Il Portale per i CDL di Napoli - Organo Ufficiale dell'Ordine

 
N° 116/2022/ES del 20/06/2022

ESONERO DEI CONTRIBUTI A CARICO DEL DATORE DI LAVORO DEL SETTORE TURISMO E STABILIMENTI TERMALI

L’INPS con la circolare n. 67 del 10 giugno 2022 fornisce le istruzioni operative per l’accesso allo sgravio contributivo per le assunzioni a tempo determinato o con contratto stagionale, nonché per le trasformazioni a tempo indeterminato avvenute tra il 1° gennaio ed il 31 marzo nel settore del turismo e termale.

La circolare in commento fornisce, infatti, le istruzioni per la fruizione dell’esonero totale dal versamento dei contributi previdenziali previsto in favore dei datori di lavoro privati per le assunzioni a tempo determinato o le stabilizzazioni nei settori del turismo e degli stabilimenti termali. L’esposizione del beneficio, alla luce dell’avvenuta autorizzazione dell’UE nell’ambito del Temporary Framework, potrà essere effettuata attraverso le denunce contributive di competenza dei mesi di luglio, agosto e settembre 2022

Beneficiari della misura sono i datori di lavoro privati dei settori del turismo e degli stabilimenti termali, a prescindere dalla loro natura di imprenditori, che effettuano assunzioni a tempo determinato o con contratto di lavoro stagionale o convertono i contratti a termine in rapporti di lavoro subordinato a tempo indeterminato tra il 1° gennaio e il 31 marzo 2022. L’esonero contributivo spetta anche per le assunzioni a scopo di somministrazione, purché l’utilizzatore operi nei suddetti settori.

Per quanto riguarda la misura dell’esonero, è pari alla contribuzione previdenziale a carico del datore di lavoro, con esclusione dei premi e contributi dovuti all’INAIL, per un importo massimo di €8.060,00 euro su base annua, riparametrato e applicato su base mensile (la soglia massima mensile è dunque pari a € 671,66, quella giornaliera €21,66) e spetta limitatamente alla durata del contratto a termine o stagionale, fino a un massimo di tre mensilità o, in caso di trasformazione dei contratti a tempo indeterminato, fino a ad un massimo di sei mensilità. Nelle ipotesi di rapporti di lavoro a tempo parziale, il massimale dell’agevolazione deve essere proporzionalmente ridotto.

L’esonero contributivo può essere riconosciuto in presenza delle seguenti condizioni:

  • rispetto della regolarità degli obblighi di contribuzione previdenziale, ai sensi della normativa in materia di documento unico di regolarità contributiva (DURC);
  • assenza di violazioni delle norme fondamentali a tutela delle condizioni di lavoro e rispetto degli altri obblighi di legge;
  • rispetto degli accordi e contratti collettivi nazionali, nonché di quelli regionali, territoriali o aziendali, sottoscritti dalle Organizzazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori comparativamente più rappresentative sul piano nazionale;
  • applicazione dei principi generali in materia di incentivi all’occupazione.
  • rispetto dei limiti de minimis nell’ambito del “Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza del COVID-19” (c.d. Temporary Framework), e nei limiti e alle condizioni di cui alla medesima Comunicazione (importo non superiore a 2.300.000 euro)

L’esonero contributivo è cumulabile con altri esoneri o riduzioni delle aliquote di finanziamento previsti dalla normativa vigente, nei limiti della contribuzione previdenziale dovuta, tuttavia,  non è  possibile, al termine del periodo di fruizione, accedere ad un altro incentivo all’assunzione che si sostanzia in un esonero totale, essendo le due misure alternative tra loro.

La domanda di ammissione alla fruizione del beneficio, deve essere inoltrata all’Istituto esclusivamente mediante il modulo di istanza on-line “TUR44”, disponibile nella sezione denominata “Portale delle Agevolazioni (ex DiResCo)”, fornendo i dati del lavoratore nei confronti del quale è intervenuta l’assunzione o la trasformazione, il codice della comunicazione obbligatoria relativa al rapporto instaurato, l'importo della retribuzione mensile media, comprensiva dei ratei di mensilità aggiuntive, l'eventuale percentuale di part-time e l’aliquota contributiva datoriale oggetto dello sgravio.

L’invio delle domande di ammissione al beneficio deve essere effettuato entro e non oltre il 30 giugno 2022.

Una volta accantonate le risorse il soggetto interessato potrà fruire dell’importo spettante, in quote mensili, a partire dal mese di assunzione per il periodo spettante mediante conguaglio nelle denunce contributive e nei limiti della contribuzione mensile esonerabile.

A partire dal flusso Uniemens di competenza del mese di luglio, bisognerà esporre nella denuncia mensile i nomi dei lavoratori per i quali spetta l’esonero, indicando:

– nell’elemento “Contributo” la contribuzione dovuta calcolata sull’imponibile previdenziale del mese;

– nell’elemento “CodiceCausale” il valore “TURI”;

– nell’elemento “IdentMotivoUtilizzoCausale” la data di assunzione a tempo determinato o la data di trasformazione nel formato AAAAMMGG.

La fruizione può avvenire esclusivamente nei flussi Uniemens di competenza dei mesi di luglio, Agosto e settembre 2022.

