Il Portale per i CDL di Napoli - Organo Ufficiale dell'Ordine

 
N° 192/2021/ES del 23/11/2021

L’INPS, con la circolare n° 170 del 12.11.2021, ha fornito le istruzioni operative per l’adeguamento sul flusso Uniemens, dal codice contratto INPS a quello attribuito dal CNEL, in ottemperanza a quanto previsto dall’art. 16-quater del D.L. 16 luglio 2020, n. 76 convertito in L. 11 settembre 2020, n. 120.

 

L'INPS, con la circolare n° 170 del 12 novembre 2021, fornisce le istruzioni operative per le comunicazioni mensili dei datori di lavoro con matricola DM che applicano i CCNL del settore privato.

Le indicazioni illustrate dall’Istituto danno attuazione all’art. 16-quater del D.L. 76/2020 recante “Misure urgenti per la semplificazione e l'innovazione digitale”, convertito, con modificazioni, dalla L. 120/2020, secondo cui nelle comunicazioni obbligatorie al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e nelle trasmissioni mensili all’INPS, “il dato relativo al contratto collettivo nazionale di lavoro è indicato mediante un codice alfanumerico, unico per tutte le amministrazioni interessate. Tale codice viene attribuito dal Consiglio Nazionale dell'Economia e del Lavoro (CNEL) in sede di acquisizione del contratto collettivo nell'archivio di cui all'articolo 17 della legge 30 dicembre 1986, n. 936.”

Più in dettaglio, la circolare prevede che, a partire dalla competenza di dicembre 2021, nel flusso di denuncia Uniemens – sezione “PosContributiva”, “DenunciaIndividuale” – il “CodiceContratto” identificativo dei CCNL, attualmente assegnato dall’INPS, venga gradualmente sostituito dal nuovo codice attribuito dal CNEL che si compone di quattro caratteri alfanumerici.

A tal proposito, l'Istituto rammenta che l'informazione sul CCNL applicato al lavoratore subordinato, sino alla pubblicazione della circolare in esame, veniva resa esclusivamente mediante un codice numerico stabilito dall'INPS e collocato in apposito elenco – pubblicato sul sito istituzionale – che però non includeva tutti i Contratti Collettivi Nazionali di Lavoro oggi vigenti (circa 900) e depositati al CNEL.

L’elencazione della nuova codifica dei Contratti è altresì rinvenibile mediante consultazione del sito istituzionale del CNEL, alla sezione "Archivio Contratti".

Nella circolare, inoltre, si chiarisce che il passaggio tra vecchio e nuovo codice prevede un periodo di transizione di durata bimestrale (competenze di dicembre 2021 e gennaio 2022), in cui sarà consentito utilizzare anche il codice INPS per dare modo ai datori di lavoro, ai consulenti/intermediari e ai loro applicativi di adeguarsi alla nuova codifica prevista dal CNEL.

Pertanto, nella sezione “DenunciaIndividuale” è stata introdotta la voce “TipoCodiceContratto” con la funzione di informazione circa la corretta interpretazione del contenuto dell’elemento “CodiceContratto”; nella compilazione andranno inseriti i seguenti valori:

• “01” per indicare che il "CodiceContratto" segue ancora la codifica INPS;

• “02” per indicare che la codifica adottata corrisponde a quella adottata dal CNEL;

• "CDIV" come valore residuale in caso di assenza del CCNL nell'Archivio nazionale. Quest’ultima ipotesi potrebbe verificarsi sia per mancato deposito del Contratto, sia nel caso in cui il Contratto sia già stato codificato dal CNEL ma non risulti ancora recepito in Uniemens.

Dalla competenza di febbraio 2022, la trasmissione del dato relativo al CCNL avverrà esclusivamente mediante il codice alfanumerico unico del CNEL.

Ad maiora

IL PRESIDENTE
Edmondo Duraccio

 

 (*) Rubrica riservata agli iscritti nell’Albo dei Consulenti del Lavoro della Provincia di Napoli. E’ fatto, pertanto, divieto di riproduzione anche parziale. Diritti legalmente riservati agli Autori

ED/FC

N° 196/2021/ES del 29/11/2021

L’Agenzia delle Entrate stabilisce il termine ultimo per l’invio delle domande relative al contributo a fondo perduto per le startup   L’Agenzia delle Entrate, con il provvedimento n. 305784 dell’8 novembre 2021, ha individuato il lasso temporale utile, dal 9 novembre al 9 dicembre 2021, per effettuare la presentazione dell’istanza del contributo a fondo perduto […]

Leggi di più

N° 195/2021/ES del 26/11/2021

L’Agenzia delle Entrate, anche grazie all’intervento del nostro CNO, riapre i termini per aderire al servizio Consultazione delle e-fatture   L’Agenzia delle Entrate, con il Provvedimento n. 298662 del 3 novembre 2021, ha riaperto i termini fino al 31 dicembre 2021, per poter aderire al servizio di consultazione e acquisizione delle fatture elettroniche e dei […]

Leggi di più

N° 191/2021/ES del 22/11/2021

Decontribuzione per il settore del turismo, degli stabilimenti termali e del commercio, nonché del settore creativo, culturale e dello spettacolo. Domande entro il 10 dicembre.   L’INPS, con la circolare n. 169 dell’11 novembre 2021, fornisce le prime indicazioni operative per la fruizione della decontribuzione per i settori del turismo, degli stabilimenti termali e del […]

Leggi di più

N° 187/2021/ES del 16/11/2021

La Corte costituzionale, con la sentenza n° 194 del 20 ottobre 2021, ha statuito la legittimità costituzionale della disposizione di cui all’art. 8 comma 4 del decreto delegato 22/2015 statuente la restituzione integrale della Naspi percepita in unica soluzione per avviare attività imprenditoriale/autonoma in caso di rioccupazione con lavoro subordinato.   La Consulta, con la […]

Leggi di più

N° 186/2021/ES del 15/11/2021

L’Inps fornisce le istruzioni operative per la fruizione dell’incentivo previsto dalla legge n. 178/2020 relativo alle donne svantaggiate.   Con il messaggio n. 3809 del 5 novembre 2021, l’INPS ha fornito le istruzioni operative per la fruizione dell’incentivo previsto dalla Legge n. 178/2020 art. 1 commi 16 – 19 per l’assunzione di donne lavoratrici effettuata […]

Leggi di più

Privacy Policy
Cookie Policy
Termini e Condizioni

I contenuti di questo sito sono coperti da copyright - 2016 PORTALE UFFICIALE dei CDL di NAPOLI - Powered by WSTAFF