la prima scadenza utile sarebbe stata proprio il giorno 20 maggio, prorogata con il comunicato in commento, al 3 giugno 2022.

Ex adverso, per il mese di giugno 2022, il Ministero ha precisato che la scadenza rimane fissata al giorno 20 del prossimo mese di luglio.

Per approfondire

https://www.lavoro.gov.it/notizie/Pagine/Trasmissione-telematica-delle-comunicazioni-obbligatorie-proroga-per-prima-applicazione.aspx

Ad maiora

IL PRESIDENTE
Edmondo Duraccio

 

(*) Rubrica riservata agli iscritti nell’Albo dei Consulenti del Lavoro della Provincia di Napoli. E’ fatto, pertanto, divieto di riproduzione anche parziale. Diritti legalmente riservati agli Autori

ED/FT

N° 161/2022/ES del 14/09/2022

Trasmissione dati spese sanitarie I semestre 2022 – scadenza 30 settembre 2022. Decreto M.E.F. del 02/02/2022, pubblicato in G.U. il 8 febbraio 2022.   Il Decreto Mef del 02.02.2022, pubblicato l’8 febbraio 2022 ha stabilito le nuove tempistiche per l’invio, da parte dei soggetti interessati, dei dati concernenti le spese sanitarie da includere nella dichiarazione […]

Leggi di più

N° 153/2022/ES del 02/09/2022

Le istruzioni dettagliate dell'INPS per l’applicazione della Decontribuzione Sud per il periodo dal 01/07/2022 al 31/12/2022   L’INPS, con la circolare n. 90 del 27 luglio 2022, ha fornito le necessarie istruzioni per l'applicazione della Decontribuzione Sud relativamente al periodo dal 1° luglio 2022 al 31 dicembre 2022. L'Istituto di Previdenza Nazionale, infatti, dando seguito […]

Leggi di più

N° 152/2022/ES del 01/09/2022

Nuove modalità di comunicazione del lavoro agile. Con il decreto ministeriale n.149 del 22/08/2022, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha fornito le istruzioni per le nuove modalità di invio delle comunicazioni di avvio dello smart – working. Le nuove disposizioni, che entreranno in vigore da oggi, 1° settembre, prevedono l’invio di una […]

Leggi di più

N° 151/2022/ES del 31/08/2022

Assicurazione INAIL dei giornalisti professionisti, pubblicisti e praticanti titolari di un rapporto di lavoro subordinato di natura giornalistica.   In conseguenza dei numerosi quesiti pervenuti alla direzione INAIL in merito all’applicazione dell’art. 1, comma 109, della legge 30 dicembre 2021, n. 234 che ha disciplinato l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali […]

Leggi di più

N° 148/2022/ES del 03/08/2022

Distacco transnazionale: in vigore il nuovo modello di comunicazione   Con numero repertorio 275/2022 Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha pubblicato nella sezione “documenti e norme” il decreto n. 170/2021 con il quale diviene pienamente applicabile la nuova versione del modello aggiornato UNI_DISTACCO_UE per la comunicazione obbligatoria preventiva in caso di distacco transnazionale. […]

Leggi di più

N° 127/2022/ES del 05/07/2022

Bonus 200€: aperti i canali per la presentazione delle istanze Con il messaggio n. 2580 del 27 giugno 2022, l’INPS comunica, come già anticipato con la circolare N. 73/2022, che è disponibile il servizio di presentazione delle domande per la richiesta dell’indennità una tantum pari a 200 euro prevista dall’articolo 32, commi 8, 11, 13 […]

Leggi di più

N° 122/2022/ES del 28/06/2022

Comunicazione Aiuti di Stato: proroga al 30 novembre Con Decreto Legge n.73 del 21 giugno 2022 è stato disposto il rinvio del termine di registrazione nel Registro Nazionale degli Aiuti di Stato delle agevolazioni e/o contributi percepiti nel periodo Covid-19. Di conseguenza l’Agenzia delle Entrate, con il provvedimento in esame, ha parimenti modificato il termine […]

Leggi di più

N° 116/2022/ES del 20/06/2022

ESONERO DEI CONTRIBUTI A CARICO DEL DATORE DI LAVORO DEL SETTORE TURISMO E STABILIMENTI TERMALI L’INPS con la circolare n. 67 del 10 giugno 2022 fornisce le istruzioni operative per l’accesso allo sgravio contributivo per le assunzioni a tempo determinato o con contratto stagionale, nonché per le trasformazioni a tempo indeterminato avvenute tra il 1° […]

Leggi di più

N° 115/2022/ES del 17/06/2022

Diritto Annuale 2022: pagamento entro il 30 giugno 2022. Nota MISE 429691 Il 30 giugno, data di scadenza dei versamenti degli acconti delle imposte dirette per l’anno 2022, è anche il termine di scadenza del versamento del Diritto Annuale per l’iscrizione al Registro delle Imprese. La misura del Diritto Annuale è stata stabilita con Nota […]

Leggi di più

N° 112/2022/ES del 14/06/2022

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, con la circolare 12 del 6 giugno scorso, ha fornito chiarimenti interpretativi rispetto alle disposizioni del d. lgs. 81/2015 e del decreto interministeriale 12 ottobre 2015 in materia di apprendistato di primo livello Il contratto di apprendistato di primo livello può essere stipulato anche da familiari che […]

Leggi di più

Privacy Policy
Cookie Policy
Termini e Condizioni

I contenuti di questo sito sono coperti da copyright - 2016 PORTALE UFFICIALE dei CDL di NAPOLI - Powered by WSTAFF