Per esporre il beneficio spettante nel flusso Uniemens, sezione ListaPosPA, è necessario riportare:

– nell’elemento “AnnoRif” l’anno di riferimento dello sgravio;

– nell’elemento “MeseRif” dovrà essere inserito il mese di riferimento dello sgravio;

– nell’elemento “CodiceRecupero” dovrà essere inserito il valore “32” per le assunzioni a tempo determinato e il valore “33” per le trasformazioni a tempo indeterminato.

– nell’elemento “Importo” dovrà essere indicato l’importo del contributo oggetto dello sgravio.

Ad maiora

IL PRESIDENTE
Edmondo Duraccio

 

(*) Rubrica riservata agli iscritti nell’Albo dei Consulenti del Lavoro della Provincia di Napoli. E’ fatto, pertanto, divieto di riproduzione anche parziale. Diritti legalmente riservati agli Autori

ED/GA

N° 127/2022/ES del 05/07/2022

Bonus 200€: aperti i canali per la presentazione delle istanze Con il messaggio n. 2580 del 27 giugno 2022, l’INPS comunica, come già anticipato con la circolare N. 73/2022, che è disponibile il servizio di presentazione delle domande per la richiesta dell’indennità una tantum pari a 200 euro prevista dall’articolo 32, commi 8, 11, 13 […]

Leggi di più

N° 122/2022/ES del 28/06/2022

Comunicazione Aiuti di Stato: proroga al 30 novembre Con Decreto Legge n.73 del 21 giugno 2022 è stato disposto il rinvio del termine di registrazione nel Registro Nazionale degli Aiuti di Stato delle agevolazioni e/o contributi percepiti nel periodo Covid-19. Di conseguenza l’Agenzia delle Entrate, con il provvedimento in esame, ha parimenti modificato il termine […]

Leggi di più

N° 115/2022/ES del 17/06/2022

Diritto Annuale 2022: pagamento entro il 30 giugno 2022. Nota MISE 429691 Il 30 giugno, data di scadenza dei versamenti degli acconti delle imposte dirette per l’anno 2022, è anche il termine di scadenza del versamento del Diritto Annuale per l’iscrizione al Registro delle Imprese. La misura del Diritto Annuale è stata stabilita con Nota […]

Leggi di più

N° 112/2022/ES del 14/06/2022

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, con la circolare 12 del 6 giugno scorso, ha fornito chiarimenti interpretativi rispetto alle disposizioni del d. lgs. 81/2015 e del decreto interministeriale 12 ottobre 2015 in materia di apprendistato di primo livello Il contratto di apprendistato di primo livello può essere stipulato anche da familiari che […]

Leggi di più

N° 111/2022/ES del 13/06/2022

Il Ministero del Turismo fornisce le istruzioni per la concessione di un credito d’imposta in favore delle strutture ricettive Il Ministero del Turismo, con l’Avviso Pubblico del 26 maggio 2022, ha comunicato le modalità applicative, con accesso alla piattaforma online, per la concessione e autorizzazione alla fruizione del credito d’imposta in favore delle strutture ricettive […]

Leggi di più

N° 107/2022/ES del 07/06/2022

Sospensione dell’accertamento dell’esistenza in vita per i cittadini ucraini L’INPS con il messaggio n.2302 del 1° giugno 2022 rende noto il differimento per cause belliche dell’accertamento dell’esistenza in vita dei pensionati residenti in Ucraina per i quali risulta oggettivamente difficile effettuare gli adempimenti previsti per accertarne l’esistenza in vita.  L’istituto, con il messaggio n. 4659 […]

Leggi di più

N° 102/2022/ES del 31/05/2022

Il Ministero del Lavoro ha annunciato la proroga della prima scadenza della comunicazione per il lavoro con piattaforma digitale Il Ministero del lavoro, con il Comunicato pubblicato sul proprio sito istituzionale il 18/05/2022, ha annunciato la proroga per la prima scadenza prevista per la trasmissione telematica delle comunicazioni obbligatorie dovute dai committenti in caso di […]

Leggi di più

N° 95/2022/ES del 19/05/2022

L’Inail presenta l’avviso per il finanziamento di progetti per la prevenzione degli infortuni in ambito domestico. Con comunicato del 26 aprile 2022, l’INAIL ha pubblicato l’avviso pubblico per il finanziamento di interventi informativi finalizzati alla prevenzione degli infortuni in ambito domestico, per i soggetti che svolgano a titolo gratuito e senza alcun vincolo di subordinazione […]

Leggi di più

N° 72/2022/ES del 19/04/2022

Il nuovo calendario per il pagamento delle rate della rottamazione ter e saldo e stralcio Con il Decreto Legge 4/2022 (cosiddetto Decreto Sostegni-ter), successivamente convertito in Legge 25/2022, il legislatore è nuovamente intervenuto sulle scadenze per il pagamento delle rate derivanti dai provvedimenti “rottamazione/ter” e “Saldo e Stralcio”. In particolare, come stabilito dall’art.10 quinquies del […]

Leggi di più

N° 46/2022/ES del 14/03/2022

La Tassa Annuale Vidimazione Libri Sociali 2022: mini guida e promemoria per il versamento.   Anche per l’anno 2022, e precisamente entro il 16 marzo, le società di capitali e gli altri enti assimilati devono provvedere al consueto versamento della tassa annuale di concessione governativa per la vidimazione e numerazione dei registri in misura forfettaria, […]

Leggi di più

Privacy Policy
Cookie Policy
Termini e Condizioni

I contenuti di questo sito sono coperti da copyright - 2016 PORTALE UFFICIALE dei CDL di NAPOLI - Powered by WSTAFF