Il Portale per i CDL di Napoli - Organo Ufficiale dell'Ordine

 
N° 148/2022/ES del 03/08/2022

Distacco transnazionale: in vigore il nuovo modello di comunicazione

 

Con numero repertorio 275/2022 Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha pubblicato nella sezione “documenti e norme” il decreto n. 170/2021 con il quale diviene pienamente applicabile la nuova versione del modello aggiornato UNI_DISTACCO_UE per la comunicazione obbligatoria preventiva in caso di distacco transnazionale.

Il decreto, che recepisce le novità introdotte dal D.Lgs. n. 122/2020 in relazione al distacco di lunga durata, è entrato in vigore il 19 luglio scorso rendendo pienamente applicabili, dunque, anche le sanzioni previste per mancata o tardiva trasmissione della comunicazione.

Sono obbligati ad effettuare tale adempimento i prestatori di servizi (id datori di lavoro) stranieri che distaccano i propri lavoratori in Italia presso una filiale o un diverso datore di lavoro.

Il Decreto infatti chiarisce che devono essere preventivamente comunicati anche i distacchi transnazionali all’interno dello stesso gruppo societario, o in favore di una filiale/unità produttiva o di un altro destinatario, le missioni di lavoratori presso un’impresa utilizzatrice avente sede o unità produttiva in Italia effettuate da agenzie di somministrazione con sede in un altro Stato membro, i c.d. “distacchi a catena” e i periodi di sostituzione dei lavoratori distaccati.

La comunicazione preventiva deve essere trasmessa, in via telematica tramite il modello UNI_DISTACCO_UE, entro le ore 24 del giorno precedente l’inizio del periodo di distacco.

La comunicazione trasmessa può essere annullata entro le ore 24 del giorno di distacco, mentre eventuali successive variazioni se riguardano la data di inizio del distacco e/o del periodo di sostituzione devono essere trasmesse entro le ore 24 del giorno precedente la nuova data di inizio del distacco, in tutti gli altri casi, invece, devono essere trasmesse entro 5 giorni dal verificarsi dell’evento modificativo.

Con il modello UNI_DISTACCO_UE devono essere comunicati i dati identificativi dell’impresa distaccante e dell’utilizzatrice, il numero e le generalità dei lavoratori distaccati, data di inizio, di fine e durata del distacco, il luogo di svolgimento della prestazione di servizi ed ogni altro elemento utile ad identificare i servizi resi.

Le disposizioni del decreto sono in vigore dal 19 luglio 2022 e si applicano a partire dai distacchi attivi a questa data.

L’art. 2 comma 3 del decreto specifica che, per quanto riguarda i distacchi transnazionali di lunga durata, è necessario inviare al Ministero la comunicazione della notifica motivata entro 5 giorni dal superamento dei 12 mesi di durata del distacco. La notifica non è necessaria nel caso in cui la durata superiore ad un anno sia già stata determinata all’inizio del distacco e inclusa nella comunicazione preventiva.

Per i distacchi di lunga durata già in essere alla data di entrata in vigore ci sono a disposizione 30 giorni di tempo per effettuare la notifica motivata, la scadenza per l’invio è dunque fissata al 18 agosto 2022.

Il mancato rispetto degli obblighi di comunicazione comporta l’applicazione di una sanzione amministrativa da 100,00 a 500,00 euro, aumentate del 20% per ciascuna violazione e per ogni lavoratore interessato.

IL PRESIDENTE      
Edmondo Duraccio

 

 (*) Rubrica riservata agli iscritti nell’Albo dei Consulenti del Lavoro della Provincia di Napoli. E’ fatto, pertanto, divieto di riproduzione anche parziale. Diritti legalmente riservati agli Autori

 

ED/GA

 

N° 127/2022/ES del 05/07/2022

Bonus 200€: aperti i canali per la presentazione delle istanze Con il messaggio n. 2580 del 27 giugno 2022, l’INPS comunica, come già anticipato con la circolare N. 73/2022, che è disponibile il servizio di presentazione delle domande per la richiesta dell’indennità una tantum pari a 200 euro prevista dall’articolo 32, commi 8, 11, 13 […]

Leggi di più

N° 122/2022/ES del 28/06/2022

Comunicazione Aiuti di Stato: proroga al 30 novembre Con Decreto Legge n.73 del 21 giugno 2022 è stato disposto il rinvio del termine di registrazione nel Registro Nazionale degli Aiuti di Stato delle agevolazioni e/o contributi percepiti nel periodo Covid-19. Di conseguenza l’Agenzia delle Entrate, con il provvedimento in esame, ha parimenti modificato il termine […]

Leggi di più

N° 116/2022/ES del 20/06/2022

ESONERO DEI CONTRIBUTI A CARICO DEL DATORE DI LAVORO DEL SETTORE TURISMO E STABILIMENTI TERMALI L’INPS con la circolare n. 67 del 10 giugno 2022 fornisce le istruzioni operative per l’accesso allo sgravio contributivo per le assunzioni a tempo determinato o con contratto stagionale, nonché per le trasformazioni a tempo indeterminato avvenute tra il 1° […]

Leggi di più

N° 115/2022/ES del 17/06/2022

Diritto Annuale 2022: pagamento entro il 30 giugno 2022. Nota MISE 429691 Il 30 giugno, data di scadenza dei versamenti degli acconti delle imposte dirette per l’anno 2022, è anche il termine di scadenza del versamento del Diritto Annuale per l’iscrizione al Registro delle Imprese. La misura del Diritto Annuale è stata stabilita con Nota […]

Leggi di più

N° 112/2022/ES del 14/06/2022

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, con la circolare 12 del 6 giugno scorso, ha fornito chiarimenti interpretativi rispetto alle disposizioni del d. lgs. 81/2015 e del decreto interministeriale 12 ottobre 2015 in materia di apprendistato di primo livello Il contratto di apprendistato di primo livello può essere stipulato anche da familiari che […]

Leggi di più

N° 111/2022/ES del 13/06/2022

Il Ministero del Turismo fornisce le istruzioni per la concessione di un credito d’imposta in favore delle strutture ricettive Il Ministero del Turismo, con l’Avviso Pubblico del 26 maggio 2022, ha comunicato le modalità applicative, con accesso alla piattaforma online, per la concessione e autorizzazione alla fruizione del credito d’imposta in favore delle strutture ricettive […]

Leggi di più

N° 107/2022/ES del 07/06/2022

Sospensione dell’accertamento dell’esistenza in vita per i cittadini ucraini L’INPS con il messaggio n.2302 del 1° giugno 2022 rende noto il differimento per cause belliche dell’accertamento dell’esistenza in vita dei pensionati residenti in Ucraina per i quali risulta oggettivamente difficile effettuare gli adempimenti previsti per accertarne l’esistenza in vita.  L’istituto, con il messaggio n. 4659 […]

Leggi di più

N° 102/2022/ES del 31/05/2022

Il Ministero del Lavoro ha annunciato la proroga della prima scadenza della comunicazione per il lavoro con piattaforma digitale Il Ministero del lavoro, con il Comunicato pubblicato sul proprio sito istituzionale il 18/05/2022, ha annunciato la proroga per la prima scadenza prevista per la trasmissione telematica delle comunicazioni obbligatorie dovute dai committenti in caso di […]

Leggi di più

N° 95/2022/ES del 19/05/2022

L’Inail presenta l’avviso per il finanziamento di progetti per la prevenzione degli infortuni in ambito domestico. Con comunicato del 26 aprile 2022, l’INAIL ha pubblicato l’avviso pubblico per il finanziamento di interventi informativi finalizzati alla prevenzione degli infortuni in ambito domestico, per i soggetti che svolgano a titolo gratuito e senza alcun vincolo di subordinazione […]

Leggi di più

N° 72/2022/ES del 19/04/2022

Il nuovo calendario per il pagamento delle rate della rottamazione ter e saldo e stralcio Con il Decreto Legge 4/2022 (cosiddetto Decreto Sostegni-ter), successivamente convertito in Legge 25/2022, il legislatore è nuovamente intervenuto sulle scadenze per il pagamento delle rate derivanti dai provvedimenti “rottamazione/ter” e “Saldo e Stralcio”. In particolare, come stabilito dall’art.10 quinquies del […]

Leggi di più

Privacy Policy
Cookie Policy
Termini e Condizioni

I contenuti di questo sito sono coperti da copyright - 2016 PORTALE UFFICIALE dei CDL di NAPOLI - Powered by WSTAFF